Home > Cultura > Resoconto Vernissage di Frida Kahlo al SET Spazio Eventi Tirso di ROMA

Resoconto Vernissage di Frida Kahlo al SET Spazio Eventi Tirso di ROMA

scritto da: PressWeb | segnala un abuso

Resoconto Vernissage di Frida Kahlo al SET Spazio Eventi Tirso di ROMA


Prima un flash mob a Piazza del Popolo con tante emule della pittrice messicana abbigliate come lei, poi una grande festa per l'opening Vip della mostra Frida Khalo: il caos dentro”, in scena allo Spazio Tirso (Via Tirso 14) fino al 29 marzo 2020. L'esposizione, a cura di Salvatore La Cagnina, espone gli abiti, le lettere, le foto, i diari dell'asrtista diventata un'icona del '900. In mostra, anche i francobolli a lei dedicati e soprattutto, nelle varie sale, la ricostruzione della sua casa Azul di Coyoacàn, in cui visse insieme a Diego Rivera a Città del Messico. C'è la sua camera da letto, il suo scrittoio e la sedia a rotelle su cui era solita dipingere i suoi quadri. Tanti gli ospiti noti accorsi all’anteprima organizzata in stile messicano, tra cocktail di tequila e margarita, note e danze popolari, voci dei mitici Mariachi e un pubblico femminile che indossava l’immancabile coroncina di fiori, omaggiata a tutte le presenti. Ecco Alessia Navarro, madrina della serata, che ha anche dedicato una pièce teatrale alla Khalo, insieme al marito Pino Insegno, poi Stefania OrlandoBeppe ConvertiniGraziano ScarabicchiBarbara BonanniArturo Diaconaleil noto fotografo teatrale Tommaso Le Pera insieme ad Alejandra, figlia di Leo Matiz ritrattista di Frida, accolti dai curatori prof. Sergio UribeThérese Pecora e Salvatore La Cagnina di "Navigare srl". “Non so scrivere lettere d’amore”, ma in realtà poche donne hanno saputo giocare con le parole e le emozioni come ha fatto lei. “Da quando mi sono innamorata, ogni cosa si è trasformata ed è talmente piena di bellezza: l’amore è come un profumo, come una corrente, come la pioggia”, scriveva l’artista che rappresenta le donne coraggiose, forti, determinate e indipendenti. Simbolo del Messico divenuta famosa in tutto il mondo, ha lasciato una impronta nelle sue opere dove si percepisce l’essenza della sua anima in cui sono evidenziati i suoi pensieri più profondi. Un percorso fotografico ed interattivo, con un forte impatto sensoriale, che intende coinvolgere pienamente il visitatore nel ripercorrere la vita, la storia, le opere e la creatività dell’artista grazie all’uso della multimedialità. All’interno dell’esposizione in modlight anche collegamenti interdisciplinari per comprendere l’importanza del mito che ha incantato il pubblico: sono state ricreate le ambientazioni scenografiche di casa Azul come la camera da letto e lo studio, ma anche i carteggi, gli abiti, i busti indossati, i diari, le fotografie e la collezione di francobolli dedicati all’artista, prima donna ispanica a essere ritratta su un’affrancatura americana. Le tappe del “viaggio” sono integrate da focus tematici dedicati al contesto storico in cui l’artista ha vissuto, alla cultura messicana, all’attivismo politico, alle sue amicizie internazionali e ai grandi amori, come quello tormentato con Diego Rivera. Un percorso che restituisce ai visitatori sia il profilo intimo della persona che quello pubblico, che ha influenzato per intere generazioni l’arte, la moda, il cinema e la letteratura. Molto innovativo anche il programma didattico, che si svolge da novembre a marzo, per due domeniche al mese, per offrire anche ai più piccoli la possibilità di vivere l’esperienza dell’esposizione con visite animate e laboratori, approcciando alla cultura e all’arte messicana, diventando occasione di condivisione educativa e divertente in famiglia.

La mostra è aperta al pubblico da sabato 12 ottobre fino al 29 marzo 2020, dalle ore 09,30 fino alle 21,30, ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.

Previsto uno sconto presentando un biglietto acquistato con Trenitalia. Convenzioni anche per gruppi, insegnanti e studenti presso Spazio Set- centro eventi TIRSO - Via Tirso 14/16/18 -traversa di via Po’- viale Regina Margherita.

vernissage | frida kahlo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

"SIAMO TUTTE FRIDA" di Rosanna Fedele al Teatro Arciliuto di Roma dall' 1 al 4 ottobre 2020


Il 12 Dicembre al cinema Azzurro Scipioni di Roma è stato presentato il corto “My Frida” di Valerio Vanzani


Milano Art Gallery presenta il premio Frida Kahlo con Giacobini, Columbro e tanti altri ospiti


