Home > Cultura > -Brusciano, Legge salvabimbi e “amnesia circoscritta”, Antonio Castaldo intervista Filomena De Felice, Dr.ssa in Neuroscienze Cognitive dell’Ipna. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Brusciano, Legge salvabimbi e “amnesia circoscritta”, Antonio Castaldo intervista Filomena De Felice, Dr.ssa in Neuroscienze Cognitive dell’Ipna. (Scritto da Antonio Castaldo)

scritto da: TonySpeaker | segnala un abuso

-Brusciano, Legge salvabimbi e “amnesia circoscritta”, Antonio Castaldo intervista Filomena De Felice, Dr.ssa in Neuroscienze Cognitive dell’Ipna. (Scritto da Antonio Castaldo)


Brusciano, Legge salvabimbi e “amnesia circoscritta”, Antonio Castaldo intervista Filomena De Felice, Dr.ssa in Neuroscienze Cognitive dell’Ipna. (Scritto da Antonio Castaldo)

L’Istituto di Psicologia e Neuroscienze Applicate di Bellona in provincia di Caserta, diretto dal Dott. Gabriele Scialdone, ha posto via social l’attenzione sull’attualissima problematica: A pochi giorni dall’applicazione della legge 117 del 2018 che prenderà compiutezza applicativa il 6 marzo 2020 proviamo a capire con la dott.ssa Filomena De Felice, Tesoriere nonché socio fondatore dell'Istituto Ipna, cosa succede nella mente del povero genitore che si trova a vivere il dramma dell'abbandono del proprio figlio”.

Sulla pagina FB dell’IPNA, all’indirizzo https://www.facebook.com/ISTITUTOIPNA/ , è stata postata l’intervista, curata dal giornalista e sociologo Antonio Castaldo, registrata in video da Jacob Granato, e resa dalla Dott.ssa in Neuroscienze Cognitive, Filomena De Felice che in particolare ci fa capire cosa è “l’amnesia circoscritta” e come riconoscere i segnali di stress di uno stile di vita che può portare a tale disturbo con le gravi conseguenze che ben conosciamo. Presso lo stesso Istituto di Psicologia e Neuroscienze Applicate di Bellona è possibile seguire dei corsi formativi in merito.

Lo stesso Antonio Castaldo per IESUS, Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, ha postato all’indirizzo web https://www.youtube.com/watch?v=ppVtll-N7AE&feature=youtu.be l’intervista alla Dott.ssa Filomena De Felice dell’IPNA, cosi come registrata dal videomaker Jacob Granato,  a Brusciano lo scorso 22 febbraio 2020.

Nel mondo nell’ultimo ventennio, si stimano circa 600 casi di bambini dimenticati in auto sopraffatti dalla morte per “ipertermia per abbandono dissociativo, con alcuni casi anche in Italia di piccoletti morti in conseguenza al “vuoto transitorio di memoria” di qualche genitore o adulto che li trasportava nella propria macchina.

Siamo quindi giunti all’applicazione della Legge N. 117 del 1° Ottobre 2018 che dal 6 Marzo 2020 porta all’obbligo di dotarsi di sensori salvabimbi, dispositivi antiabbandono rispettosi della normativa, per tutti i genitori che trasportano in auto bambini di età inferiore ai 4 anni, che in Italia sono circa 1.800.000. Sono previste multe, da 81 euro a 361 euro con la decurtazione di 5 punti dalla patente di guida e se l’infrazione è ripetuta nei due anni successivi, si rischia la sospensione della patente da 2 settimane a 2 mesi.

Il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti con lo slogan “La tua attenzione diventa legge!” ricorda le agevolazioni all'acquisto, grazie al Decreto Fiscale, con l’istituzione di un fondo e il riconoscimento di un contributo economico di 30 euro per ciascun dispositivo antiabbandono acquistato (max 1 per bambino). Lo Stato riconosce ai genitori un bonus pari a 30 euro per l’acquisto del seggiolino anti abbandono usufruibile attraverso la registrazione sul sito https://www.bonuseggiolino.it/bonuseggiolino/#/beneficiario/homePage con le credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

Il voucher di 30 euro per l’acquisto è spendibile solo presso uno dei negozianti registrati sulla piattaforma. Chi ha già fatto l’acquisto presso qualsiasi negozio potrà essere rimborsato di 30 euro, a far data dal 21 Febbraio 2020, facendo richiesta entro 60 giorni, con allegato il titolo di spesa, scontrino o ricevuta fiscale, e l’autocertificazione sul modello reperibile on line.

