Home > Musica > Il pianista argentino Gustavo Gini presenta "Nativo" il suo nuovo lavoro discografico. Venerdì 4 ottobre Cagliari

Il pianista argentino Gustavo Gini presenta "Nativo" il suo nuovo lavoro discografico. Venerdì 4 ottobre Cagliari

scritto da: Top1 Communication | segnala un abuso

Il pianista argentino Gustavo Gini presenta


Il pianista argentino Gustavo Gini, brillante talento del panorama internazionale, presenta venerdì 4 ottobre ore 21, in anteprima assoluta a Palazzo Siotto (Via dei Genovesi 114) di Cagliari, “Nativo”, il suo primo album per pianoforte solo, che racchiude tutta la sua principale produzione musicale, dagli esordi ai giorni nostri.

“I lavori qui contenuti – dichiara Gustavo Gini – sono la sintesi della musica che ho ascoltato e studiato per tutta la vita e che ho fatto mia attraverso il mio fedele compagno di viaggio, il pianoforte. Spero che le mie composizioni possano essere rassicuranti, come lo sono state per me, a chi vorrà prestare loro orecchio e cuore”.

Un percorso artistico e musicale sviluppato in un totale di 19 brani, in cui Gini passa dalla musica classica e contemporanea a quella popolare, dal jazz al folk argentino e al tango.

“Nativo” significa naturale, selvaggio, originario, legato visceralmente alla terra e alle proprie radici e proprio in questa produzione discografica si evince il forte legame di Gini con Buenos Aires, sua città natale, e con l’Argentina sempre saldi nonostante la distanza. Ma ancor più, traspare l’emozione di una nuova vita con la moglie Antonella in una nuova città, Cagliari e la gioia travolgente di essere genitore: proprio del figlio Lorenzo è l’immagine di copertina realizzata quando aveva solo 2 anni. Composizioni significative di questo cambiamento sono proprio i brani più intimistici, “Verano sardo” del 2013 e “Milonga para Lolo” del 2015, anticipati dal brano del 2012 intitolato “Minimal per Anto”. L’album è un susseguirsi di componimenti che coprono quasi 30 anni di attività professionale e che riassumono il percorso musicale variegato di Gustavo Gini che in “Nativo” esprime la sua inclinazione al tango e al folk con i preludi latino americani e le tre suite, ispirate alla danza con influenze di musica argentina, una in omaggio all’impressionismo e l’ultima al tango, vera e propria fonte di ispirazione per il compositore di Buenos Aires.

“Nativo” è solo l’ultimo tassello di una carriera professionale costellata di numerose pubblicazioni discografiche e cinematografiche. Gustavo Gini, dal 2001, si dedica, infatti, alla composizione, arrangiamenti e produzione musicale di film, serie televisive, cortometraggi e documentari, tra l‘Argentina, Spagna, Stati Uniti e Italia. Ha composto la musica delle opere teatrali “La resurrección de Hamlet”, “Té de reinas”, “Nero Tango” e “Essere Gramschi”, entrambe presentate a Buenos Aires e Cagliari e del film “Condon Express”, il documentario “Buscando el paraíso” e “Paolina era la madre di Giulia” e vari cortometraggi argentini, spagnoli e italiani. Ha lavorato inoltre come orchestratore, pianista e produttore musicale in più di cinquanta film, tra la Argentina, Spagna, Gran Bretagna, Uruguay, Bosnia, Colombia e Cile. Tra i più importanti: “Il segreto dei suoi occhi” (film argentino vincitore del premio Oscar), “La educación de las hadas” (vincitore dei premio Goya), “Neruda” (acclamato a Cannes).

Gustavo Gini è attualmente l’unico musicista “Netflix” per l’Italia attivo dalla Sardegna. Ha curato le colonne sonore di “La señora”, “Hispania”, “Hospital Central”, “Gran hotel”, “Isabel”, “La catedral del mar”, “Tiempos de guerra” “Watership Down” e “Alta mar”.

Gini ha iniziato a suonare il pianoforte all'età di sei anni con suo padre, per poi continuare nel Conservatorio Municipale “Manuel de Falla” di Buenos Aires, in cui consegue il titolo di Professore Superiore di Piano. Il suo corso di studi prosegue presso la “Academia Liszt” di Budapest, Ungheria.

Da allora si è esibito in diverse sale di Buenos Aires, come il "Salón Dorado del Teatro Colón" e ha realizzato diversi tour in Asia, Europa e America, sia nell'ambito classico, sia con il tango e la musica latinoamericana.

Collabora come pianista, arrangiatore e compositore per “Orquesta de la Mancha” (Spagna) e “Sonor Ensemble” di Madrid e dei gruppi di tango “Tango XXI”, “Tango Grúa”, “The New Urban Tango” di Madrid e “Sin Rumbo” orchestra minimal di tango argentino e “Tango x 3” di Cagliari.

