Home > Cibo e Alimentazione > 53a Fiera del Riso di Isola della Scala - Verona

53a Fiera del Riso di Isola della Scala - Verona

scritto da: Cristinavannuzzi | segnala un abuso

53a Fiera del Riso di Isola della Scala - Verona


Le cozze di Pellestrina protagoniste del ‘Risotto del giornalista’ 28 settembre 2019 – Fiera del Riso di Isola della Scala (Verona) Risotto con peperoni, cozze Mitilla di Pellestrina e burrata: questo il miglior piatto della quarta edizione del concorso enogastronomico Risotto del Giornalista, che si è tenuto ieri sera, venerdì 27 settembre, alla 53ª Fiera del Riso di Isola della Scala (Vr). A prepararlo Mario Stramazzo, direttore di Vinoecibo.it e membro dell'Accademia Italiana della Cucina, accompagnato ai fornelli dall’amico-cuoco Roberto Zanca. La sfida ha visto gareggiare sei giornalisti che hanno presentato altrettanti risotti, valutati da una giuria tecnica composta soprattutto da chef. Il premio dell’ “Autocritica”, assegnato dagli stessi concorrenti a uno dei piatti in gara, è andato alla ricetta con polvere di porcini e ceviche di capesante preparata da Renato Malaman del Mattino di Padova, ai paioli con lo chef Paolo Businaro della Trattoria Antico Molino di Pernumia (Pd). Il miglior abbinamento risotto-vino è stato quello tra la ricetta ai porri, scamorza affumicata e trippe – preparata da Alberto Tonello del Giornale di Vicenza, accompagnato dallo chef del Degusto di San Bonifacio, Matteo Grandi - e il Lessini Durello Metodo Classico 60 Mesi della cantina GianniTessari Wine. Complimenti in sala anche agli altri piatti in concorso: all’Amarone ai profumi nostrani presentato da Emanuele Bonora, direttore di Friuli Oggi in cucina con Lorenzo Simeoni; Durello e Monte Veronese, cucinato da Elena Cardinali de L’Arena e da Leopoldo Ramponi dell’Antica Trattoria Al Bersagliere; alla zucca mantovana con guizzi di ristretto al Lambrusco e gocce di mostarda, preparato da Marco Morelli, direttore di MCG MantovachiamaGarda e Giuseppe Bettini dell’osteria Selvole di Castel Goffredo (Mn). I premi sono stati consegnati dall’amministratore unico di Ente Fiera, Michele Filippi, e dal sindaco di Isola della Scala, Stefano Canazza. La giuria tecnica era composta da Paolo Forgia, chef e Segretario veneto Fic (Federazione Italiana Cuochi); Mida Muzzolon, chef della Tenuta San Martino, Legnago (Vr); Dimitri Mattiello, chef del “Dimitri Restaurant” di Altavilla Vicentina (Vi); Morello Pecchioli, giornalista e membro del centro Studi Franco Marenghi dell’Accademia Italiana della Cucina e Cesare Soprana, maestro orafo. Soprana ha voluto assegnare un riconoscimento speciale alla migliore presentazione del piatto, andato al risotto di Malaman (con polvere di porcini e ceviche di capesante). Il prossimo concorso sarà il Chicco d’Oro, in programma martedì 1 ottobre. A sfidarsi chef professionisti da cinque regioni d’Italia. La Fiera del Riso terminerà domenica 6 ottobre. Giornalisti, piatti, chef e vini in gara al risotto del giornalista Alberto Tonello, Giornale di Vicenza Risotto: ai porri, scamorza affumicata e trippe Chef: Matteo Grandi, Degusto di San Bonifacio (Vr) Vino: Lessini Durello Metodo Classico 60 Mesi, cantina GianniTessari Renato Malaman, Mattino di Padova Risotto: con polvere di porcini e ceviche di capesante Chef: Paolo Businaro, Trattoria Antico Molino di Pernumia (Pd) Vino: “Rivoli” Pinot Grigio, Azienda Agricola Roeno Emanuele Bonora, direttore Friuli Oggi Risotto: all’Amarone ai profumi nostrani Chef: Lorenzo Simeoni Vino: Valpolicella Ripasso, Cantina Bertoldi Elena Cardinali, L’Arena Risotto: Durello e Monte Veronese Oste: Leopoldo Ramponi, Antica Trattoria Al Bersagliere (Vr) Vino: Lessini Durello, cantina Valpantena Marco Morelli, direttore MCG MantovachiamaGarda Risotto: alla zucca mantovana con guizzi di ristretto al Lambrusco e gocce di mostarda Chef: Giuseppe Bettini, Osteria Selvole di Castel Goffredo (Mn) Vino: 80 Vendemmie Rosato, Cantina Cooperativa di Quistello Mario Stramazzo, direttore di Vinoecibo.it e membro dell'Accademia Italiana della Cucina Risotto: peperoni, cozze Mitilla di Pellestrina, burrata Chef: Roberto Zanca - Chef e docente di cucina Vino: Arcole Spumante, Strada del Vino Arcole Doc, Cantina: Collis Veneto Wine Group

