Home > Cultura > Ileana Argentin in cattedra all’Università Niccolò Cusano, primo Ateneo a promuovere lo studio sul “diritto delle disabilità”

Ileana Argentin in cattedra all’Università Niccolò Cusano, primo Ateneo a promuovere lo studio sul “diritto delle disabilità”

scritto da: Ufficio Stampa Ploomia | segnala un abuso

Ileana Argentin in cattedra all’Università Niccolò Cusano, primo Ateneo a promuovere lo studio sul “diritto delle disabilità”


Per la prima volta in Italia un Ateneo attiverà una cattedra dedicata alla giurisprudenza sul Terzo Settore. A proporla è l’Università Niccolò Cusano che, grazie all’esperienza e alla professionalità di Ileana Argentin, presenta agli studenti il corso in “Normativa sulle disabilità”, le cui lezioni inizieranno a settembre 2019.

A seguire la nuova materia a scelta potranno essere tutti gli iscritti a Giurisprudenza, Scienze Politiche ed Economia. Con un passato alla Camera dei Deputati e una doppia laurea in Giurisprudenza e Scienze Politiche, la nuova professoressa dell’Unicusano è certamente la figura più titolata a tenere lezioni sul tema. Nella veste di deputato, Ileana Argentin si è seduta a quei tavoli dove sono nate le norme sulla disabilità.

Il corso sarà organizzato in nove moduli in cui si approfondiranno il senso delle leggi vigenti e la necessità, in quanto società civile, che esse trovino piena applicazione. “Abbiamo una serie di norme importanti come quella sull’integrazione a scuola e nel lavoro, sulla mobilità e sulle barriere architettoniche. La persona, però, non viene considerata in tutti i suoi aspetti: dalla sessualità alla gestione del tempo libero, dal godimento del verde al poter essere consumatori come gli altri”, avverte la professoressa dell’Unicusano.

 

Felice per l’apertura dimostrata dai vertici dell’Ateneo telematico verso questi temi, Ileana Argentin sottolinea come “questa università sia la prima in Italia a proporre ai propri studenti un corso di questo tipo: credere che i giovani, attraverso lo studio, possano cambiare l’approccio al sociale e abbattere le barriere culturali è davvero importante”.

A livello legislativo, nonostante i passi in avanti, c’è ancora molto da fare perché, attualmente, non sono previste quasi mai sanzioni per chi viola o non applica le regole, rendendo inutile la normativa. L’Unicusano vuole pertanto anticipare una necessità futura del mercato: formare dei manager della disabilità in grado di operare a più livelli e in situazioni diverse.

 

 


Fonte notizia: https://www.unicusano.it/


corso normativa disabili | ileana argentin |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

TIM SI ALLEA CON LE UNIVERSITA’ ITALIANE PER SOSTENERE LA DIDATTICA A DISTANZA


TIM SI ALLEA CON LE UNIVERSITA’ ITALIANE PER SOSTENERE LA DIDATTICA A DISTANZA, CI SONO ANCHE PADOVA E VENEZIA


Concorso fotografico Packlick Mem. G. Meana: premiate la sostenibilità e la creatività fotografica


GIOVENTU’ PER I DIRITTI UMANI – FAR CONOSCERE, SOSTENERE E TUTELARE IN TUTTO IL MONDO I DIRITTI UMANI


“BRAIN AT WORK” – FESTIVAL DEL LAVORO E DELLE NUOVE PROFESSIONI


“Littoria in rilievo” - Alla ricerca della cultura figurativa nella città di fondazione


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Unicusano presenta i suoi nuovi corsi di laurea

Unicusano presenta i suoi nuovi corsi di laurea
L’università Unicusano è considerata un’eccellenza italiana nell’ambito della didattica online. Come ogni altra università telematica eroga corsi con modalità a distanza e permette agli studenti iscritti di conseguire la laurea online. Per gli studenti che desiderassero iscriversi e frequentare le lezioni in presenza, l’università privata Unicusano mette a disposizione un campus a Romaall’interno del quale vivere e studiare per poi sostenere gli esami presso la sede di Roma. I corsi di laurea online ed in aula offerti da Unicusano abbracciano differenti aree formative come le aree Economica, Giuridica, Psicologica, Ingegn (continua)

Notizie tra i banchi dell’Università, arriva il canale tv targato Unicusano

Notizie tra i banchi dell’Università, arriva il canale tv targato Unicusano
Un canale tv per raccontare politica, economia, attualità e cultura attraverso le voci di studenti e professori e con il contributo di ospiti illustri ed esperti dei settori più vari, dalla giurisprudenza all’Information technology. In un momento storico particolarmente critico per il mondo editoriale, l’Università Niccolò Cusano si muove in contro (continua)

Dal “Data Scientist” al “Digital HR”: Unicusano svela le professioni più richieste dagli universitari

Dal “Data Scientist” al “Digital HR”: Unicusano svela le professioni più richieste dagli universitari
  Quali sono le figure professionali più richieste nel 2020? E qual è l’orientamento degli universitari? Sono pronti ad affrontare le nuove sfide che il mercato del lavoro pone davanti a loro? A queste e altre domande ha provato a dare risposta l’Università Niccolò Cusano attraverso l’infografica “I 7 lavori più ricercati del 2020&rd (continua)

Boom di richieste per le Forze Armate: un giovane su tre è pronto a indossare la divisa

Boom di richieste per le Forze Armate: un giovane su tre è pronto a indossare la divisa
Amore verso il proprio Paese, indipendenza economica e uno spiccato senso di protezione verso i connazionali. Sono soprattutto queste le motivazioni che oggi spingono un giovane su tre ad arruolarsi nelle Forze Armate. Un trend che, stando al recente studio condotto dall’Osservatorio sulle professioni in divisa di Skuola.net in collaborazione con AssOrienta – Associazione Orientatori I (continua)

Dal turismo sostenibile al pensiero creativo, l’Unicusano gioca d’anticipo: pronti nuovi corsi per le professioni del futuro

Dal turismo sostenibile al pensiero creativo, l’Unicusano gioca d’anticipo: pronti nuovi corsi per le professioni del futuro
Dal master per insegnare agli studenti a pensare “fuori dagli schemi” al corso per scoprire i segreti ‘green’ del turismo sostenibile fino alle lezioni per riconoscere i disturbi del neurosviluppo. L’Università Niccolò Cusano punta ad aprire nuove strade ai professionisti di domani e, per questo, ha deciso di presentare alcune proposte in vista del pross (continua)