Home > Cultura > A Marco Tullio Barboni il "Diploma D'Onore con Menzione e Merito" per "...e lo chiamerai destino" al Premio Internazionale Michelangelo Buonarroti 2018

A Marco Tullio Barboni il "Diploma D'Onore con Menzione e Merito" per "...e lo chiamerai destino" al Premio Internazionale Michelangelo Buonarroti 2018

scritto da: PressWeb | segnala un abuso

A Marco Tullio Barboni il


Un successo dietro l'altro per lo sceneggiatore e scrittore Marco Tullio Barboni, che con entrambi i suoi libri finora in circolazione ("...e lo chiamerai destino" Kappa Edizioni e "A spasso con il mago" Viola Editrice) sta mietendo soddisfazioni e riconoscimenti in giro per l'italia.

Stavolta al centro dell'attenzione è la sua opera prima, "...e lo chiamerai destino", che ha vinto il Diploma D'Onore con Menzione e Merito al Premio Internazionale Michelangelo Buonarroti 2018, giunto alla 4 edizione, e che ha avuto una delle partecipazioni più significative in Italia.
La Solenne Cerimonia di Premiazione  alla quale saranno presenti le massime Autorità, Stampa e Personalità della Cultura e dell’Arte, si svolgerà in Toscana, nel Comune di Forte dei Marmi (LU) nella prestigiosa location Villa Bertelli  in Via Mazzini 200, sabato 24 Novembre 2018, dalle ore 15.00.
Sceneggiatore, regista e scrittore, Marco Tullio Barboni è un figlio d’arte nel mondo del Cinema, proveniente da un' illustre famiglia che ha lasciato segni importanti del cinema italiano d’Autore. 
Lo zio Leonida è stato un magistrale direttore della fotografia, amatissimo da Anna Magnani; il padre Enzo, prima operatore alla macchina poi direttore della fotografia ed infine regista con lo pseudonimo di E.B. Clucher, ha legato gran parte della sua fama a film interpretati da Bud Spencer e Terence Hill e all’indimenticabile filone dei fagioli western. Frequentatore di set fin da bambino, è stato lui stesso regista e sceneggiatore, ed ha proseguito la carriera familiare con caparbietà e notevole talento. Uomo di profonda cultura e variegati interessi, vede però il suo prossimo futuro come scrittore ed autore di nuovi testi teatrali, anche in  versione lingua inglese e, chissà, da esportare in America: "...e lo chiamerai destino" è stato nel 2015 il primo libro di Barboni, e già si trova tradotto ed immesso da tempo nel mercato U.S.A.. La versione inglese, acquistabile attraverso Amazon, ha il titolo "..and you  will call it fat­e". 
Da quando è  stato presentato al pubblico italiano a marzo 2016, questo testo letterario ha fatto molta strada, ed ha dato avvio ad una brillante carriera di scrittore del suo Autore, che ha riscosso soddisfazioni professionali ovunque.
"...e lo chiamerai destino"  è un opera molto originale,  scritta totalmente in forma dialogica (modalità ripetuta da Barboni anche nel suo secondo libro): esperimento assai raro ed indicativo della padronanza della materia da parte dell'autore. Il libro racconta di un dialogo impossibile quanto affascinante: quello tra il conscio e l'inconscio del protagonista,  visti,nell'occasione,  come  antropoformizzati in personaggi del più celebrato degli spettacoli, quello della vita. Un faccia a faccia  raccontato come mai prima in cui i lettori partecipano al confronto animato, sorprendente, sfrontato e rivelatore tra le due entità a cui è affidata la più grande delle responsabilità: quella di scegliere.
Il sito di Marco Tullio Barboni: marcotulliobarboni.com
                                  
Ulteriori info sul Premio Internazionale Michelangelo Buonarroti a www.premiomichelangelobuonarroti.org
 
(Ritratto dell'Autore a firma di  Ginevra Barboni)

Marco Tullio Barboni | Premio Internazionale Michelangelo Buonarroti 2018 | e lo chiamerai destino | A spasso con il mago |



