Home > Altro > Droghe a Roma: allarme giovani

Droghe a Roma: allarme giovani

scritto da: Sandro matini | segnala un abuso


Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un fenomeno allarmate a Roma: la droga si sta diffondendo in misura sempre più preoccupante tra i minorenni. Una recentissima inchiesta del quotidiano la Repubblica denuncia come Roma sia un supermarket della droga per i minori. Per un weekend adrenalinico i ragazzi cercano dallacocaina all'ecstasy, dalla Spice (una marijuana sintetica molto in voga tra i minorennioggi) all’eroina - nel cuore di San Basilio in un sabato di fine gennaio, la colonna di auto in fila al supermarket dello sballo è lunga ma scorre veloce. Il passaggio soldi-droga tra pusher e clienti è rapidissimo. “Un grammo di coca e 4 pasticche”, “30 euro” – denuncia il dossier. Se fino a un decennio fa si rollavano solo canne con dentro marijuana e hashish, oggi i teenagers fumano eroina, ma finiscono poi per iniettarsela in vena. L’automatismo è ormai statistico. (Repubblica 1 Febbraio 2019). Ad aggravare ulteriormente il quadro nella Capitale ci pensa poi l’eroina gialla, che in questo momento va per la maggiore a Roma, tra i tossicodipendenti soprattutto giovani, tra i 14 e i 19 anni. Costa cinque euro e si trova facilmente ovunque: in strada, fuori dalle scuole, a casa di amici. “Si tratta di eroina sintetica, cento volte più potente della morfina e gli effetti narcotici compaiono dopo qualche minuto . Gli effetti dello sballo sono identici a quelli dell'eroina "classica” ma sul corpo sono ancora più devastanti perché l’oppiaceo è appunto trattato sinteticamente”. (Repubblica 1 Febbraio 2019). Secondo la Relazione del Viminale 2017 al Parlamento sullo stato delle tossicodipendenze in Italia, sono 43 le nuove sostanze psicoattive che dal 2016 sono state inserite nelle tabelle “contenenti l’indicazione delle sostanze stupefacenti e psicotrope”. Si tratta di precursori di droghe che sono elementi chimici essenziali per la produzione di sostanze illecite. Sempre la relazione del Viminale riporta che ketamina, oppioidi, triptamine, fentanili, catinoni sintetici, stimolanti e allucinogeni sono usati dal 3,5% degli studenti che hanno tra i 15 e i 19 anni. I consumi di farmaci antidolorifici usati per sballarsi sono pari al 5,1%: tra i maschi la quota si attesta al 2,9%, mentre tra le femmine è del 2,2%. Quanto alla cocaina, la maggior parte degli studenti ha fatto un uso occasionale della sostanza, al massimo 5 volte nell'arco dell'anno (47,4%), il restante 52,6% ha invece riferito un consumo più assiduo e di questi, quasi il 29% l'ha consumata almeno 20 volte. Per quanto riguarda la disponibilità della cocaina, il 13,4% degli studenti ritiene di avere facile accesso a questa sostanza. Stesso discorso per anfetamine, ecstasy, Ghb e Mdma. “Oltre il 48% degli utilizzatori ha manifestato una frequenza d’uso di almeno 5 occasioni l’anno, mentre il 31% ha sperimentato un uso decisamente più frequente (20 o più volte) e il 20,6% un uso intermedio (da 6 a 19 occasioni l'anno)”. Sempre secondo i dati del Viminale i luoghi di approvvigionamento più frequentemente utilizzati sono la discoteca (39%), i rave o i concerti (31%), la strada (30%) e la casa dello spacciatore (30%). Dati che, tornando al tour dello sballo del fine settimana, sono confortati da quello che Repubblica ha registrato. (Repubblica 12 Febbraio 2019). Tali dati sono confermati anche dalla relazione 2017 del Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di Fisiologia Clinica – Sezione epidemiologia e ricerca sui servizi sanitari (IFC-CNR9) sull’uso di sostanze illegali nella popolazione studentesca forniti dallo studio campionario ESPAD Italia del 2017. Un solo numero il 34,2% del campione ha fatto uso di una sostanza psicoattiva illegale almeno una volta. Rapportato alla popolazione degli studenti di 15-19 anni equivale a circa 880.000 ragazzi. Bene adesso che conosciamo la situazione, che facciamo? I volontari di Drug Free World della sezione romana hanno la soluzione e risultati alla mano possono palesemente dimostrare che è la conoscenza, ovvero come stanno realmente i fatti, l’unica arma che può arrestare questa epidemia. Ed è per questa semplice ragione che stanno ottenendo sempre più spesso l’attenzione da parte di educatori, istituzioni e scuole perche’ grazie agli strumenti educativi che hanno a disposizione riescono veramente a reindirizzare i giovani ad una vita libera dalle droghe. I primi di ottobre saranno diversi gli eventi che vedranno coinvolte associazioni e scuole, rappresentate dal personale insegnante, che parteciparanno ad incontri formativi aventi lo scopo di debellare definitivamente tale piaga. I nostri ragazzi sono il nostro futuro, sono i leader del domani, ma la droga li sta letteralmente distruggendo. L'umanità ha affrontato e vinto sfide inimmaginabili e e per questa ora abbiamo gli strumenti giusti. E' ora di darsi da fare, rimboccarsi le maniche e darci dentro. Loro lo stanno facendo. La campagna di Un Mondo libero dalla droga è patrocinata dalla Chiesa di Scientology. Maggiori informazioni sul sito: www.diconoalladroga.it Per chi volesse collaborare puo’ contattare Sandro 3203279269

