Home > Cultura > Al Lucca Comics si parla anche di diritti umani

Al Lucca Comics si parla anche di diritti umani

scritto da: Carletta | segnala un abuso

Al Lucca Comics si parla anche di diritti umani


 

Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani, una onlus che denuncia le violazioni nel campo della salute mentale, è stato presente al Lucca Comics con uno spazio informativo lungo le mura della città. I volontari del CCDU hanno distribuito materiale sugli effetti degli psicofarmaci e sullo scandalo del “rapimento di bambini” divenuto noto in seguito ai fatti di Bibbiano.

Contrariamente a quanto molti credono, nel nostro Paese si continua a praticare l’elettroshock (regolato da una circolare ministeriale del 1996). Eufemisticamente ribattezzato “Terapia Elettroconvulsivante”, l’elettroshock scarica nel cervello del malcapitato una quantità di energia equivalente a un vaso di due chilogrammi che gli cada in testa dal settimo piano. Infatti, secondo molti di quelli che l’hanno subìto, l’elettroshock produce gli stessi effetti del vaso in testa: intontimento, perdita di memoria, uno stato mentale confuso ecc.

L’ideologia psichiatrica è anche alla base del cosiddetto rapimento di bambini. Bibbiano è solo la punta dell’iceberg ma il fenomeno è diffuso in tutto il Belpaese, e il comune denominatore è costituito da certe diagnosi psichiatriche “disinvolte” usate come pretesto per giustificare l’inadeguatezza genitoriale. In certi casi, come a Bibbiano, viene addirittura usata una tecnica psichiatrica di lavaggio del cervello nota come EMDR, un lontano parente dell’ipnosi, in grado d’instillare falsi ricordi nelle menti dei bambini.

Recentemente perfino l’Alto Commissariato ONU per i Diritti Umani ha richiesto ai paesi aderenti di bandire alcune pratiche, definite dall’ONU come “tortura”, quali appunto la contenzione e l’elettroshock. Perfino il Garante Nazionale per la Tutela delle Persone Private della Libertà, nella sua relazione annuale, ha evidenziato una certa riluttanza da parte delle strutture psichiatriche ad accettare verifiche da parte del Garante.

I volontari, nei giorni 2 e 3 novembre, hanno distribuito oltre 4000 opuscoli informativi sugli psicofarmaci e circa 6000 volantini per ricordare i bambini rapiti di Bibbiano e non solo.Inoltre sono stati a disposizione di persone che hanno voluto raccontare la loro storia di abusi indicando il sito del CCDU italia proprio per la denuncia dei casi di abuso nel campo della salute mentale

Il CCDU è affiliato alla rete internazionale del Citizen Commission for Human Right, un’organizzazione con sede in California, fondata 51 anni fa dalla Chiesa di Scientology e dal compianto Thomas Szasz, professore emerito di psichiatria presso l’università di Syracuse a New York. La sua missione è di portare il mondo della salute mentale nell’ambito della legalità.

Il filosofo ed umanista L. Ron Hubbard afferma “ I Diritti Umani Devono Essere Resi Un Fatto Non Un Sogno Idealistico” 


Fonte notizia: http://www.ccdu.org


comitato dei cittadini per i diritti umani | psichiatria | informazione psicofarmaci | elettroshock |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Cesena: Far conoscere i Diritti Umani – in formato cartaceo o attraverso i servizi On-Line


UNITI PER I DIRITTI UMANI - Speciale presentazione tenuta presso la Chiesa di Scientology di Milano


Apprendere i Diritti Umani - SERVIZI ON-LINE PER L’ISTRUZIONE


Che cosa c’è di terribile nella società?