 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

A Venezia, città del Cinema, per raccontare il Centenario di E. B. Clucher

A Venezia, città del Cinema,  per raccontare il Centenario di E. B. Clucher
Appuntamento a Venezia il prossimo 13 Luglio, alle ore 18.00, per celebrare i 100 anni dalla nascita del regista internazionale E. B. Clucher, al secolo Enzo Barboni. Dopo le celebrazioni di Roma attraverso un Premio capitolino alla Memoria e l’annuncio dell’iter già avviato per l’intitolazione di una Vie nell’Urbe, tocca adesso a Venezia celebrare il grande regista.  L’organizzazione è dell’Associazione culturale Occhio dell’Arte APS, con il patrocinio del Grupo Consular de América Latina, in collaborazione con l’Associazione Veneziana Albergatori; l (continua)

Serata "Tu ce l'hai Peter Pan?" a Varese

Serata
A Varese, esattamente a Vidisello di Viggiu', si è svolta lo scorso 27 maggio una cena tutta da ridere, in una serata speciale, con alcuni ospiti attesi: la giornalista Lisa Bernardini ed il comico di Zelig e Colorado, Max Pieriboni. Un comune spirito solidale ha unito i partecipanti. L'altra sera il momento conviviale a Vidisello di Viggiu', in provincia di Varese, esclusivamente su prenotazione, ha permesso di passare alcuni momenti divertenti, all'insegna non solo del cibo, ma anche della comicità e della cultura. Non dimenticando la solidarietà. Il titolo del'evento? "Tu ce l'hai Peter Pan?".  Lo spunto è stato dato dal  libro di interviste appe (continua)

Al via in Campidoglio la rassegna SCRIVENDO ALTROVE

Al via in Campidoglio la rassegna SCRIVENDO ALTROVE
Ai nastri di partenza a Roma il prossimo 3 giugno, nella Sala della Protomoteca del Campidoglio, su iniziativa dell’Onorevole Fabrizio Santori nelle vesti di Consigliere di Roma Capitale e Segretario in Aula Giulio Cesare, la prima edizione della rassegna letteraria “Scrivendo Altrove”. Organizzazione a cura dell’Associazione culturale Occhio dell’Arte APS in collaborazione con la Pegasus Edition. Patrocinio del Comitato Nazionale Italiano Fair Play. Attese numerose personalità culturali. Appuntamento da non perdere venerdì 3 giugno alCampidoglio di Roma con la rassegna letteraria, alla prima edizione, dal titolo “Scrivendo altrove”. Organizzata dall’ Associazione culturale Occhio dell’Arte APS, in collaborazione con la Pegasus Edition, questa iniziativa si preannuncia come una delle più interessanti del panorama romano degli eventi, dai numerosi echi nazionali per via degli aut (continua)

E LO CHIAMERAI DESTINO in una rassegna al Campidoglio di Roma

E LO CHIAMERAI DESTINO in una rassegna al Campidoglio di Roma
Una prestigiosa tappa letteraria al Campidoglio di Roma per “…e lo chiamerai destino” di Marco Tullio Barboni. Il libro, ri-pubblicato da Paguro Edizioni con l’aggiunta dell’adattamento teatrale dell’affascinante storia, vede al centro il conscio e l’inconscio antropoformizzati di George Martini, il protagonista della affascinante vicenda. Appuntamento da non perdere con Marco Tullio Barboni nel pomeriggio di venerdì 3 giugno nella Sala della Protomoteca de Campidoglio di Roma, all’interno della rassegna letteraria Scrivendo Altrove – Libri in Campidoglio organizzata dall’Associazione Culturale Occhio dell’Arte in collaborazione con la Pegasus Edition e sotto l’egida dell’Onorevole Fabrizio Santori, Segretario d’Aula dell’Asse (continua)

Prosegue il viaggio de L’ITALIA DEI GIGANTI di George Labrinopoulos

Prosegue il viaggio de L’ITALIA DEI GIGANTI  di George Labrinopoulos
Due imminenti nuove tappe letterarie per “L’Italia dei Giganti”, il volume del giornalista greco naturalizzato italiano George Labrinopoulos che sta facendo tanto parlare di sé. Prossimamente, a Roma e a Minori. Due appuntamenti imminenti da non perdere con George Labrinopoulos. Il primo  nel pomeriggio di venerdì 3 giugno nella Sala della Protomoteca de Campidoglio di Roma (all’interno della rassegna letteraria Scrivendo Altrove – Libri in Campidoglio organizzata dall’Associazione Culturale Occhio dell’Arte in collaborazione con la Pegasus Edition e sotto l’egida dell’Onorevole Fabrizio Santor (continua)