Home > Cibo e Alimentazione > LA SCOTTONA ARRIVA A POSILLIPO

LA SCOTTONA ARRIVA A POSILLIPO

articolo pubblicato da: cristinavannuzzi | segnala un abuso

LA SCOTTONA ARRIVA A POSILLIPO
A POSILLIPO ARRIVA LA SCOTTONA Domenica 17 novembre ore 18.00, a Napoli in Via Posillipo, taglio del nastro per l’originale ristorante “La Scottona Posillipo”. Frutto del progressivo potenziamento della clientela e del desiderio degli affiatati soci Luca Nettuno, Daniele Matera, Leandro Matera e Fabrizio Broegg, di portare La Scottona anche in altre location patenopee d’élite. La nuova proposta ristorativa posillipina, nasce tra le mura di una galleria di recupero industriale; trentaquattro coperti in un’ambientazione di tufo, ferro e legno, materiali che si ritrovano anche nell’arredo unitamente a giochi di luce che creano un’atmosfera suggestiva e valorizzano gli elementi architettonici. Il nuovo trend “La Scottona Posillipo”, vuole far riscoprire l’ebbrezza di coinvolgere palato e spirito, con deliziose portate e il fascino di un panorama mozzafiato sul mare di Posillipo. A capitanare la cucina sarà l‘intraprendente chef Giusy Di Castiglia supportata dal sous chef Giorgio Comitangelo; la chef ventiduenne arriva da esperienze in strutture di rilievo sia campane che di altre regioni italiane. – “La mia è una cucina introspettiva, fatta di pensieri ed emozioni. - esordisce Di Castiglia - Non vado in giro per il mondo, perché sarebbe troppo semplice prendere nozioni altrove per poi portarle nella mia cucina. Ho scelto un percorso meno agevole, dove approfondisco lo studio dei prodotti locali, che lavoro con estrema naturalezza, ottemperando il concetto dell’ assoluto e puntando alla migliore espressione per i miei piatti. A La Scottona Posillipo, - continua la chef - andrò a valorizzare i cosiddetti scarti dell ‘animale “il quinto quarto “ ,adotterò cotture innovative per alcune tipologie di carne ,rivisiterò i dessert nelle composizioni e consistenze, inserendone alcuni di mia creazione.” Al ristorante La Scottona Posillipo, la principale materia prima sarà la carne di capi bovini di scottona proveniente dai pascoli emiliani selezionati da “Nettuno carni 1954”; carne dalla giusta copertura di grasso esterno e magra all'interno con una marezzatura che la rende molto gustosa dopo la cottura. La selezione continua in cucina con ogni singolo ingrediente, esaltato nella cromaticità e nella consistenza, nella cottura e nella tecnica utilizzata dalla chef, per tracciare di pietanza in pietanza un intenso percorso emozionale. I piatti dell’eclettica chef Di Castiglia racconteranno in chiave moderna le tradizioni del territorio campano e non solo. La Scottona Posillipo, il ristorante che mancava adesso vi aspetta, in uno dei luoghi più panoramici di Napoli, per un’esperienza gastronomica da non perdere. La Scottona Posillipo Via Posillipo n.234 Napoli Tel. 081 18 893948 Angela Merolla Wine-Food Communication and Images info@angelamerolla.it meroangela@libero.it angelamerolla@pec.it mobile: 320 861 9820

food | architetturaindustriale |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

A POSILLIPO ARRIVA IL RISTORANTE "LA SCOTTONA"


Rizzardi di nuovo in mare


LA GIOSTRA MEDIATICA SULLA ROMEO GESTIONI: FA NOTIZIA


Circoli e canoni di affitto, le scelte delle amministrazioni e il ruolo della Romeo Spa


Mariglianella Forum Comunale dei Giovani in visita al Parco Vergiliano di Napoli.


I Cantori di Posillipo tornano al Duomo di Napoli per il "Concerto di Natale"


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

a Sassari SPIANA' di Fabio Nurra

a Sassari SPIANA' di Fabio Nurra
SPIANA’ La semplicità dello street food di Fabio Nurra Sembra dire “metti in borsa e porta a casa” ed è il passaggio più rapido per definire Spianà, lo street food inventato da Fabio Nurra, chef/architetto di Sassari, che di mestiere fa il cuoco ma, nei reconditi meandri della sua fantasiosa istruzione, rimane un creativo, architetto del bello. E sicuramente è il bello che lo circonda il tema (continua)

Trionfo di "Tosca" e di eleganza alla Scala di Milano

Trionfo di
Trionfo di “Tosca” e di eleganza alla Scala di Milano La prima della Scala come sempre incanta ed emoziona e, come lo scorso anno, l'ovazione prima che il maestro Riccardo Chailly desse il via con l'Inno di Mameli, è stata tutta per il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Protagonista assoluta per la prima della Scala 2019 “la sobrietà e l’eleganza”: domina il nero, impera il vel (continua)

Intervista a Maria Nazionale

Intervista a Maria Nazionale
Maria Nazionale “Ho capito quanto gli artisti siano importanti per la nostra città” Senti cantare Maria Nazionale e vedi Napoli, la sua gestualità, l’espressione del bel volto, la sua voce hanno il potere di trasportarti in un viaggio virtuale che ti fa conoscere l’essenza della sua città, infatti Napoli non basta visitarla ma c’è bisogno di viverla, e Maria te la fa vivere, mentre canta le (continua)

LIBERALDEMOCRATICI ITALIANI

LIBERALDEMOCRATICI ITALIANI
Liberaldemocratici italiani Coordinamento Toscana Regionali 2020. Firenze, dicembre 2019. Carla Ceretelli, coordinatore Regionale dei Liberaldemocratici Italiani, si rivolge ai fiorentini e ai toscani tutti esprimendo l’ augurio, in previsione delle regionali della prossima primavera 2020, di coordinare una rete di alleanze al fine di attivare un cambiamento reale, alternativo alla sol (continua)

Tele Nascoste

Tele Nascoste
“Tele Nascoste” a Catania anteprima mondiale del nuovo libro di Lorenzo Chinnici Il 14 dicembre alle 18, verrà presentato a Catania il nuovo libro su Lorenzo Chinnici: “Tele Nascoste scritto dal chirurgo Diego Celi e arricchito dalla prefazione di José Van Roy Dalí (figlio di Salvador Dalí), pubblicato da Giambra Editori. Il testo non celebra l’arte di Chinnici, ma scandaglia emozioni e retr (continua)