#isoladellascala | #fieradelriso | #mariostramazzo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Easyfarma per la pelle dei neonati ha scelto la linea Talco non Talco di Fiocchi di Riso


Per celebrare la Giornata Internazionale del Sushi, HAPO propone due gustose ricette a tema: il Sushi Roll e il Sushi Burger, entrambe a base di branzino, rigorosamente “firmato” Fish from Greece


Le virtù del Riso Acquerello


5 giorni ad Aruba, mini guida per un itinerario perfetto


Il Festival del Camminare all'Isola d'Elba


Closing Week, da East Market Diner si chiude la stagione con il meglio del food


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Istambul nei ricordi di Davide Cufaro Petroni

Istambul nei ricordi di Davide Cufaro Petroni
Un nuovo prestigioso appuntamento nel mese di dicembre con l' Arte allo Spazio Art d'Or (Galleria Multimediale del Made in Italy) diventato ormai un punto di riferimento esclusivo per la città di Bari. L’affascinante scrigno del bello, location di eventi, di brand ed eccellenze esclusivo dove, in questi mesi, si sono avvicendati grandi nomi della Moda, dell'Arte e del Design, luogo ormai ambito da tutti coloro che desiderano fare conoscere le proprie creazioni. Il prossimo appuntamento è con l'Artista Davide Cufaro Petroni ... ed Instabul. A Bari per presentare la sua mostra viene introdotto dal capo redattore di Affari Italiani il noto giornalista Antonio V.Gelormini, la Mostra è a cura di Guido e Marina Corazziari fondatori dello Spazio Art d'Or. DAVIDE CUFARO PETRONI E LA SUA ISTAMBULSpazio Art d’Or a BariDal 4 dicembre 2021 fino all’8 gennaio 2022  Un nuovo prestigioso appuntamento nel mese di dicembre con l' Arte allo Spazio Art d'Or (Galleria Multimediale del Made in Italy) diventato ormai un punto di riferimento esclusivo per la città di Bari. L’affascinante scrigno del bello, location di eventi, di brand ed eccellenze esc (continua)

Hanna Moore Milano accessori il must have dell'inverno

Hanna Moore Milano accessori il must have dell'inverno
Caldi come un abbraccio sono stati presentati alla Music Week Milano gli accessori di pelletteria eco creati dal brand Hanna Moore Milano dell’imprenditore campano Gianfranco Unione durante la settimana della musica al Lounge&Bistrot Fifty Five. UN MUST HAVE DI SUCCESSO ALLA MUSIC WEEK MILANOL’accessorio cult dell’inverno di Hanna Moore MilanoCaldi come un abbraccio sono stati presentati alla Music Week Milano gli accessori di pelletteria eco creati dal brand Hanna Moore Milano dell’imprenditore campano Gianfranco Unione durante la settimana della musica al Lounge&Bistrot Fifty Five.Il 22 novembre una serata particolare al Loun (continua)

