Home > Cultura > MariaRaffaella Napolitano tra i premiati Made in Italy a Roma come eccellenza emergente

MariaRaffaella Napolitano tra i premiati Made in Italy a Roma come eccellenza emergente

scritto da: PressWeb | segnala un abuso

MariaRaffaella Napolitano tra i premiati Made in Italy a Roma come eccellenza emergente


Classe 1993, MariaRaffaella Napolitano è nata  a Varese; il suo precoce talento l’ha portata già all’età di 22 anni a fondare la sua prima realtà aziendale: la N&M Management, società leader nel settore eventi e produzioni televisive. Questa bella ragazza dal sorriso solare sarà premiata il prossimo 21 giugno a Roma all'interno del format "Culture a confronto" ideato dalla nota Associazione culturale Occhio dell'Arte, insieme ad altri protagonisti del panorama professionale italiano.

La consegna del riconoscimento, che premiera' l'eccellenza del suo lavoro, avrà una cornice di riguardo: quella dell'istituto Culturale e Didattico dell'Ambasciata Araba d'Egitto, nei cui giardini si svolgeranno le premiazioni. 
"Mi sento emozionata all'idea di questo riconoscimento all'impegno" - confessa a cuore aperto MariaRaffaella.
"Sto piano piano realizzando i miei sogni e ho sempre creduto nella forza delle donne, fragili per certi aspetti, ma forti. Capaci di affrontare le loro fragilità a testa alta, di superare le loro paure, di credere nella vita e nel proprio lavoro. Dedico a loro le vittorie ottenute e quelle future”
Da sempre appassionata di eventi, di arte e del mondo dello spettacolo in generale, MariaRaffaella ha oramai organizzato tanti incontri nel nostro Paese, da quelli a carattere culturale a quelli più mondani, tra cui serate di gala e cene gourmande con la partecipazione di volti noti dello showbiz italiano.
Sei contenta di questo riconoscimento che riceverai  dall' Associazione Occhio dell'Arte al tuo lavoro, che viene definito una realtà di eccellenza emergente? 
"Nata nel 2015, la mia agenzia di eventi e moda N&M Management  sin da subito ha riscosso  grande successo grazie a quelli che ritengo i suoi punti di forza: freschezza e dinamicità dei collaboratori, meticolosità e attenzione per i dettagli. Mi fa um enorme piacere, certamente, che qualcuno li abbia notati e, attraverso un premio, decida di sottolinearlo a sua volta" - ci confida  MariaRaffaella, che nell'accoglierci in ufficio ci regala la sua emozione all'idea di trovarsi nella Capitale insieme a tanti altri professionisti molto noti e dal mestiere consolidato. 
Quali sono i tuoi format televisivi in programma? 
"A fianco dell’organizzazione di eventi, affianco la realizzazione di format televisivi che hanno riscosso molto successo. Tra tutti spicca  il programma Milano Fashion Lovers, che resta al momento quello più importante che ho creato. Una trasmissione con protagonista la moda e i suoi rappresentanti più illustri, che si raccontano nel salottino che qualcuno ha definito il  più fashion della tv italiana" - specifica MariaRaffaella. 
Attraverso l’aiuto di clip esplicative, i volti noti dello showbiz all'interno del programma dicono la loro in fatto di cinema, di tendenza e di beauty. Ciliegina sulla torta, le interviste esclusive ai vip più chiacchierati del momento che si lasciano andare a confessioni inedite, come nel caso di Fabrizio Corona che ha rilasciato tempo fa un’intervista senza filtri ai microfoni di Milano Fashion Lovers. 
"L’evoluzione, con il passaggio ai canali nazionali, è inevitabile" - ammette MariaRaffaella. 
"Il programma stesso ha subito una metamorfosi diventando Italia Fashion Lovers, la versione 2.0 del precedente format che resta invariato ma si arricchisce. Uno studio più grande, la presenza del pubblico dal vivo e  tematiche più mirate". 
Oltre al programma dedicato alla moda,  la N&M Management di MariaRaffaella vanta anche un format dedicato alla musica e uno dedicato ai social.
Appuntamento adesso a Roma per questo creativissimo "Culture a confronto" ed. 2019 e per salutare  MariaRaffaella,  tra gli ospiti più attesi.
 
