Home > Cultura > Proposto ad Albenga il test antidroga per gli amministratori comunali

Proposto ad Albenga il test antidroga per gli amministratori comunali

articolo pubblicato da: gtrambusti | segnala un abuso

Proposto ad Albenga il test antidroga per gli amministratori comunali

Può un amministratore pubblico essere un tossicodipendente? Come un autista di autobus deve essere sobrio al volante, e nessuno si scandalizzerebbe se fosse sottoposto a test, anche chi è stato scelto per guidare una comunità dovrebbe farlo senza essere sotto l’effetto di stupefacenti. Il testo della mozione afferma che i rappresentanti dei cittadini devono essere “di riferimento in termini di correttezza nei comportamenti sia in ambito pubblico che privato”, e che le loro scelte “devono essere conseguenti ad una amministrazione buona, lucida ed equilibrata”.

Se la mozione venisse approvata, e se altri comuni e altre istituzioni decidessero di emulare l’iniziativa di Albenga, potremmo veramente parlare di una rivoluzione copernicana, di un vero punto di svolta. Gli amministratori darebbero il buon esempio ai cittadini, dimostrando non solo di essere puliti, ma di essere “dalla parte giusta”, ovvero da quella di chi combatte la diffusione, la promozione, l’uso e lo spaccio delle sostanze stupefacenti. Al contrario, non sono poche le amministrazioni comunali che hanno dato il loro appoggio a manifestazioni che invece tendono alla creazione del consenso riguardo all’uso di droga (Rimini, Parma, Torino, Forlì, Pisa in passato e molti altri).

“Un Mondo Libero dalla Droga” è un’associazione internazionale che si batte per ottenere una società nel quale la droga non costituisca più una piaga sociale. Una società dove gli amministratori diano il buon esempio, dove le scuole facciano una adeguata prevenzione, dove i media non approvino o promuovano l’uso di stupefacenti.

La Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione. L’associazione organizza eventi pubblici e lezioni nelle scuole, per informare sugli effetti dannosi degli stupefacenti, incluso le droghe da stupro. A partire dal 2015 i volontari della campagna hanno tenuto lezioni a migliaia di ragazzi toscani delle scuole medie inferiori e superiori.

“L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard

Scientology | Droga | Un mondo libero dalla droga | L Ron Hubbard | Albenga | test antidroga |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Medicina del lavoro: controlli antidroga per i lavoratori addetti a particolari mestieri sensibili per la sicurezza.


Test antidroga in Azienda - Legge medicina del lavoro


Il test antidroga da fare da soli


ESET premiata da AV-Comparatives per le soluzioni di sicurezza business e consumer


I Test INVALSI, con AULA ZEROUNO, la palestra digitale


AV-TEST: protezione perfetta con G DATA Mobile Internet Security


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Whitney Houston, Bobbi Kristina e Nick Gordon, vittime della droga

Whitney Houston, Bobbi Kristina e Nick Gordon, vittime della droga
Nel 2012 il mondo intero pianse la morte di Whitney Houston, trovò la morte nella vasca da bagno della Suite 434 del Beverly Hilton Hotel, a Hollywood. Accanto alla vasca una bottiglia di Champagne, e un cucchiaio con una sostanza bianca, probabilmente cocaina. Il referto dell’autopsia parla di morte a causa di overdose di droghe, farmaci e alcool. Era noto che la cantante abusava di (continua)

Droga e suicidio, un binomio tragicamente connesso

Droga e suicidio, un binomio tragicamente connesso
Emanuele Ghidini, morto suicida nel 2013 dopo aver assunto LSD. Partecipò ad una festa, assunse LSD e comincio a percuotersi la testa con un manubrio da palestra dicendo “Voglio morire”. Di lì a poco, la notte stessa, si suicidò buttandosi in un fiume. Casi come quello di Emanuele non sono rari, la maggior parte delle droghe (incluso la marijuana attualmente in co (continua)

Spaccio di eroina nel parco delle Cascine a Firenze

Spaccio di eroina nel parco delle Cascine a Firenze
Non è una novità che alle Cascine si spacci la droga: nei decenni scorsi sono stati numerosi i casi di overdose anche mortali sotto le fronde degli alberi secolari del parco. In questo caso si tratta di un sequestro di eroina, hashish e marijuana: uno spacciatore fiorentino stava cedendo una dose di eroina ad un ragazzo italiano. Durante lo stesso blitz sono stati anche segnalati pe (continua)

Festini a base di Ayahuasca, la droga allucinogena degli sciamani

Festini a base di Ayahuasca, la droga allucinogena degli sciamani
Letteralmente “Liana degli spiriti” o “Liana dei morti”, la droga Ayahuasca si estrae da varie piante amazzoniche ed ha potenti effetti allucinogeni. Tradizionalmente viene usata dagli sciamani delle popolazioi indigene dell’Amazzonia a scopi magici e terapeutici. Verso la fine del scolo scorso si è diffusa anche nel mondo occidentale grazie a ricerche accademi (continua)

Si diffonde anche in Italia lo “Shaboo”, metamfetamina di origine orientale dagli effetti devastanti

Si diffonde anche in Italia lo “Shaboo”, metamfetamina di origine orientale dagli effetti devastanti
Si tratta di un fortissimo eccitante, che impedisce di dormire per diversi giorni. È 10 volte più forte della cocaina e dà dipendenza fin dal primo utilizzo. Quando passa l’effetto, ecco che lo Shaboo chiede di pagare il conto: ansia, tensione, irritabilità, pensiero e comportamento irrazionale, perdita di appetito, insonnia, sensazione di esaltazione, sbalzi di u (continua)