Dal 24 dicembre su YouTube il video di "Frida" il nuovo singolo di Antonio Marino, finalista della terza edizione di "All Together Now"


Antonio Marino: Fuori il nuovo singolo "FRIDA"


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Emanuele Gulino riceve il Premio Internazionale Vincenzo Crocitti 2020 come Attore Emergente

Emanuele Gulino riceve il Premio Internazionale Vincenzo Crocitti 2020 come Attore Emergente
VIII Edizione Italiana - L'attore e scrittore ibleo Emanuele Gulino riceve il secondo premio per il Talento che lo contraddistingue. Quest'anno lo stesso giovane vittoriese reduce del Premio Montefiore è stato convocato dal direttivo del Vincenzo Crocitti nella qualità di attore emergente, ricevendo l'ambito riconoscimento. Francesco Fiumarella, autore e direttore della VIII Edizione Italiana del Premio Internazionale Vincenzo Crocitti insieme al Direttivo ha inviato comunicato ufficiale che pubblicheremo di seguito."È con vero piacere e soddisfazione che l’Autore e Direttore Francesco Fiumarella e il Comitato Direttivo del Premio Vincenzo Crocitti International, rendono noto che, in dicembre 2020, pur nell’attu (continua)

Tessera onoraria ASTRI a Lisa Bernardini

Tessera onoraria ASTRI a Lisa Bernardini
Ancora non si sono spente le luci della ribalta per la kermesse culturale in rosa Storie di Donne ed. 2020, dedicata quest'anno alle Donne di Scienza, e conclusasi oramai un mese fa. Organizzata quest 'anno dalla Associazione Occhio dell'Arte APS con la collaborazione della Associazione degli Scienziati e Tecnologi per la Ricerca Italiana” (ASTRI) presieduta dal fisico nucleare Sergio Bartalucci, è stata   una edizione  di rassegna straordinaria per sforzo messo in campo e prestigio di nomi coinvolti, nonostante le tante difficoltà delle restrizioni in seguito a (continua)

FONDAZIONE “LPF Lino Patruno Foundation” per la promozione della Storia del Jazz, dell’Arte, del Teatro, del Cinema, della Cultura

FONDAZIONE “LPF Lino Patruno Foundation” per la promozione della Storia del Jazz, dell’Arte, del Teatro, del Cinema, della Cultura
Il giorno 29 dicembre 2020 in Via A. Gallonio 8 - Roma alle ore 17:00, dinanzi al Notaio Dott. RODOLFO JANNITTI PIROMALLO si è costituita la “FONDAZIONE “LPF Lino Patruno Foundation” per la promozione della Storia del Jazz, dell’Arte, del Teatro, del Cinema, della Cultura. Il Maestro Lino Patruno, Presidente della LPF Fondutation, sottolinea come il desiderio di costituire questa Fondazione e di divulgarne la nascita proprio negli ultimi giorni dell’anno 2020, sia dettato dall'esigenza di restituire al Mondo dell'Arte, della Musica , del Cinema, del Teatro e della Cultura, una fattiva e reale  motivazione di rinascita , in un’ epoca in cui la Pandemia da (continua)

Grande successo per la kermesse Storie di Donne ed. 2020

Grande successo per la kermesse Storie di Donne ed. 2020
Grande successo per la kermesse Storie di Donne ospitata quest'anno a Roma e dedicata nel 2020 alle Donne di Scienza, con i riconoscimenti consegnati che sono stati firmati dall'Artista dei Led Francesca Guidi. Le  premiate di questa VI edizione organizzata dalla giornalista Lisa Bernardini Presidente dell' Associazione culturale Occhio dell'Arte APS, quest'anno in collaborazione con l' Associazione ASTRI : Scienziati e Tecnologi per l'interesse nazionale capeggiati dal fisico nucleare Sergio Bartalucci, sono state: la Neuropsichiatra Emilia Costa, già Prima Cattedra di Psichiatr (continua)

Storie di Donne 2020 – Sesta Edizione: Le Donne della Scienza

Storie di Donne 2020 – Sesta Edizione: Le Donne della Scienza
Saranno consegnate agli ospiti per l'occasione stampe d'Autore dell'Artista marchigiana Francesca Guidi (Arte dei Led), in edizione limitata in onore di Storie di Donne ed. 2020. Venerdì 18 Dicembre alle ore 11:00, Via delle Paste 111, Roma. Seguirà dalle ore 15:00 Incontro-dibattito: Verità scientifica ed impatto sociale nell'era del Coronavirus Evento con dirette Facebook dalla mattina ma con presenza limitata dal vivo (solo su invito degli organizzatori), rispettando rigorosamente la normativa anti-covid La sesta edizione si sta avvicinando: da alcuni anni, “Storie di Donne”, la kermesse  ideata e condotta da Lisa Bernardini, giornalista  nonché Presidente dell’Associazione Culturale Occhio dell’Arte A (continua)