Home > Cibo e Alimentazione > Altri 30 pizzaioli pronti ad entrare negli Escoffier

Altri 30 pizzaioli pronti ad entrare negli Escoffier

scritto da: Peppebar | segnala un abuso

Altri 30 pizzaioli pronti ad entrare negli Escoffier


Teatro dell’evento, l’Auditorium del Museo e Real Bosco di Capodimonte Si svolgerà lunedì 22 ottobre, con inizio cerimonia alle ore 16.00, ospitata dall’Auditorium del Museo e Real Bosco di Capodimonte, a Napoli, la consegna delle fasce azzurre dell’Ordre International des Disciples d’Auguste Escoffier, riservate dallo scorso anno anche ai pizzaioli che si sono distinti per onorata carriera e continuano questa loro missione. Con una innovazione, creata dall’executive chef Nicola Di Filippo, Presidente campano dell’Ordine Internazionale dei Discepoli di Auguste Escoffier, che ha voluto inserire anche la categoria dei pizzaiuoli nel sodalizio da lui diretto, in virtù della grande dote di arte professionale che attraverso le mani di questi artisti della Campania viene espressa rendendo attraente, unico, gustoso e completo quel piatto “Pizza” inserito nei menù del mondo, torna quindi la seconda edizione d’intronizzazione per 30 maestri pizzaioli. Parteciperanno alla manifestazione, per la delegazione campana, anche Felice Franzese, segretario generale per la Campania dell’Ordre International des Disciples d’Auguste Escoffier e Romina Sodano, socia onoraria del sodalizio, per le sue doti di personalità, fascino, professionalità, grande professionista nella comunicazione, in particolare per l’enogastronomia ed alimentazione, molto apprezzata Sommelier professionista ed altre virtù, non ultima quella di essere da sempre al fianco Dei Discepoli di Escoffier presentando da anni tutti i loro eventi. Saranno inoltre presenti alla kermesse, Bernard Louis Januet e Francesco Ammirati, rispettivamente segretario generale Internazionale e Presidente Nazionale dei discepoli Escoffier. La cerimonia prevede l’accoglienza degli ospiti e dei pizzaioli dalle ore 15.30 in poi, con inizio della cerimonia alle ore 16. 00, dove il Dott Siylvain Bellenger Direttore del Real Museo, accoglierà gli ospiti con un proprio intervento al quale seguirà quello di Di Filippo, di Antonio Pace, Presidente dell’Associazione Verace Pizza Napoletana e degli altri personaggi in programma. Di seguito avverrà l’intronizzazione del nuovi adepti dei Discepoli di Escoffier, che pronunciando la storica frase “Giuro di trasmettere, servire e onorare la cucina, la sua cultura e la sua continua evoluzione” assumeranno così l’incarico e l’impegno a rispettare lo spirito dell’Ordine di Escoffier, riassunto nella formula del giuramento. Sarà così che, in base ad una propria affermata bravura, i 30 neo eletti pizzaioli, potranno affermare apparteniamo ai continuatori della storia del più grande cuoco del mondo Auguste Escoffier definito “Cuoco dei re, re dei Cuochi”. A termine, un brindisi augurale con saluti finali, concluderà la particolare giornata che Nicola Di Filippo ha organizzato per onorare gli artisti di quel disco di pasta lievitata che si è reso, attraverso la loro Arte riconosciuta anche dall’Unesco, noto, affermato e sempre più richiesto in ogni continente. I 30 maestri pizzaioli che verranno premiati sono: Silvio Zigarelli, Antonio Tammaro, Attilio Albachiara, Adriana Avallone, Ciro Tutino, Michele Tutino, Ciro Spinelli, Giuseppe Starita, Antonio Starita, Carmine Di Tocco, Enzo Coccia, Marcello Daffinito, Giovanni Gallifuoco, Ciro Rubino, Antonio Aniello, Mirco Fusco, Danilo Fusco, Umberto Mauriello, Guglielmo Vuolo, Gennaro Luciano, Cristiano De Rinaldi, Michele Leo, Giovanni Pernice, Antonio Della Volpe, Francesco Paolo Infantino, Carmine Mazzarino, Salvatore Di Maio, Vincenzo Oliva , Giulio Abussi, Salvatore D’Alterio. Giuseppe De Girolamo Socio onorario Escoffier e ufficio stampa dell’evento Cell. 333 5980858 Mail: degirolamogiuseppe@gmail.com

Escoffier |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

I nuovi pizzaioli Discepoli di Escoffier


Debutto perfetto per gli organizzatori della pizzata Escoffier


La Campania si arricchisce di grandi chef titolati


Prospettive ed aspettative per i pizzaioli, trovano successo per il loro futuro


I due nuovi Discepoli di Escoffier


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

AI QUARTIERI SPAGNOLI APRE “’A TAVERNA D’‘E ZOCCOLE”...

AI QUARTIERI SPAGNOLI APRE “’A TAVERNA D’‘E ZOCCOLE”...
Un locale attirante napoletani e turisti Nasce una nuova attività ristorativa. “’A taverna d’‘e zoccole”, nel centro storico di Napoli, in vico Lungo Gelso nel dedalo di viuzze che caratterizzano uno dei teatri a cielo aperto più famosi della città, nel mezzo dei Quartieri Spagnoli. Il fondatore, Aldo, uomo di grande coraggio, già titolare di un locale a Portici (“La vineria senza cucina”, in piazza Matteotti a Portici) aveva un sog (continua)

L’AVPN istituisce l’onorificenza “Premio Verace alla Carriera”

L’AVPN istituisce l’onorificenza “Premio Verace alla Carriera”
I grandi maestri Pasquale Parziale e Gaetano Fazio, aprono gli appuntamenti per le assegnazioni L’AVPN è ripartita alla grande con i suoi corsi di formazione per maestri pizzaioli e dell’arte culinaria, creando anche un premio particolare per chi le è stato da sempre vicino valorizzando l’opera che uno dei più storici maestri della ristorazione e della pizza napoletana, presidente di questo sodalizio Antonio Pace, ha portato e porta avanti con instancabile impegno da una vita. L’onorifi (continua)

Per l’Amira in Campania tutto è Ripresa e tutto è Successo

Per l’Amira in Campania tutto è Ripresa e tutto è Successo
Ne è riprova, la vitalità, che sembra non aver subito nessun attacco Covid Se non avessimo vissuto il lungo periodo pandemico del Covid, potremmo pensare che nulla è accaduto ed il settore del turismo e della ristorazione non si sia mai fermato, perché quello che sta proponendo la sezione AMIRA Napoli – Campania, guidata dal fiduciario Dario Duro, insieme a tutto il direttivo da lui composto ed unitamente ai referenti di zona delle varie provincie e località limitro (continua)

Una “questione” da bongustai

Una “questione” da bongustai
A colloquio con il giornalista enogastronomo Giuseppe De Girolamo By Nicoletta Evangelisti                     27 Maggio 2021                               37          (continua)

Tenuta D’Ausilio lanciata verso il dopo Covid

Tenuta D’Ausilio lanciata verso il dopo Covid
Una ripresa, che veri imprenditori propongono per il rilancio del Sud Nel cuore del verde, ai confini della provincia di Caserta per poi passare a quella di Isernia, sulla antica strada statale 85 venafrana che da Napoli, percorrendo l’autostrada del Sole ed uscendo a Caianello porta a raggiungere la cittadina di Venafro e di seguito posti molto frequentati, non solo dai napoletani, come Roccaraso tipica località di neve del cento-sud dello stivale, a pochi Km. (continua)