La Chiesa di Scientology per l’educazione sui Diritti Umani


Uniti per i diritti umani: la conoscenza ci rende liberi


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un buon motivo per diffondere “ La Via della Felicità”

Un buon motivo per diffondere “ La Via della Felicità”
A volte ci si può sentire come foglie trascinate dal vento lungo una strada sporca, ci si può sentire come un granello di sabbia in trappola. Ma nessuno ha mai detto che la vita sia una cosa calma e ordinata: non lo è. Lo scopo è quello di vivere in un mondo più felice, nello stesso mondo in cui molte persone sembra invece ne abbiano perso, oltre il senso, anche il sentiero per ritrovarlaLa felicità consiste nell'impegnarsi in attività di valore, ed esiste solo una persona che può dire con certezza cosa ti farà felice: te stesso!I 21 precetti contenuti nel piccolo libro della via della felicità, sono, in realtà, (continua)

Diritti Umani: una campagna sociale di informazione per ricordare le vittime dell'olocausto

Diritti Umani: una campagna sociale di informazione per ricordare le vittime dell'olocausto
“ Gioventù per i diritti Umani”, è una campagna di informazione sui Diritti Umani e sulla dichiarazione universale degli stessi. I volontari della Toscana sono attivi con il programma di educazione che l'Organizzazione Uniti per i Diritti Umani ( UHR) promuove in tutto il mondo al fine di incoraggiare gruppi ed organizzazioni affini, ad integrare l'istruzione sui diritti umani nei loro programmi che si rivolgono alle comunità. Il 27 u.s. sono state celebrate le vittime del terribile massacro dell'olocausto nei campi di sterminio tedeschi, in cui furono violati tutti i Diritti Umani di milioni di persone.Dopo la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, nel 1948, infinite associazioni si sono costituite alla scopo di educare i popoli su questo soggetto affinchè ciò che è stato nella Gemania nazista non debba accadere m (continua)

L' importanza di sapere la verità sulla droga

L' importanza di sapere la verità sulla droga
Fin dal primo lockdown il gruppo dei volontari ha organizzato sul web, webinar informativi aperti a tutti per educare le persone e far loro comprendere come in realtà la droga distrugge una vita Tutte le droghe sono pericolose. Le droghe arrestano tutte le sensazioni, quelle piacevoli e quelle non volute. E mentre potrebbero avere un valore a breve termine nel trattamento del dolore, esse eliminano l'abilità e la prontezza e rendono confuso il pensare.Le droghe privano la vita delle sensazioni e delle gioie che sono le uniche ragioni per cui esistere. Uno può scegliere se morire con la dr (continua)

La droga è entrata nella cultura giovanile, cosa si fa a Firenze in questo momento a riguardo?

La droga è entrata nella cultura giovanile, cosa si fa a Firenze in questo momento a riguardo?
Poiché in questo momento non è possibile essere presenti nelle piazze, nelle scuole e nei centri di aggregazione giovanile per i noti problemi legati al Covid 19, i Volontari della campagna organizzano webinar on line dove danno preziose informazioni sui pericoli delle droghe. Alcune volte lo sforzo di portare avanti qualsiasi iniziativa di valore sociale sembra vanificato dalle grosse dimensioni del problema, ma rimane il fatto che per quanto esile possa apparire tale sforzo - è nostro compito fare qualcosa al riguardo dell'aiutare i giovani in particolare e la società in generale.

E' appurato che il miglior deterrente contro l'abuso di droghe sia la preve (continua)

Strumenti informativi sui pericoli delle droghe per educare i giovani ad una scelta consapevole

Strumenti informativi sui pericoli delle droghe per educare i giovani ad una scelta consapevole
Tra le molte campagne sociali fondate, allo scopo di diffondere realtà e conoscenza su come questo sia possibile che avvenga, sicuramente la campagna “ La verità sulla Droga” merita un'attenzione particolare. Scientology sempre più impegnata nella lotta alla droga e sostenitrice della campagna internazionale “ La Verità sulla Droga”, distribuisce opuscoli informativi sui pericoli delle droghe nel centro di Firenze.Lo scopo umanitario che, da quando è stata fondata da R. Hubbard, si prefigge Scientology, si realizza anche attraverso le molteplici campagne sociali nelle quali Scientologist di tutto il mo (continua)