Il CD “Nativo” è disponibile in download dal 4 ottobre su tutte le principali piattaforme digitali (Spotify, Amazon) e su richiesta tramite il sito internet ufficiale www.gustavogini.com.

Credits:

Registrato al JaneStudio, Cagliari, il 17 e 18 luglio 2018

Masterizzato: Studio della Giraffa, Marti Jane Robertson

Cover Art: Lorenzo Gini

Graphic Design: Francesco Sogos

Contatti:

web: www.gustavogini.com

Fb: www.facebook.com/gustavoginimusic/

Cellulare: +39 347 678 1983

 

 

Ufficio Stampa

Top1 Communication

Stefania Schintu +39 347 0082416

e-mail: segreteria@top1communication.eu

web: www.top1communication.eu

Musica | concerti | nuovo album | nuovo cd | Cagliari | Gustavo Gini | Top1 Communication Ufficio Stampa |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Pmi Campania, Inaugurata nuova sede a Napoli, in Via dei Mille 40. Il Presidente De Negri: “Scelta dettata dal crescente numero di associati".


Elezioni Politiche 2013, Il Presidedente di Pmi Campania Gustavo De Negri scrive ai candidati campani


Pmi Campania, “Aerospazio in Rete di Impresa" prende il volo.


KAREL MUSIC EXPO: Dal 9 all'11 settembre torna a Cagliari il Festival delle culture resistenti. Il programma completo della 15^ edizione


Festival Smart Cityness: l’innovazione territoriale e la collaborazione locale, dal 2 al 4 ottobre, Cagliari


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Cesare Emanuele Preve. Le mie leggi e i miei eroi

Cesare Emanuele Preve. Le mie leggi e i miei eroi
Dalle storie di famiglia alle regole di marketing di un imprenditore che si è sempre rivolto al futuro e all'innovazione. "Se si sa cosa si vuole, non esiste l’impossibile” questa frase racchiude in sé il significato del libro di Cesare Emanuele Preve (Ed. Le Cromiche, 2020, con la prefazione di Franco Manzitti). Un imprenditore con praticamente due vite, una vissuta in Argentina, tra la pampa sconfinata, i grandi spazi, i grandi fiumi e una città-stato come Buenos Aires; e l’altra, in Italia, tra la sua Genova (continua)

Ecco Miss Humanroot con "Go (Denge)"

Ecco Miss Humanroot con
Ecco il brano afrobeat in pidgin anglo-africano che ci farà ballare per tutta l'estate. Siete pronti? Miss Humanroot pubblica il nuovo singolo “Go”, disponibile da mercoledì 29 luglio 2020 sulle principali piattaforme musicali digitali. Un inno ad andare avanti e ad inseguire i propri sogni senza farsi scoraggiare da niente e da nessuno. Una canzone decisamente estiva in “pidgin anglo-africano”, una lingua orale, simpatica, fluida, semplicissima e molto chiara che vi farà tornare a ball (continua)

Incontri d'autore con Zibba

Incontri d'autore con Zibba
Sabato 29 febbraio, a partire dalle ore 20.00, Zibba sarà il protagonista degli Incontri d'Autore presso O chi o a cà toa di Fezzano (Via Paita 6, Portovenere SP, info e prenotazioni +39 32 846 888 76). Sarà l'occasione per vivere un viaggio musicale che spazierà in tutta la sua produzione discografica e di ascoltare dal vivo, in acustico, “JAGER” l'ultimo (continua)

Federico Bonifazi Piano Solo - Advancing. Sabato 7 dicembre ore 17 Torino

Federico Bonifazi Piano Solo - Advancing. Sabato 7 dicembre ore 17 Torino
Sabato 7 dicembre 2019, in occasione della Stagione Concertistica 2019/20, sul palco del teatro dell’ Educatorio della provvidenza, (Corso Govone 16, ore  17.00, Torino - Ingresso libero gratuito) il pianista e compositore Federico Bonifazi presenta in anteprima assoluta alcuni brani del suo nuovo lavoro discografico “Advancing”. Un concerto per Piano Solo a tutto tondo, che (continua)

Aosta - Becca di Nona. Presentata l'undicesima edizione. Dal 16 al 19 luglio 2020 Charvensod - Aosta

Aosta - Becca di Nona. Presentata l'undicesima edizione. Dal 16 al 19 luglio 2020 Charvensod - Aosta
Presentata lo scorso 14 novembre presso la sede del Comune di Aosta Hôtel des Etats, l’undicesima edizione della vertical running Aosta – Becca di Nona. Intervenuti in conferenza stampa Ronny Borbey Sindaco Comune di Charvensod; Laurent Chuc Vice Sindaco Comune di Charvensod e organizzatore dell’evento; Carlo Marzi, Assessore Finanze Patrimonio e Sport Comune di Aosta; il g (continua)