Home > Turismo e Vacanze > La Montina in Franciacorta accoglie i visitatori con visite in cantina e un fitto calendario di degustazioni di vini e prodotti tipici del territorio

La Montina in Franciacorta accoglie i visitatori con visite in cantina e un fitto calendario di degustazioni di vini e prodotti tipici del territorio

scritto da: Studioagora | segnala un abuso

La Montina in Franciacorta accoglie i visitatori con visite in cantina e un fitto calendario di degustazioni di vini e prodotti tipici del territorio


 Eno-turismo, un trend in crescita


Una richiesta in costante crescita quella per degustazioni e visite guidate in cantina, sempre più gettonate da winelovers e turisti. Oltre alla tradizionale visita, oggi i visitatori cercano però anche esperienze immersive nel territorio, che li emozionino e lascino loro un ricordo indelebile.

La Montina di Monticelli Brusati, storica cantina della Franciacorta a pochi passi dal lago di Iseo, è attiva e sensibile al tema dell’accoglienza turistica da ormai più di trent’anni. Con il passare del tempo e il mutare delle generazioni, in cantina ci si è accorti della sempre maggiore richiesta da parte del pubblico di esperienze complete. Non solo un rapido tour, bensì un percorso guidato e raccontato passo passo; non solo un assaggio di vino, bensì la descrizione della sua storia e delle scelte fatte dal produttore. Da non dimenticare lo strettissimo legame che il vino ha con la tavola, da cui nasce sempre più la necessità di proporre agli ospiti un’esperienza che includa anche l’abbinamento del vino al cibo, di preferenza locale.

“Nella nostra azienda, volutamente progettata anni fa da mio padre e i suoi fratelli per fare dell’accoglienza uno dei suoi capisaldi, facciamo del nostro meglio per stare al passo con i tempi – racconta Michele Bozza, Export & Marketing manager de La Montina – Inseriamo costantemente accorgimenti che rendano l’esperienza a La Montina piacevole, completa e non banale. Ad esempio, il percorso di visita alla cantina è scandito da cartelli esplicativi e mappe, adatti a comprendere i passaggi fondamentali delle diverse fasi di vinificazione. Lungo il tour in cantina, inoltre, si alternano realtà produttiva ed arte: tutti gli ambienti sono infatti arricchiti da dipinti e sculture. La visita in cantina termina nella Galleria d’arte ricavata dall’antica bottaia, che ciclicamente ospita esposizioni di artisti nazionali ed internazionali.”

Una cantina che è dunque disponibile tutti i giorni ad organizzare visite guidate e degustazioni, sia per singoli che per gruppi, in lingua italiana ed inglese. Durante la settimana i tour proposti sono due, alle 10.00 e alle 15.30, mentre nel weekend la visita parte alle 10.00. Nel tour è prevista anche la visita alla seicentesca Villa Baiana (nobile dimora attigua alla sede aziendale), dove è possibile organizzare pranzi ed eventi privati, nonché una sosta all’Enoteca della cantina. Se i visitatori, dopo la tappa in cantina, desiderano conoscere la Franciacorta, La Montina è a disposizione per guidarli alla scoperta del territorio, dando suggerimenti su cosa vedere, quali attività poter fare, sui ristoranti e le trattorie dove fermarsi a gustare piatti tradizionali o raffinata cucina contemporanea, sugli artigiani del gusto dove poter acquistare prodotti tipici.

“Quest’anno ci sarà una bella novità ad arricchire l’offerta dedicata ai turisti – continua Michele Bozza –  Abbiamo infatti messo a disposizione degli ospiti un calendario completo di date con “degustazioni speciali”, ovvero appuntamenti in cantina durante i quali i visitatori avranno modo di provare i nostri Franciacorta abbinati a specialità del territorio lombardo e non solo. Il primo appuntamento sarà a marzo, nel weekend del 7-8, quando in abbinamento ai nostri vini ci sarà il formaggio Bagoss, prodotto nella valle bresciana di Bagolino”.

Le visite guidate si possono prenotare direttamente sul sito della cantina www.lamontina.com, oppure contattando l’ufficio incoming al numero 030 65.32.78.


Info: La Montina – Tel. 030 653278 – info@lamontina.it – www.lamontina.it

la montina | degustazioni | visite in cantina | franciacorta | wine lovers | vino |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Vini Franciacorta: On line la cantina di Ricci Curbastro


Tenute La Montina: estate in cantina per gustare la Franciacorta


Festival del Franciacorta – 12/13 e 19/20 settembre 2020 – Alle Cantine di Franciacorta straordinaria degustazione di 60 Dosaggio Zero di altrettante aziende


GRANDE ACCORDO COMMERCIALE LA MONTINA - RINALDI.


