Home > Primo Piano > 1 Settembre 2019: Rapone (PZ) Ultramaratona delle Fiabe” 46,4 km

1 Settembre 2019: Rapone (PZ) Ultramaratona delle Fiabe” 46,4 km

articolo pubblicato da: SENSITIVO | segnala un abuso

1 Settembre 2019: Rapone (PZ) Ultramaratona delle Fiabe” 46,4 km
Gara Fidal Nazionale e Campionato Grand Prix IUTA 46,4km - 16 giri Matteo SIMONE http://www.psicologiadellosport.net Tante le gare di ultramaratona in programma, mi piacerebbe essere presente a tutte, soprattutto quelle organizzati da amici e squadre che conosco ma un po’ per impegni personali, lavorativi e familiari; un po’ per acciacchi vari ne devo saltare tante. Tra le prossime cercherò di esserci alla “Ultramaratona delle Fiabe 46,4 km”, come sono riuscito un paio di anni fa trovandomi già al sud e scroccando un passaggio dall’amico ultrarunner Nicola Ciuffreda, dove ho incontrato tanti amici, ho fatto una ricca colazione offerta dagli organizzatori e sono andato anche a premio, cosa non facile. Sto parlando della Ultramaratona delle Fiabe in un posto che sembra sperduto nel mondo ma è un posto particolare e il nome dell’ultramaratona la dice lunga, una gara da fare portando con se accompagnatori, famiglia e amici e da trascorrere qualche giorno a contatto con la natura e cultura locale autoctona con gente del posto capace di ospitare e coccolare come succede anche in altri luoghi dove organizzano gare di ultramaratona, è così un po’ in giro. Responsabile: Antonio Leopardi Barra Tel.: 3472429228 Email: aleopardi@email.it Di seguito, Antonio Leopardi Barra, uno dei responsabili, ci aggiorna sulle novità della gara rispondendo ad alcune mie domande: Ci sono novità quest’anno? distanze? “Gara il 1 Settembre 2019 start ore 10. Quest'anno 46,4 km per classifica DUV. Anello 2,9 km - distanze 11,6km - 4giri, 23,2km - 8 giri, e poi la gara Madre la Ultramaratona, Gara Fidal Nazionale e Campionato Grand Prix IUTA 46,4km - 16 giri.” Il DUV è un ottimo sito dove si possono verificare le classifiche delle ultramaratone con le migliori prestazioni italiane, di categoria, d’Europa, del mondo, molto serio e richiede gare accreditate con distanze minime e specifiche e quest’anno i partecipanti saranno anche su questo importante sito tedesco. Correre per tanti giri può sembrare monotono per i non addetti al settore sport ultramaratona, ma è un’occasione per incontrare tanta gente, superare ed essere superando, incoraggiare ed essere incoraggiati, osservare ed essere osservati, dai campioni, i primi, i più forti che ti doppiano tante volte, agli ultimi ma coraggiosi come il mitico Vito Lomuscio sempre presente, sorridente e resiliente: Top runner? “Personaggio delle Fiabe del 2019 il Lupo Comunal.” Colazioni, ristori? “2 Ristori nell'anello, uno solo acqua, l'altro fornito di tutto. Pasta party il 31 agosto 2019 alle ore 20,00.” I top runner saranno tutti gli atleti presenti allo start oltre al mitico personaggio delle Fiabe che quest’anno sarà il Lupo Comunal che poi qualcuno ci spiegherà un po’ i miti, storie e leggende. Ristori a volontà per tutti, soprattutto l’acqua che è l’alimento principe per tutti sportivi e non, runner e ultrarunnner, ma poi quando si fa sentire la fatica e le scorte di glicogeno si esauriscono anzi preferibilmente prima che si esauriscono ben vengano altri alimenti ricchi di carboidrati, vitamine e perché no proteine, il più naturali possibili e con pochi scarti inquinanti: Eventi collaterali culturali per conoscere la zona per accompagnatori? “Evento collaterale: il giorno prima della gara si potrà visitare il borgo e conoscere i personaggi delle fiabe.” Una bella opportunità per atleti e accompagnatori il giro turistico e la conoscenza dei mitici personaggi delle fiabe, perché è sempre bene riscoprire il nostro bambino interiore e non tenerlo sempre soffocato dentro: Premi? “Ultra si premiano i primi 10 assoluti per entrambi i sessi, poi il 1° di categoria. Ritengo che la gara più dura vada premiata bene.” Insomma una gara per tutti con abbastanza premi, ristori a volontà, visite culturali, si tratta ora solamente di iscriversi e prenotarsi in tempo viaggio e pernottamento e aspettare il grande giorno. Nel testo “L’ultramaratoneta di Corato. Esperienze, sensazioni, emozioni e aspetti psicologici di un atleta di corsa delle lunghe distanze.”, edito da Arduino Sacco Editore, si parla della “Ultramaratona delle fiabe, oltre che bella gara è stata una gran bella festa.” https://www.arduinosaccoeditore.eu/products/l-ultramaratoneta-di-corato/ Matteo SIMONE 380-4337230 - 21163@tiscali.it http://www.ibs.it/libri/simone+matteo/libri+di+simone+matteo.html https://www.libreriauniversitaria.it/libri-autore_simone+matteo-matteo_simone.htm