Lisa Bernardini


 

cultura | eccellenze |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Made Rural: parliamo del “ Kapriol Dry Gin “ un prodotto da tenere d’occhio nel 2017


Gran successo al Palazzo Rospigliosi a Roma per la 7a edizione del Premio Internazionale Doc Italy assegnato dall’ANDI


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Enogastronomia Tipica Veneta, scopriamo il Lugana La Rifra con Made Rural


Ufficialmente nominati in Campidoglio gli Ambasciatori del Doc Italy


CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA "LA MIA TERRA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il prossimo 18 settembre riapre “IL REGNO DI BABBO NATALE”

Il prossimo 18 settembre riapre “IL REGNO DI BABBO NATALE”
C’è un Regno incantato che sorge sulle colline di Vetralla, piccolo borgo nei dintorni di Viterbo. Ed è il Regno di Babbo Natale. Un luogo magico, dove chiunque varchi i suoi cancelli, torna inevitabilmente bambino. Perché si dice che il Natale sia dei più piccoli, ma in realtà il Natale è di tutti: da zero a mille anni. Questo meraviglioso mondo riapre le sue porte il prossimo 18 settembre e resterà aperto 7 giorni su 7 fino al 17 gennaio 2021. Un lungo periodo, anche se per il Natale non c’è mai troppo tempo, nel quale chiunque potrà immergersi in un’atmosfera incredibile e unica. Un percorso emozionale posizionato su oltre 4 mila mq, dove lui, il padrone di casa, quel signore un po’ d’antan, vestito di ros (continua)

Successo per l'Occhio dell' Arte a Venezia con Lisa Bernardini

Successo per l'Occhio dell' Arte a Venezia con Lisa Bernardini
Ennesima prova superata per la nota Associazione Occhio dell' Arte APS e la sua Presidente, la giornalista ed organizzatrice di eventi Lisa Bernardini. Ha riscosso infatti grande successo a Venezia, lo scorso 11 settembre, presso la Sala della Musica del CA' SAGREDO HOTEL *****L, l'appuntamento culturale dal titolo "Lo chiamavano Trinità" - Racconti da una magia (1970/2020), in occasione dei 50 anni dall'uscita dal film. L' Organizzazione si è svolta sotto l’egida morale della  (continua)

"Lo chiamavano Trinità" a Venezia


Appuntamento a Venezia il prossimo 11 Settembre, alle ore 19.00, per ricordare i 50 anni del cult movie “Lo chiamavano Trinità", che proprio in questo 2020 festeggia il traguardo del mezzo secolo di vita. L’organizzazione, sotto l’egida morale della Città di Venezia, in collaborazione con l’Associazione Veneziana Albergatori e l’Associazione culturale Occhio dell’Arte APS, è in concomitanza con la Mostra del Cinema di quest’anno,  e l’evento culturale prodotto ha come titolo “Lo chiamavano Trinità” – Racconti da una magia  (1970/2020). Grazie all’accoglienza nello storico e  (continua)

Premio letterario Milano International

Premio letterario Milano International
Il Milano International si propone come un premio popolare aperto a tutti, proprio per dare spazio ai neofiti e agli emergenti, donando loro grande visibilità. E’ uscito da poco  il bando del Premio letterario Milano International, kermesse cultural-chic che abbina la tradizione letteraria italiana alla modernità mitteleuropea e che trova la sua cornice ideale nella città di Milano, capitale europea dell’editoria e crocevia internazionale di cultura, moda, stili di vita. La manifestazione conclusiva di premiazioni si svolgerà come ogni anno presso l (continua)

Claudio Simonetti tra i grandi nomi di Mangiamusica – Mangiacinema Edition

Claudio Simonetti tra i grandi nomi di Mangiamusica – Mangiacinema Edition
Il fondatore dei Goblin celebra i 45 anni di "Profondo rosso" e regalerà ai fan un live "da paura". "Sono passati 45 anni da Profondo Rosso con Dario Argento e 40 da Dèmoni con Lamberto Bava, il tempo passa ma questi film sono sempre amati dal pubblico e ringrazio  la manifestazione Mangiacinema per averci voluto premiare. Per l'occasione farò un mio concerto in solo, a Salsomaggiore Terme il 18 settembre".Ha commentato così, Claudio Simonetti, con queste parole di (continua)