Home > Cultura > Il progetto di divulgazione scientifica COSMOBSERVER media partner della NASA Space Apps Challenge di Brescia

Il progetto di divulgazione scientifica COSMOBSERVER media partner della NASA Space Apps Challenge di Brescia

scritto da: Cosmosmedia | segnala un abuso

Il progetto di divulgazione scientifica COSMOBSERVER media partner della NASA Space Apps Challenge di Brescia


Il progetto di divulgazione scientifica COSMOBSERVER è media partner ufficiale dell’evento promosso dalla NASA e che si terrà a Brescia per il secondo anno.

 

Si terrà il prossimo 19 e 20 ottobre, nella prestigiosa cornice del Mo.Ca, Palazzo Martinengo Colleoni, la seconda edizione 2019 della NASA Space Apps Challenge organizzata a Brescia dall’associazione culturale INTERSTELLARS.

 

La manifestazione, che si svolge in contemporanea mondiale, si è svolta per la prima volta nel 2012, ed è promossa dalla NASA (National Aeronautics and Space Administration), l’agenzia spaziale statunitense. Attraverso questa manifestazione la NASA si propone di affrontare, in modo partecipativo, le nuove sfide dell’esplorazione spaziale attraverso lo sviluppo di progetti tecnologici.

 

Quest’anno, gli organizzatori della NASA Space Apps Challenge Brescia si avvarranno della collaborazione del progetto di divulgazione scientifica COSMOBSERVER (www.cosmobserver.com). Il protocollo d’intesa è stato formalizzato nelle scorse ore.

 

Le dichiarazioni dei protagonisti dell’accordo:

 

Siamo entusiasti di poter collaborare con il Prof. Macaluso e lo staff di COSMOBSERVER per questo importantissimo evento che ha come scopo avvicinare la popolazione, e specialmente i giovani, alle grandi opportunità che i dati spaziali e le applicazioni di trasferimento tecnologico offrono per risolvere problemi globali”. – dichiara Chiara Chiesa, presidente di INTERSTELLARS, l’ente che organizza a Brescia la manifestazione. – “La nostra associazione si pone come obiettivo primario la divulgazione scientifica aerospaziale tramite l’applicazione pratica del trasferimento tecnologico e l’utilizzo di dati satellitari anche in supporto del rilancio della nostra economia. Tutti i progetti della gara prevedono l’utilizzo di dati spaziali utilizzando il programma NASA EARTH, e i progetti saranno strettamente legati agli SDG goals 2030” conclude Andrea Giannattasio, Vicepresidente di INTERSTELLARS.

 

Siamo felici e pronti di poter dare il nostro contributo in un evento così importante dedicato allo spazio e alla scienza – dichiara Emmanuele Macaluso, divulgatore scientifico e fondatore di COSMOBSERVER, che conclude – l’accordo con gli organizzatori della NASA Space Apps Challenge di Brescia, rappresenta per noi un tassello strategico importante per le nostre attività di divulgazione della scienza applicata allo spazio. Il nostro team è pronto a dare pieno supporto a questo importante progetto”.

 

Appuntamento al weekend del 19 e 20 ottobre a Brescia.

 

Maggiori informazioni su www.cosmobserver.com

 


Fonte notizia: http://www.cosmobserver.com/articles/attualit%C3%A0/044-NASA-space-apps-challenge-brescia-2019/media-partnership-cosmobserver-nasa-space-apps-challenge-brescia.htm


cosmobserver | nasa | chiara chiesa | emmanuele | macaluso | interstellar | space apps | spaceapps | spaceappsbrescia | international | challenge | spazio | nasa space apps challenge | evento | hackathon | cosmo | interstellars | associazione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

NEWDRESS - “LEIcontroLEI” è il nuovo album della band elettro-wave bresciana


VALERIO PICCOLO: “HOURGLASS” è il nuovo singolo del poliedrico cantautore che delinea un ponte fra passato e futuro


SOS SAVE OUR SOULS “VENERE ACIDA” è il singolo che presenta il nuovo album “esse o esse”


