Home > Libri > Grande successo la presentazione del libro "Lo sport delle donne"

Grande successo la presentazione del libro "Lo sport delle donne"

articolo pubblicato da: SENSITIVO | segnala un abuso

Grande successo la presentazione del libro
Un arrivederci al 2 Giugno in occasione del “Cross Trofeo città di Nettuno” Matteo SIMONE http://www.psicologiadellosport.net Il libro "Lo sport delle donne" è stato presentato venerdì 8 marzo a Roma, zona Gordiani/Prenestina. Un grazie a tutti gli intervenuti a iniziare dalla moderatrice Alessandra Penna, ingegnere e atleta, che ha modulato gli interventi dei relatori coinvolgendo anche il pubblico in una serata all’insegna dello sport, della cultura, della partecipazione. Un grazie alle relatrici, in particolare Francesca Boldrini (Podistica Solidarietà/Associazione “Spiragli di Luce”) venuta da Anzio attraversando il traffico cittadino di un venerdì frenetico; un grazie ad Anna Giunchi (Psicologa, Preparatore atletico, Blogger) che è rimasta anche oltre la presentazione del libro, soddisfatta della serata; un grazie a Laura Murianni (Podistica Solidarietà) per aver accettato di essere al tavolo dei relatori con un invito dell’ultimo momento. Un grazie particolare anche a un uomo speciale, il mitico Aldo Zaino, classe ’35, per la sua presenza, il suo interesse, il suo coinvolgimento, il suo servizio fotografico accurato e dettagliato. Inoltre un grazie a tutti gli altri presenti tra i quali tanti atleti: Aurelia Rocchi che percorrendo 160,060 km è la vincitrice della 24h di corsa a piedi a Lavello; i compagni di squadra Mauro Mangolini, Andrea Di Somma e Fabio Giancarli della società La Sbarra & I Grilli; gli amici podisti/ciclisti/triatleti Massimo Castellano e Domenico D’Urso, Podistica Solidarietà; la coppia di ultrarunner Iolanda Cremisi e Gian Paolo Sobrino; gli amici Domenico Cerini e Franco Lipoli, Podistica 2007 tor Tre Teste; Valentina Pici, ultramaratoneta. Nello sport non è importante solo la forza, la resistenza e i muscoli, ma è importante sviluppare anche la forza e la resistenza mentale che permettono di andare oltre, di consolidare lo stato di forma. Raggiungere traguardi importanti diventa il coronamento di un sogno, il raggiungimento di un obiettivo ambito, la ricompensa di tanti sforzi e tanta fatica per ottenere qualcosa che si desidera con determinazione, tenacia, passione e con l’aiuto di qualcuno che sostiene. Lo sport permette di sperimentare la resilienza, non mollare mai, andare avanti e continuare per portare a termine la propria impresa, la propria sfida personale; per alzare gradualmente l’asticella e affrontare gradualmente situazioni sportive o della vita quotidiana sempre più difficili con la convinzione di saperne uscire fuori sempre più rafforzati. Si apprende dalle esperienze, aumenta l’autoefficacia attraverso esperienze di successo o superamento di difficoltà; superare momenti difficili aiuta ad andare avanti, se ce l’hai fatta una volta, ce la farai anche una seconda volta. La pratica di uno sport diventa onerosa dal punto di vista dell’impegno fisico e mentale ma in cambio si riceve tante soddisfazioni, si forma il carattere, si aderisce a dei valori unici e si fa parte di un gruppo di persone condividendo sensazioni ed emozioni uniche. Stralcio della prefazione di Vincenzo Prunelli: “Ha senso continuare a credere la donna fragile, arrendevole, da proteggere, incapace di grosse prestazioni? Leggendo il libro dell’amico Matteo Simone, è il caso di dire di no. Fa parlare grandi atlete, ma il messaggio è rivolto a chiunque nella vita non si accontenti di limiti troppo stretti.” Un arrivederci al 2 Giugno dove, in occasione del “Cross Trofeo città di Nettuno” Elisa Tempestini e l’Associazione Spiragli di luce mi daranno la possibilità di presentare il libro “LO SPORT DELLE DONNE” e gli altri miei libri quali: Sport, benessere e performance; L’ultramaratoneta di Corato (coautore Giuseppe Mangione); Carlos Castaneda incontra don Juan, uno sciamano divenuto suo maestro; Ultramaratoneti e gare estreme; L’uomo dei podi (coautore Antonello Vargiu); Ultramaratoneta: un’analisi interminabile (coautore Daniele Baranzini); Sviluppare la resilienza; O.R.A. Obiettivi, Risorse, Autoefficacia; Psicologia dello sport e non solo. Matteo SIMONE - 21163@tiscali.it +393804337230 Psicologo, Psicoterapeuta http://www.psicologiadellosport.net/ https://ilsentieroalternativo.blogspot.it/ http://www.ibs.it/libri/simone+matteo/libri+di+matteo+simone.html


