Home > Altro > Collari per cani: ecco tutte le tipologie esistenti

Collari per cani: ecco tutte le tipologie esistenti

scritto da: Bestrank | segnala un abuso

Collari per cani: ecco tutte le tipologie esistenti


 

In Italia, come in tutta Europa, la presenza degli animali domestici nelle nostre vite e nelle nostre case è in costante aumento: solo dell’anno 2019 si parla, infatti, di oltre trentadue milioni di animali, di cui solo 7 milioni sono cani. Questi numeri sono in costante aumento, e anche la vendita degli accessori per i nostri amici a quattro zampe non è da meno: giochi, prodotti per la loro cura, cucce, cure mediche, abbigliamento, guinzagli e alimenti sono all’attenzione, e all’acquisto, dei proprietari di animali. Ma il prodotto fondamentale, oltre a essere il più semplice e basilare, che ci permette di poter portare a spasso il nostro cane, in piena sicurezza e controllo, è proprio il collare; come testimonia il sito web Collare Per Cani ce ne sono di diversi tipi, dai più tradizionali ai particolarmente strani, quindi: qual è il migliore che fa al nostro caso?

Possiamo dividere le tipologie di collari, presenti sul mercato, in 4 grandi categorie: i collari a fascetta, scorrevoli, pettorina, e quelli speciali. Cerchiamo di approfondire meglio:

1) Collare a fascetta: è il collare più classico, ossia una fascetta allacciabile, con una fibbia o un moschettone, regolabile, che può essere di diversi colori e materiali. Tendenzialmente è adatta a cuccioli o cani di piccola taglia, poiché non permette un particolare controllo sulla guida dell’animale a passeggio.

2) Collare scorrevole: chiamato più comunemente "a strangolo" o "a strozzo", è un collare composto da due parti, ossia una fissa come quello a fascetta, che può essere di diversi materiali, e una mobile con una catenella che scorre intorno al collo del nostro animale. Nonostante il nome possa indurre nell’errore di pensare che sia qualcosa di dannoso o punitivo per il nostro cane, è in realtà un collare correttivo, in quanto fa desistere l’animale dal tirare troppo e averne il pieno controllo, stringendolo in caso di strattoni e allentandosi in caso di passeggiata al passo. Esiste anche una sua variante, ossia quello semi-scorrevole, che, a differenza dello scorrevole classico, in caso il cane tiri troppo stringerà solamente fino a un certo punto. Indicato specialmente per animali molto esuberanti o con il vizio di tirare troppo, adatto anche a animali di grossa taglia.

3) Collare a pettorina: diverso dal collare classico nelle sue varianti a fascetta e scorrevole, la pettorina svolge però la stessa funzione, ossia condurre e tenere l’animale sotto controllo nel momento in cui si è a passeggio. A differenza dei collari classici, la pettorina non stringe il collo del nostro cane, nemmeno in caso esso tiri molto. Poiché permette all’animale di avere l'impressione di sentirsi "più libero", trattenendolo dal petto, è indicata specialmente per animali di piccola e media taglia, e che non hanno particolare necessità di essere educati a stare al passo.

4) Collari speciali: oltre ai precedenti indicati, esistono tipologie di collari creati propriamente per le razze di cani, basati sulle loro specifiche problematiche, sia nel modello collare, che nella variante a pettorina. Per esempio, per i Levrieri è previsto un collare tendenzialmente a fascetta di altezza superiore al normale, con un rivestimento morbido all’interno, in modo tale da non ledere il loro collo, che è particolarmente lungo e delicato. Oppure, per la razza dei Bassotti, è consigliata un particolare modello a pettorina, chiamata "H", che è conformata in modo tale da poter tenere sotto controllo sia il petto, che la schiena, limitando il più possibile problemi fisici. Insomma, i collari e pettorine speciali sono prodotti ad hoc per le necessità e le esigenze della razza a cui appartiene il cane.

Ricordiamo inoltre che, insieme alla scelta estetica e funzionale del collare più adatto al nostro caso, non bisogna assolutamente sottovalutare che collari di dimensioni sbagliate, troppo pesanti, stretti o con altre complessità, potrebbero mettere in difficoltà il nostro cane, causando non solo delle problematiche di tipo fisico, come deambulare scorrettamente o disagio a carico di collo e schiena, ma anche di tipo educativo, non permettendo all’animale di vivere serenamente la passeggiata e il tempo libero insieme a noi. Buona scelta, e buone passeggiate!

cani | collari | tipologie |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La Cuccia Per Cani Da Interno Da Abbinare All'arredo


Perchè Scegliere Le Cucce Per Cani Da Esterno


Olio di Neem per i cani: alcuni consigli per l'uso


San Valentino, quando il cane è innamorato.


Tutti I Migliori Benefici Dell'olio Di Neem sui Cani


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Quanto spendere per un regalo di matrimonio?

Si sa, i matrimoni sono momenti di allegria e di forte emozione. Quando ricevete la partecipazione siete felici per la coppia, un momento importante che hanno deciso di condividere con le persone a loro care. Ma una volta accolto l'invito e accettato di partecipare ci si ferma a pensare: cosa regalo? quanto dovrei spendere? Bisogna fermarsi e valutare una serie di possibilità. Voi invitati pe (continua)

Vacanze in Sardegna: le principali attrazioni naturali e culturali

Incastonata come una perla in mezzo al mediterraneo, la Sardegna raggiungibile in traghetto è un’isola rinomata in tutta il mondo per le bellezze naturalistiche in grado di offrire, e per questo scelta da un numero sempre più elevato, di turisti dalle molteplici nazionalità, che desiderano passare una vacanza unica e indimenticabile, in un luogo che può essere definito tranquillamente paradis (continua)

Vacanze a Capri: le principali attrazioni naturali e culturali

A largo delle splendida Penisola Sorrentina, nel cuore del Golfo di Napoli, si trova l'isola di Capri raggiungibile in traghetto, piccolo gioiello che rappresenta una delle mete turistiche più esclusive al mondo, frequentata sin dal passato dal jet-set internazionale. Non si fatica a comprenderne il motivo viste le bellezze naturalistiche presenti sull'isola, che fanno peraltro da cornice a m (continua)

Vacanze in Sicilia: Meraviglie Naturali da Visitare

La Sicilia raggiungibile in traghetto, come d'altronde tutta l'Italia, è una bellezza unica, indescrivibile in poche righe. Dalla costa alla montagna, dalle acque azzurre e cristalline del mare alle meraviglie naturali da visitare, la Sicilia è una delle mete preferite per le vacanze degli italiani e dei turisti provenienti da ogni parte del mondo. La Sicilia è stata per moltissimi secoli pun (continua)

Vacanze sull'Isola d'Elba: Meraviglie Naturali da Visitare

Isola d'Elba: cosa vedere? Che l'Isola d'Elba sia un territorio ricco di meraviglie naturali uniche nel loro genere non è affatto un segreto per nessuno. In effetti si tratta di un'isola che al proprio interno ospita così tanti luoghi degni di attenzione da lasciare a bocca aperta chiunque. Basti partire da Portoferraio, la cittadina che sorge sulla costa settentrionale e rappresenta il cap (continua)