Ultramaratona |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Short Story Fiabe Horror, le nuove fiabe


“Short Story Fiabe Horror” di Natascia e Romina Malizia. La raccolta di Fiabe horror-splatter


Sonia Lutterotti, l’Ultramaratona mi fa sentire libera


#GlobalServiceSolutions: Team Pedercini Racing prima prova in Australia


Scrivi la tua fiaba, narrare la magia. Seminario a Chieti


Leucotea Project annuncia l’uscita del nuovo romanzo di Nicola Crippa “ FIABE DRITTE PER UN MONDO STORTO”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Conosci il Gargano? La 100 km nel Gargano si svolgerà sabato 28 settembre 2019

Conosci il Gargano? La 100 km nel Gargano si svolgerà sabato 28 settembre 2019
L’ultramaratona sarà prova del 17° Grand Prix IUTA 2019 di Ultramaratona Matteo SIMONE http://www.psicologiadellosport.net Conosci la Puglia? Il Gargano? Lo sport diventa un treno che ti porta in giro per continenti, nazioni, città e paesi per sperimentare fatica e condivisione, per incontrare gente e approfondire la conoscenza di se stessi e degli altri. Il treno dello sport a volte passa e (continua)

Educare alla consapevolezza, fiducia in sé e resilienza

Educare alla consapevolezza, fiducia in sé e resilienza
E’ sempre più chiaro che per stare bene e sperimentare benessere occorre sviluppare autoconsapevolezza, cioè la propria personale consapevolezza di come ci si sente, come si sta, cosa si vuole, dove si vuole andare, e anche consapevolezza delle proprie possibilità, capacità, risorse e anche dei propri limiti. Di fondamentale importanza risulta essere la fiducia in sé che si costruisce fin da picc (continua)

L’esperienza della bici per assaporare la ciclicità dello sport come nella vita

L’esperienza della bici per assaporare la ciclicità dello sport come nella vita
L’esperienza della bici per assaporare colori e suoni; per perdersi e ritrovarsi; per assaporare la ciclicità dello sport come nella vita, fatta di partenze e arrivi, incontri e congedi, salite e discese. La bici è una metafora della vita, come per la bici c’è la ciclicità della salita e della discesa così nella vita c’è la crisi e soluzione senza darsi per sconfitti ma accettando e cambiando il c (continua)

“Lo sport delle donne" edito da Prospettiva Editrice

“Lo sport delle donne
L'idea nasce da un suggerimento a iscrivere un libro sullo sport delle donne da parte di Vincenzo Prunelli, ideatore della rubrica “La donna e lo sport” sul suo Nuovo sito Sport Giovani, al quale proponevo degli articoli da pubblicare sul suo sito. Da tempo sono appassionato alla psicologia e allo sport che pratico regolarmente e in entrambi i campi ho cerato di formarmi e migliorare alcuni aspet (continua)

"CorriManfredonia" - Trofeo Madonna S.S. di Siponto, corsa su strada di Km 9


Giovedì 29 agosto 2019 ore 18.00 in Manfredonia Matteo SIMONE Psicologo, Psicoterapeuta Conosci il Gargano? Manfredonia? L 'A.S.D. Gargano 2000 Manfredonia? Giovanni Cotugno? Fine agosto è un buon periodo per trascorrere le vacanze in Puglia, soprattutto nel Gargano dove a Manfredonia ci sono grandi festeggiamenti dal 28 agosto al 1° settembre e per l’occasione l'A.S.D. Gargano 2000 Manfredo (continua)