Home > Cultura > Lo stato del Colorado, dove la cannabis è legale, batte nuovamente il record per morti causati da overdose di oppioidi, anfetamine, cocaina e farmaci

Lo stato del Colorado, dove la cannabis è legale, batte nuovamente il record per morti causati da overdose di oppioidi, anfetamine, cocaina e farmaci

scritto da: Gtrambusti | segnala un abuso

Lo stato del Colorado, dove la cannabis è legale, batte nuovamente il record per morti causati da overdose di oppioidi, anfetamine, cocaina e farmaci


"Lo scorso anno sono morti più cittadini del Colorado per overdose di droga rispetto a qualsiasi anno precedente nella storia dello stato." Questo è solo uno dei tanti titoli di giornale pubblicati recentemente nell'Area metropolitana di Denver.

Nel 2017, i morti per overdose sono stati 959, più del doppio dei 404 deceduti nel 2001. Limitandosi ai soli oppiodi, dal 2013 (l’anno precedente alla liberalizzazione della marijuana) al 2017 i morti sono aumentati del 20% passando da 402 a 504 (fonte: Colorado Health Insitute, “Death by Drugs”, 02/04/2018).

I morti per overdose sono ormai molto superiori alle fatalità causate da incidenti stradali: nel 2016 sono morte in strada 627 persone, per overdose 912.

La sezione locale dell’associazione “Un mondo libero dalla droga” è determinata a invertire questa tendenza lavorando con i ragazzi prima che diventino parte del problema.

Per arrivare ai ragazzi con il programma informativo “La verità sulla droga”, l’associazione ha preso contatto con una scuola di Thornton, in Colorado. I volontari hanno allestito uno stand e hanno distribuito gli opuscoli informativi sulla droga e sui farmaci più comuni come antidolorifici e psicofarmaci.

Una madre che si è fermata allo stand ha raccontato di suo fratello che non ha fatto altro che entrare e uscire di prigione da quando aveva 18 anni, ora ne ha 35, rilasciato per l’ultima volta otto mesi fa. Poco dopo il rilascio, suo figlio le disse che lo zio aveva buste vuote e fogli di alluminio bruciato, la donna capì subito che suo fratello stava abusando di droghe ancora una volta. Era felice di avere gli opuscoli del programma “La verità sulla droga”, così da poter aiutare suo figlio a capire la dipendenza dello zio e a prendere decisioni migliori per la sua vita futura.

Uno studente della scuola media ha detto ai volontari: "Ora tocca a me fare qualcosa di utile". Non voleva diventare vittima della droga o far soffrire la propria famiglia facendo scelte sbagliate. Dopo aver parlato con i volontari, sta ora valutando la possibilità di creare un programma di sensibilizzazione basato sulla campagna di “Un mondo libero dalla droga” nella sua scuola per aiutare a diffondere l’idea di una vita senza l’uso di droga.

La Fondazione fornisce agli educatori del Colorado materiale informativo per dare ai giovani i dati necessari a decidere su questo importante argomento. A nessuno piace essere sentirsi dire ciò che può o non può fare, e questo è particolarmente vero per gli adolescenti. Quindi la Fondazione fornisce i fatti che consentono ai giovani di scegliere di non assumere droghe in primo luogo.

“Un mondo libero dalla droga” è una società senza scopo di lucro di pubblica utilità che offre i semplici ma potenti opuscoli della campagna “la verità sulla droga” che descrivono come funzionano le droghe e i loro effetti mentali e fisici. Nella serie ci sono 14 opuscoli incentrati sulle droghe più frequentemente abusate, che espongono e sminuiscono i miti pro-droga, e illustrano gli effetti a breve e lungo termine dei farmaci.

“Un mondo libero dalla droga” è un programma sostenuto dalla Chiesa di Scientology, fondata da L. Ron Hubbard. È attiva a livello internazionale organizzando eventi e lezioni sui pericoli delle droghe nelle scuole elementari, medie e superiori. Il suo punto di vista è che sarà possibile risolvere il problema della droga solo quando ogni persona sarà informata correttamente e potrà decidere con la propria testa di evitare l’assunzione di sostanze stupefacenti.