Prolungata fino al 9 marzo la mostra “Beatles Memorabilia Show” alle Tenute La Montina


La Montina, 45 Franciacorta Vintage per festeggiare il compleanno – Degustazione on line con Nicola Bonera


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Città di Grado Tennis Cup, vince la tedesca Herrmann

Città di Grado Tennis Cup, vince la tedesca Herrmann
L’Isola del Sole dà appuntamento a tutti gli appassionati per l’8 ottobre, con l’arrivo della 1^ tappa ciclistica del Giro della Regione per elite e under 23 È la diciottenne tedesca Sina Herrmann la vincitrice della 23ma edizione della “Città di Grado Tennis Cup”, torneo internazionale femminile, con un montepremi di 25.000 dollari. La Herrmann, al suo primo successo nel circuito professionistico, in finale, ha sconfitto in due set la favorita rumena Lara Salden. Al momento delle premiazioni, erano presenti il presidente del Tennis Club Grado,&nb (continua)

Domenica 27 settembre: Il Castello di Spessa a Capriva del Friuli apre le porte ai visitatori, in tutta sicurezza, in occasione di "Castelli Aperti"

Domenica 27 settembre: Il Castello di Spessa a Capriva del Friuli apre le porte ai visitatori, in tutta sicurezza, in occasione di
Il Castello di Spessa a Capriva del Friuli anche quest’anno aprirà le porte al pubblico domenica 27 settembre in occasione di Castelli Aperti. Il magnifico Castello di Spessa a Capriva del Friuli, che ebbe tra i suoi ospiti Giacomo Casanova, anche quest’anno aprirà le porte al pubblico domenica 27 settembre, in occasione della 34° edizione di Castelli Aperti, organizzata dal Consorzio Salvaguardia Castelli Storici del Friuli Venezia Giulia per valorizzare lo straordinario patrimonio rappresentato da manieri e fortific (continua)

"Una boccata d'arte" - Mezzano di Primiero rappresenta il Trentino - Inaugurata l'installazione Arkanians di Luca Pozzi


Una boccata d’arte - Inaugurata a Mezzano di Primiero l’installazione Arkanians di Luca Pozzi. Il progetto coinvolge 20 artisti, 20 borghi, 20 regioni. Arkanians, questo il titolo dell’installazione dell’artista Luca Pozzi inaugurata a Mezzano di Primiero il 12 settembre, che si potrà ammirare fino a fine ottobre. L’opera rientra nel progetto d’arte contemporanea Una boccata d’arte, in cui sono stati coinvolti20 artisti, 20 borghi, 20 regioni della penisola.Mezzano è (continua)

Mezzano di Primiero rappresenta il Trentino a "Una boccata d'arte". L'installazione Arkanians di Luca Pozzi sarà inaugurata il 12 settembre

Mezzano di Primiero rappresenta il Trentino a
20 artisti, 20 borghi, 20 regioni: Mezzano di Primiero è fra i 20 borghi italiani, uno per regione, coinvolti nell’evento Una boccata d’arte Luca Pozzi sta ultimando l’installazione Arkanians, che sarà inaugurata il 12 settembre20 artisti, 20 borghi, 20 regioni: Mezzano di Primiero è fra i 20 borghi italiani, uno per regione, coinvolti nell’evento Una boccata d’arte, realizzato dalla Fondazione Elpis in collaborazione con Galleria Continua. Si tratta di un progetto d’arte contemporanea, diffuso e corale, che vuole essere un’iniezione d (continua)

Piccolo Opera Festival del Friuli Venezia Giulia: Il 5 settembre a Gradisca "JEUX", spettacolo di musica e danza

Piccolo Opera Festival del Friuli Venezia Giulia: Il 5 settembre a Gradisca
l'evento è gratuito con prenotazione obbligatoria Appuntamento a Gradisca, il 5 settembre, con un coinvolgente spettacolo del cartellone del Piccolo Opera Festival del Friuli Venezia Giulia che - sotto la direzione artistica di Gabriele Ribis - porta la musica lirica in luoghi di grande suggestiona della regione, fra castelli, piazze, antiche dimore.Alle ore 20.30 (continua)