Home > Cibo e Alimentazione > a Sassari SPIANA' di Fabio Nurra

a Sassari SPIANA' di Fabio Nurra

scritto da: Cristinavannuzzi | segnala un abuso

a Sassari SPIANA' di Fabio Nurra


SPIANA’ La semplicità dello street food di Fabio Nurra Sembra dire “metti in borsa e porta a casa” ed è il passaggio più rapido per definire Spianà, lo street food inventato da Fabio Nurra, chef/architetto di Sassari, che di mestiere fa il cuoco ma, nei reconditi meandri della sua fantasiosa istruzione, rimane un creativo, architetto del bello. E sicuramente è il bello che lo circonda il tema ispiratore di Fabio, bello e semplice, un contenitore quasi anonimo, una via di mezzo fra la piadina, un tacos o una tortillas che nasconde, al suo interno, un insieme di prodotti, infatti la Sardegna, che oltre ad avere il mare più bello del mondo e gli affascinanti paesaggi dell’interno, è una vera e propria “Isola del Gusto”! Infatti Fabio Nurra, nella sua grande creatività, ha avuto una idea divertente, nuova e creativa, ha pensato ad una sorta di piadina, che è considerata la regina dello street food italiano ed è amata da milioni di persone in tutto il mondo, facendola diventare un contenitore, una sorta di portamonete come contenitore, da ricetta povera dalle origini antichissime, ad un moderno street food che si presta ad essere farcita con qualsiasi ingrediente suggerito dall’ immaginazione e fantasia. Come un piccolo portafoglio riempito, nel modo più tradizionale come crudo e rucola, ai più innovativi come insalata di pollo, tonno, gamberetti, fritto di totani, hamburger e patatine fritte, frutta mista come una macedonia, pomodori e bottarga, il risultato creato da Nurra è sempre super appetitoso! Spianà è’ perfetta come piatto unico per un pranzo informale, ma può essere utilizzata anche per creare sfiziosi stuzzichini da servire come antipasto, come i rotolini con salmone, avocado e crema allo yogurt, uova sode, melanzane, formaggio, oppure per realizzare altri piatti colorati e saporiti in modo di dare sfogo alla fantasia, che sia dolce o salata, con la ricetta fantasiose di Fabio Nurra non si può sbagliare! Crediti ph: Mariano Marcetti Ristorante Fratellitola Ristorante FratelliTola Via Mercato, 2 B, 07100 Sassari SS

food | streetstyle |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Con lo chef Daniele Unione la cucina gourmet per una crociera

Con lo chef Daniele Unione la cucina gourmet per una crociera
Vivere una emozione, un respiro vitale che nessuna mascherina può interrompere, una vera cucina “gourmet” per una magnifica crociera VIVERE UN’EMOZIONE IN MEZZO AL MARECon la cucina gourmet di Daniele Unione Vivere una emozione, un respiro vitale che nessuna mascherina può interrompere, una vera cucina “gourmet” per una magnifica crociera, fatta di ricette sane e gustose, sempre varie, da quelle semplici alle più elaborate ma che sempre  esaltano il gusto originario dei vari cibi, piatti a base di pesce e carne,&n (continua)

FRISCIANO ALLA MILANO VIRTUAL FASHION WEEK DONNA

FRISCIANO ALLA MILANO VIRTUAL FASHION WEEK DONNA
Sartorialità e creatività per la Collezione SS 2021 del Brand FRISCIANO alla 4° edizione di Fashion Vibes in calendario della Milano Virtual Fashion Week Donna il giorno 9 settembre ore 18.00 in virtuale, FRISCIANO FRISCIANO ( ITALY ) Runway Show Fashion Vibes giorno 28 settembre ore 18:00 Milano Virtual Fashion Week Donna 22/28 settembre 4° edizione FASHION VIBES Il presidente di Camera Moda Carlo Capasa presenta la rassegna in calendario dal 22 al 28 settembre con le collezioni donna primavera/estate 2021: “quella di settembre sarà un’edizione della Milano fashion week phygital, co (continua)

FALESIAS di Loja Kel Ferey alla Milano Virtual Fashion Week Donna

FALESIAS di Loja Kel Ferey alla Milano Virtual Fashion Week Donna
Un messaggio di VITA, la collezione “FALESIAS” del designer Loja Kel Ferey, attivato attraverso il fashion, un messaggio utilizzando per la salvaguardia dell’ambiente, l’ecologia, la scelta di materiali riutilizzabili, ecosostenibili, riciclabili, la priorità del lavoro locale per la sopravvivenza umana. Alla Milano Fashion Week Donna il dolore dell’Amazzonia attraverso la fantasia e i colori di “FALESIAS” di LOJA KEL FEREY BRAND Le attuali problematiche ambientali e culturali, aggravate anche dall’epidemia mondiale che stiamo vivendo hanno dato l’ispirazione di una collezione che evidenzia gli elementi della cultura indigena brasiliana e la biodiversità dell'Amazzonia, per portare agli oc (continua)

4a edizione di Fashion Vibes al Milano Virtual Fashion Week Donna

4a edizione di Fashion Vibes al Milano Virtual Fashion Week Donna
La MILANO DIGITAL FASHION WEEK DONNA nasce come risposta al distanziamento sociale e alla difficoltà di viaggiare imposta dalla situazione sanitaria mondiale, ma vuole anche essere una soluzione dinamica alle complessità del presente, uno strumento progettato per vivere di vita propria o per sostenere l’appuntamento con le sfilate fisiche, quando sarà possibile tornare agli appuntamenti in presenza, che restano fondamentali nel promuovere l’enorme valore produttivo e creativo della Moda nel mondo. Milano Virtual Fashion Week Donna 22/28 settembre Collezioni SS 2021 4° edizione RUNWAY SHOW FASHION VIBES La MILANO DIGITAL FASHION WEEK DONNA nasce come risposta al distanziamento sociale e alla difficoltà di viaggiare imposta dalla situazione sanitaria mondiale, ma vuole anche essere una soluzione dinamica alle complessità del presente, uno strumento progettato per vivere di vita propr (continua)

I racconti di Giancarlo Campopiano a Siena , Accademia dei Rozzi

I racconti di Giancarlo Campopiano a Siena , Accademia dei Rozzi
Giancarlo Campopiano già fondatore e per molti anni direttore del periodico culturale Accademia dei Rozzi, accademico lui stesso, ha voluto con questa rassegna “ raccontare” i suoi ricordi e condividere le sue riflessioni attraverso la pittura. Un modo di pensare in contrapposizione al decadentismo, con uno stile che ricorda il modernismo. I RACCONTI DI GIANCARLO CAMPOPIANO Accademia dei Rozzi In illo tempore 2 – 9 settembre Giancarlo Campopiano già fondatore e per molti anni direttore del periodico culturale Accademia dei Rozzi, accademico lui stesso, ha voluto con questa rassegna “ raccontare” i suoi ricordi e condividere le sue riflessioni attraverso la pittura. Un modo di pensare in contrapposizione al decadentismo, con u (continua)