“L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard


Fonte notizia: http://it.drugfreeworld.org


Scientology | Droga | La Verità sulla Droga | Un Mondo Libero dalla Droga | Colorado | L Ron Hubbard |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Abuso di farmaci prescritti per sballarsi o auto-curarsi


Non solo l’eroina e i derivati dell’oppio causano morti per overdose


Non tutta la marijuana fa male: prova la nuova cannabis legale


Cosa crea l'abuso di FARMACI?


Dagli antidolorifici all'eroina


A Milano il primo morto italiano per overdose di eroina sintetica


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il Motogiro Nazionale di “Dico no alla droga” fa tappa a Firenze e Pisa

Il Motogiro Nazionale di “Dico no alla droga” fa tappa a Firenze e Pisa
Firenze e Pisa saranno le prime tappe del Primo Motogiro Nazionale “Mettiamoci in moto per un Italia Libera dalla Droga” organizzato dall’associazione Dico No alla Droga. A Firenze il Motogiro si fermerà a Piazzale Michelangelo, lunedì 30 agosto alle 16:30 circa, dove riceverà il saluto del Consigliere Comunale Federico Bussolin. La tappa di Pisa sarà effettuata in collaborazione con l’associazione Gruppo Il Ponte San Patrignano, e con la Pubblica Assistenza Litorale Pisano che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa.Nel dettaglio il Motogiro passerà da Pia (continua)

Reggere bene l’alcool è una predisposizione all’alcolismo

Reggere bene l’alcool è una predisposizione all’alcolismo
Molti si vantano di “reggere bene l’alcool”, ma questa capacità porta a bere di più e quindi a maggiori rischi per salute, incidenti e alcolismo. Le persone che bevono alcolici regolarmente, alle feste, al bar o a casa, spesso si vantano della loro capacità di “reggere l’acool”. Sia che facciano per “essere dei duri” o che siano orgogliosi reggerlo più dei loro amici, queste persone spesso faranno sfoggio del fatto gli ci vogliono più drink per ubriacarsi, o che sono in grado di consumare abbondanti quantità di alcol senza soffrire di (continua)

Bambini nati tossicodipendenti da madri inconsapevoli

Bambini nati tossicodipendenti da madri inconsapevoli
Bambini nati tossicodipendenti da madri inconsapevoli Un numero crescente di bambini nasce già dipendenti dalle droghe, e non sempre la causa è una madre tossicodipendente. Il quotidiano di Nashville “The Tennessean” ha recentemente pubblicato un rapporto su una preoccupante tendenza: sempre più bambini nascono nell'inferno della “sindrome da astinenza neonatale”, una condizione che si verifica quando una madre usa antidolorifici oppiacei (farmaci legali prescritti ma simili all’eroina e alla morfina) durante il corso della gravidanza. Il bambino diventa dipende (continua)

Prevenzione alla droga negli stabilimenti balneari

Prevenzione alla droga negli stabilimenti balneari
I volontari dell’associazione Mondo Libero dalla Droga hanno visitato 14 bagni del litorale di Tirrenia e Marina di Pisa distribuendo materiale informativo sui pericoli delle droghe. La droga non va in vacanza e chi ne abusa continua a cercarla anche durante il soggiorno nelle località balneari. Gli spacciatori lo sanno, e durante l’estate si spostano sulla costa per rifornire i vacanzieri che cercano lo ‘sballo’ a tutti i costi o che altrimenti andrebbero in crisi di astinenza. I volontari dell’associazione internazionale “Mondo Libero dalla Droga” si sono mobilitati (continua)

L'abuso di farmaci è secondo solo alla marijuana

L'abuso di farmaci è secondo solo alla marijuana
Nel mondo della tossicodipendenza, l’abuso di farmaci è ormai come diffusione al secondo posto dietro alla marijuana I farmaci prescritti fanno parte della vita di milioni di persone, negli Stati Uniti il 48% delle persone assume almeno un farmaco con regolarità, mentre l'11% assume cinque o più farmaci ogni mese. Particolarmente comune tra questi farmaci è il Vicodin, un antidolorifico oppiaceo che ora è il farmaco più comunemente prescritto negli Stati Uniti. Solo nel 2010 sono state scritte più di 130 mi (continua)