PATRIZIA PELLEGRINI INAUGURA LO STUDIO A FIRENZE

PATRIZIA PELLEGRINI INAUGURA LO STUDIO A FIRENZE
Riceviamo dal nostro corpo messaggi che suggeriscono di “immergersi” nella natura con lo scopo di riportare importanti benefici alla mente, al fisico e alla spiritualità di ogni persona, un viaggio nella natura per staccare dalla vita frenetica della città, regalarsi una vacanza nella natura per recuperare la forza dell'elemento naturale sul nostro benessere, migliorando persino la salute cardiovascolare. Uno studio pubblicato nel 2012 sul Journal of Cardiology ha scoperto che nei pazienti anziani con ipertensione, dopo un soggiorno di qualche giorno nel verde della campagna ha portato ad una significativa riduzione della pressione sanguigna, associata a minori rischi di diabete di tipo 2 e malattie cardiache, soprattutto se confrontato con le persone che hanno trascorso lo stesso tempo in un contesto urbano.  INAUGURAZIONE DELLO STUDIO DI PATRIZIA PELLEGRINI A FIRENZESTUDI FANFANI PIAZZA DELL’INDIPENDENZA 18/A CONSIGLI DI PATRIZIA PELLEGRINI NATUROPATA®IL CONCETTO DI BELLEZZA  Consigli di Patrizia Pellegrini naturopata: Come ripeto sempre alle pazienti che cercano in me la spinta e le motivazioni per seguire una certa dieta, dovete imparare a volervi bene, mettervi al centro (continua)

ALL'ACCADEMIA A REGGIO CALABRIA LA NAZIONALE ATTORI PER SOS VILLAGGI DEI BAMBINI

ALL'ACCADEMIA A REGGIO CALABRIA LA NAZIONALE ATTORI PER SOS VILLAGGI DEI BAMBINI
Cucina Gourmet e solidarietà per far sorridere i bambini. Un binomio perfetto per gustarsi la Cena di Gala in compagnia della Nazionale Attori, sulle note culinarie dello Chef Filippo Cogliandro, Ambasciatore dei Sapori, dei Colori e della Creatività della Calabria. Giorgio Pasotti, Giuseppe Zeno, Enrico Loverso, Mario Ermito, Raimondo Todaro, Antonio Tallura, Andrea Agostinelli, Ludovico Fremont e molti altri personaggi noti del cinema e delle fiction in Tv saranno venerdì 12 novembre dalle ore 20 al ristorante L'A Gourmet L'Accademia. La cena anticipa l’importante Partita della Solidarietà tra Primavera della Reggina 1914 e Nazionale Attori, che si svolgerà il giorno dopo, sabato 13 novembre alle ore 11 allo Stadio Oreste Granillo di Reggio Calabria. Due speciali occasioni per partecipare attivamente al progetto Il Futuro è in Gioco, la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per contrastare la povertà educativa in Italia messa in campo dall’Organizzazione internazionale SOS Villaggi dei Bambini. Cena di Gala con i vip della Nazionale Attori a Reggio CalabriaFioccano le prenotazioni per gustare il menu dello Chef Filippo Cogliandro al ristorante L'A Gourmet L'Accademia Venerdì 12 novembre dalle ore 20 Cucina Gourmet e solidarietà per far sorridere i bambini. Un binomio perfetto per gustarsi la Cena di Gala in compagnia della Nazionale Attori, sulle note culinarie dello C (continua)

E' JAMU A VINERIA MODERNA

E' JAMU A VINERIA MODERNA
In degustazione a Firenzea Vineria Moderna in vini della libertàPoco più di quarant’anni in due e il desiderio di “coltivare vite”. La storia personale di Maria Domenica e Rocco Luppino è quella di due giovani costretti ad abbandonare la terra natale e a cercare di fare altrove ciò che non hanno potuto fare a casa. Figli di Domenico Luppino u (continua)