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Presentazione del libro LO SPORT DELLE DONNE


Edizione 2017 Roma - Fiera Esoterika


Tavolo Tecnico Nazionale per la Psicologia dello Sport


Presso il bar Caffettiamo (Roma) verrà presentato il libro "Lo sport delle donne


Elisa Tempestini: E’ tutto pronto per il Cross Trofeo Città di Nettuno del 2 giugno


“Vietato Pregare Storie d’intolleranza religiosa nell’Italia repubblicana” di Andrea Maori – Presentazione del libro ospitata dalla Chiesa di Scientology


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Conosci il Gargano? La 100 km nel Gargano si svolgerà sabato 28 settembre 2019

Conosci il Gargano? La 100 km nel Gargano si svolgerà sabato 28 settembre 2019
L’ultramaratona sarà prova del 17° Grand Prix IUTA 2019 di Ultramaratona Matteo SIMONE http://www.psicologiadellosport.net Conosci la Puglia? Il Gargano? Lo sport diventa un treno che ti porta in giro per continenti, nazioni, città e paesi per sperimentare fatica e condivisione, per incontrare gente e approfondire la conoscenza di se stessi e degli altri. Il treno dello sport a volte passa e (continua)

Educare alla consapevolezza, fiducia in sé e resilienza

Educare alla consapevolezza, fiducia in sé e resilienza
E’ sempre più chiaro che per stare bene e sperimentare benessere occorre sviluppare autoconsapevolezza, cioè la propria personale consapevolezza di come ci si sente, come si sta, cosa si vuole, dove si vuole andare, e anche consapevolezza delle proprie possibilità, capacità, risorse e anche dei propri limiti. Di fondamentale importanza risulta essere la fiducia in sé che si costruisce fin da picc (continua)

L’esperienza della bici per assaporare la ciclicità dello sport come nella vita

L’esperienza della bici per assaporare la ciclicità dello sport come nella vita
L’esperienza della bici per assaporare colori e suoni; per perdersi e ritrovarsi; per assaporare la ciclicità dello sport come nella vita, fatta di partenze e arrivi, incontri e congedi, salite e discese. La bici è una metafora della vita, come per la bici c’è la ciclicità della salita e della discesa così nella vita c’è la crisi e soluzione senza darsi per sconfitti ma accettando e cambiando il c (continua)

“Lo sport delle donne" edito da Prospettiva Editrice

“Lo sport delle donne
L'idea nasce da un suggerimento a iscrivere un libro sullo sport delle donne da parte di Vincenzo Prunelli, ideatore della rubrica “La donna e lo sport” sul suo Nuovo sito Sport Giovani, al quale proponevo degli articoli da pubblicare sul suo sito. Da tempo sono appassionato alla psicologia e allo sport che pratico regolarmente e in entrambi i campi ho cerato di formarmi e migliorare alcuni aspet (continua)

"CorriManfredonia" - Trofeo Madonna S.S. di Siponto, corsa su strada di Km 9


Giovedì 29 agosto 2019 ore 18.00 in Manfredonia Matteo SIMONE Psicologo, Psicoterapeuta Conosci il Gargano? Manfredonia? L 'A.S.D. Gargano 2000 Manfredonia? Giovanni Cotugno? Fine agosto è un buon periodo per trascorrere le vacanze in Puglia, soprattutto nel Gargano dove a Manfredonia ci sono grandi festeggiamenti dal 28 agosto al 1° settembre e per l’occasione l'A.S.D. Gargano 2000 Manfredo (continua)