ROBERTA GIALLO “ASTRONAVE GIALLA WORLD TOUR”


SERE D’ESTATE : Rassegna di Musica e Spettacolo a Villa Scassi dal 5 al 20 luglio


Avvocato civilista e penalista: caratteristiche e differenze


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Auriga e Cosmobserver insieme per la divulgazione dell’astronomia

Auriga e Cosmobserver insieme per la divulgazione dell’astronomia
Nasce la partnership tra Auriga, il più importante importatore e distributore di telescopi (Strumentazione Astronomica ed Accessoristica) italiano e per i paesi del Sud-Europa, e il sito di divulgazione scientifica dedicato allo spazio Cosmobserver. È un incontro di eccellenze quello che vede la nascita della collaborazione tra AURIGA e COSMOBSERVER. Una partnership che metterà COSMOBSERVER e il suo G.R.O.C.A. (Gruppo di Ricerca e Osservazione Cosmica e Astronomica) nelle condizioni di poter utilizzare strumenti ottici di qualità forniti direttamente dal principale importatore di strumenti ottici per l’astronomia presente in Italia. COSM (continua)

Emmanuele Macaluso intervista Vittoria Bussi per SMPI - Sport Marketing Project Italia

Emmanuele Macaluso intervista Vittoria Bussi per SMPI - Sport Marketing Project Italia
La primatista del mondo rilascia un’intervista a SPMI - Sport Marketing Project Italia, nella quale racconta il suo approccio manageriale al record dell’ora. È stata pubblicata su SPMI – Sport Marketing Project Italia un’intervista rilasciata da Vittoria Bussi.  Vittoria Bussi, classe 1987, è una ciclista professionista che ha iniziato la sua carriera nel 2013. Nel 2016 decide di intraprendere la preparazione per battere il record del mondo dell’ora in pista. Dopo quasi tre anni di preparazione, e dopo un 2017 che la vede battere il record i (continua)

Cosmos Media Italia media partner di EM314

Cosmos Media Italia media partner di EM314
Cosmos Media Italia supporta le attività media e di Relazioni Pubbliche del progetto di marketing dello sport di supporto all’atleta Emmanuele Macaluso denominato EM314. Cosmos Media Italia e EM314 hanno concluso un accordo di media partnership. L’accordo prevede l’attività di ufficio stampa e di supporto alle relazioni pubbliche per il progetto di marketing dello sport EM314. Cosmos Media Italia fornirà il suo contributo anche sui social media e nelle azioni di brand management del progetto. Cos’è EM314EM314 è il progetto professionale di marketing de (continua)

CSR e marketing: EM314, Un case history per superare gli scenari di crisi nel marketing dello sport

CSR e marketing: EM314, Un case history per superare gli scenari di crisi nel marketing dello sport
Ad un mese dall’annuncio del rinvio del debutto del progetto sportivo EM314 a causa del Covid-19, Emmanuele Macaluso condivide gratuitamente un memorandum con la rimodulazione della strategia di marketing del progetto. Questa operazione di CSR viene svolta per fornire qualche utile indicazione ad altri atleti e società sportive. Ad un mese dall’annuncio del rinvio di un anno del debutto sportivo, e conseguentemente del progetto di marketing dello sport denominato EM314, a causa delle limitazioni per l’emergenza sanitaria Covid-19, Emmanuele Macaluso pubblica un memorandum con la rimodulazione della strategia di marketing. Il memorandum, in download gratuito, viene pubblicato con l’intento di mettere a disposizion (continua)

Ciclismo: Emmanuele Macaluso “EM314” rinvia il suo ritorno alle gare al 2021

Ciclismo: Emmanuele Macaluso “EM314” rinvia il suo ritorno alle gare al 2021
L’atleta torinese rientrerà alle competizioni nel 2021. La scelta dovuta ai ritardi nella preparazione a causa delle limitazioni per il Covid-19.   L’atleta, Emmanuele Macaluso (noto anche con il soprannome EM314), ha  ufficializzato la notizia del rinvio alle competizioni nella MTB attraverso i suoi canali social ufficiali. La decisione è stata presa nelle (continua)