Drug Free World Foundation |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Telecamera Hybrid LKM Security: L'allarme perfetto per la Casa Intelligente


KIT ALLARME CASA LKM SECURITY


Antifurto Diagral per la Casa: scopri la Promozione Inverno Tranquillo!


NUOVO KIT ANTIFURTO CON ALLARME GSM


Thomson Allarme Wireless Multi-Zone: la tua casa, sicura!


Costi per allarme domestico


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Anche lo sport vuole un mondo libero dalla droga.

Anche lo sport vuole un mondo libero dalla droga.
Tagliacozzo:  Domenica 18 Luglio  2021 i volontari della Fondazione Mondo Libero dalla Droga hanno offerto il loro supporto ad un importante evento sportivo. L'incontro informativo si è svolto nel Park Hotel della cittadina di Tagliacozzo,  in occasione della cerimonia di apertura del Summer Camp della Scuola Numero 1. La Scuola Calcio "NUMERO UNO", specializzata nella pre (continua)

“La verità sulla Droga” per mettere in guardia i giovani di Latina

Centinaia i ragazzi raggiunti dai volontari della Fondazione per un Mondo libero dalla Droga con i preziosi opuscoli “La Verità sulla Droga” nella città di Latina.Sabato 17 luglio 2021: i volontari hanno fornito gratuitamente centinaia di opuscoli “La Verità sulla Droga” che hanno lo scopo di informare ed educare i giovani su come stanno realmente le cose.È qui che i materiali della campagna (continua)

A Latina i Ministri Volontari di Scientology per educare i cittadini a “Mantenere se stessi e gli altri in buona salute”

Latina 16 Luglio 2021: un gruppo di volontari di Scientology  hanno donato a decine di esercenti i preziosi opuscoli informativi “Stay Well “ su cosa fare per MANTENERE SE STESSI E GLI ALTRI IN BUONA SALUTE.L’iniziativa, promossa dalla Chiesa di Scientology Internazionale, fa parte di un’ampia distribuzione realizzata dai volontari di Scientology in contemporanea in tutto il mondo.Il mate (continua)

“La Via della Felicità” infonde calma nella società

Roma 16 Luglio 2021, donate decine di copie del film in dvd di “ La via della Felicità” per ripristinare i principi universali di buon senso e moralità.La Via della Felicità è il primo codice morale basato interamente sul buon senso. La sua prima pubblicazione risale al 1981 e il suo scopo è quello di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’uomo.  (continua)

“La verità sulla Droga” rende consapevoli i nostri giovani.

Centinaia i ragazzi raggiunti dai volontari della Fondazione per un Mondo libero dalla Droga con i preziosi opuscoli “La Verità sulla Droga” nella città di Latina.Sabato 3 luglio 2021: i volontari hanno fornito gratuitamente centinaia di opuscoli “La Verità sulla Droga” che hanno lo scopo di informare ed educare i giovani su come stanno realmente le cose.È qui che i materiali della campagna& (continua)