Home > Economia e Finanza > Mercato porte e finestre: da Cresme e CNA caute previsioni di crescita

Mercato porte e finestre: da Cresme e CNA caute previsioni di crescita

articolo pubblicato da: Webmasterdeslab | segnala un abuso

Mercato porte e finestre: da Cresme e CNA caute previsioni di crescita

 

Benché i livelli di crescita degli anni pre-crisi (2007-2008) rimangano ancora molto lontani, quello dei serramenti e infissi in legno in Italia è un mercato in ripresa negli ultimi due anni, seppur in maniera contenuta. Ma quale sarà lo scenario nei prossimi anni? A dircelo è il secondo Rapporto congiunturale e previsionale dell’istituto di ricerca economico-sociale Cresme in collaborazione con CNA, che delinea un quadro positivo anche per il periodo 2018-2021.

Cominciamo dalle finestre: le stime prevedono una crescita media annua importante per il prossimo quadriennio sia per il settore residenziale che quello non residenziale, rispettivamente del 1,4% e del 1,6%. Saranno quasi 5,55 milioni le unità in media nei prossimi anni, di cui 5,34 milioni solo per l’edilizia residenziale.

Ancora più accentuata sarà la crescita per il settore merceologico delle porte, per le quali l’istituto Cresme prevede un incremento del 4,2% per il 2018-2021. In termini numerici, saranno in media 2,87 milioni le unità installate in edifici di nuova costruzione ed in quelli esistenti, delle quali la quasi totalità saranno impiegate nell’edilizia residenziale (2,76 milioni), ed appena lo 0,11% nell’edilizia non residenziale (alberghi, scuole, ospedali ecc).

Quella del prossimo quadriennio sarà dunque una crescita prudente ma comunque costante per il settore dei serramenti, a conferma della bravura e della professionalità delle imprese italiane che operano in questo settore, come ad esempio Modesti Srl, specializzata da oltre quarant’anni nella progettazione e produzione di serramenti di elevata qualità, infissi e finestre in legno, in legno-alluminio, portoni blindati e molto altro.

infissi in legno | finestre in legno | portoni blindati |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Cocif, il leader nella produzione e vendita di porte e finestre di design da oltre 70 anni


Da oltre 70 anni Cocif si occupa di produzione di porte e finestre blindate, scorrevoli e molto altro


Inferriate per finestre e porte : quanto è importante sceglierle in base alle classi di sicurezza?


GLOBAL POWER spa Convenzione AMPI CNA Venezia


Infissi e finestre, la situazione del mercato italiano dei serramenti


Porte artigianali Roma- FATTE BENE in falegnameria


 

Stesso autore

Case in vendita, il “mattone” torna ai livelli del 2010

Case in vendita, il “mattone” torna ai livelli del 2010
  Il 2018 è stato un anno da incorniciare per il mercato del “mattone”, che segna una crescita rilevante delle transazioni immobiliari e torna a raggiungere i livelli del 2010. Lo dicono i dati Istat: nell’ultimo trimestre dello scorso anno le compravendite sono aumentate del 4,7% rispetto al trimestre precedente. Un dato assolutamente positivo e in linea con i risul (continua)

Ecobonus infissi in fattura: una misura che fa discutere

Ecobonus infissi in fattura: una misura che fa discutere
  Da oltre dieci anni l’Ecobonus, l’incentivo economico che consente di beneficiare di detrazioni fiscali per i lavori finalizzati a migliorare il risparmio energetico, è ormai considerato un provvedimento fondamentale a sostegno delle famiglie e del comparto produzione di infissi esterni, grazie al quale tante imprese sono riuscite a sopravvivere alla grave crisi che ha i (continua)

Macchine agricole usate: è boom di acquisti online in Italia

Macchine agricole usate: è boom di acquisti online in Italia
  Quello degli acquisti online è un mercato che continua a segnare una crescita inarrestabile a livello globale, con un numero di utenti sempre più elevato che acquistano tramite e-commerce. Un trend che non ha risparmiato nemmeno le macchine agricole, per le quali la vendita online è diventata un nuovo modello di business anche in Italia. A confermarlo sono i dati dell (continua)

Medici e infermieri: l’autodifesa arriva anche tra i reparti degli ospedali

Medici e infermieri: l’autodifesa arriva anche tra i reparti degli ospedali
  Minacce verbali, intimidazioni e aggressioni fisiche: sono le angherie che quotidianamente subiscono migliaia di medici e infermieri durante l’orario di lavoro. Quello dei maltrattamenti nei confronti degli operatori sanitari all’interno degli ospedali sta diventando un fenomeno deprecabile sempre più diffuso, al punto che c’è chi ha pensato bene di dotarsi (continua)

Incendio Notre-Dame: inaccortezza e degrado del legno come possibili cause del disastro?

Incendio Notre-Dame: inaccortezza e degrado del legno come possibili cause del disastro?
  L’incendio della cattedrale di Notre-Dame scoppiato lo scorso 15 aprile, oltre ad essere un enorme danno a un patrimonio artistico universale, rappresenta simbolicamente un duro colpo per tutta la cristianità del mondo. Ricostruire e ridare lustro a questo monumento storico è certamente il primo passo, ma altrettanto fondamentale sarà individuare con esattezza ca (continua)