La tecnologia permette l’attivazione immediata dell’allarme mediante un dispositivo collegato ad un sensore che a sua volta, tramite Bluetooth, è collegato allo smartphone del conducente. 

Tale costante connessione si disattiva e parte automaticamente un messaggio d’allarme verso il suo cellulare se si scende dall’auto e la si chiude lasciando il bimbo a bordo. Nel caso di silenziatore innescato, il dispositivo lancia i messaggi d’allarme ai dispositivi collegati e configurati come quelli in dotazione ad altri familiari del bambino. Per attivare il sistema occorre connettere il seggiolino dotato di sensori all’app dedicata ed suo il funzionamento parte con la seduta del bambino sul seggiolino.

IESUS-Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali-Brusciano NA-IT-EU

Stella Ciliberti a Natale Insieme Brusciano 16 12 2018 | Promozione del libro Martina la Lotta coraggiosa di una guerriera sorridente-Infinito Edizioni | Manifestazione Natalizie Comune di Brusciano Na 16 12 2018 | Associazione Insieme si può - Bruscia |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Ex Alunni dell’Antonianum - Lunedì 01-02 conferenza di Giacomo Rizzolatti: “Neuroscienze ed educazione”


Cosa realmente sono gli "Ansiolitici"?


L’importanza del benessere organizzativo nelle aziende


Intervista a Luca Pagetti: Coven Egidio al Perfume Factory (Cosmoprof 2017)


L’Olio delle Colline: i vincitori della XIII edizione


Cori: ‘Cervelli in Scena’ ha ricordato Massimo Bontempelli


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

- Brusciano, Antonio Castaldo ricorda Eduardo De Filippo nel 120esimo anniversario della nascita. (Scritto da Antonio Castaldo)

- Brusciano, Antonio Castaldo ricorda Eduardo De Filippo nel 120esimo anniversario della nascita. (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano, Antonio Castaldo ricorda Eduardo De Filippo nel 120esimo anniversario della nascita. (Scritto da Antonio Castaldo)  Eduardo De Filippo, drammaturgo, attore e regista, sceneggiatore e poeta nasceva a Napoli il 24 maggio del 1900 e moriva a Roma il 31 ottobre 1984. Oggi, nel 120esimo anniversario di quella nascita l’Italia con il Ministero della Sviluppo Economico gli rende o (continua)

- Italia, Sicilia, Capaci, 28 anni fa Strage di mafia.La Commemorazione di Brusciano, Napoli. (Scritto da Antonio Castaldo)

- Italia, Sicilia, Capaci, 28 anni fa Strage di mafia.La Commemorazione di Brusciano, Napoli. (Scritto da Antonio Castaldo)
Italia, Sicilia, Capaci, 28 anni fa Strage di mafia. La Commemorazione di Brusciano, Napoli. (Scritto da Antonio Castaldo) A Palermo il 23 maggio 2020 non ci sono stati l’approdo della «Nave della Legalità», nessun corteo, né piazze invase da manifestanti e nemmeno il convegno nell’aula bunker dell’Ucciardone per i giorno del 28esimo anniversario dell’attentato terroristico mafioso in cui (continua)

- Città Metropolitana di Napoli dà OK al Bilancio. Cresce il Gruppo Consiliare di Forza Italia.

- Città Metropolitana di Napoli dà OK al Bilancio. Cresce il Gruppo Consiliare di Forza Italia.
Città Metropolitana di Napoli dà OK al Bilancio. Cresce il Gruppo Consiliare di Forza Italia. La Città Metropolitana di Napoli, ha svolto nel pomeriggio del 18 maggio 2020 una seduta ordinaria di Consiglio convocata e presieduta dal Sindaco Metropolitano, Luigi De Magistris, alla quale ha partecipato, insieme agli altri Consiglieri Metropolitani, Felice Di Maiolo, il Sindaco di Mariglianel (continua)

- Brusciano, Festa della Mamma in tempo di pandemia e nostalgie sociali. (Scritto da Antonio Castaldo)

- Brusciano, Festa della Mamma in tempo di pandemia e nostalgie sociali. (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano, Festa della Mamma in tempo di pandemia e nostalgie sociali. (Scritto da Antonio Castaldo)  Brusciano, 9 maggio 2020, “Festa della Mamma”, appena permesso subito in visita al Cimitero comunale, a pregare sulla tomba dei propri cari, dopo due mesi di quarantena per l’emergenza sanitaria Covid 19. “È una giornata speciale, che quest’anno abbiamo voglia di festeggiare ancor di (continua)

-Brusciano, 42esimo Anniversario della morte di Moro e Impastato. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Brusciano, 42esimo Anniversario della morte di Moro e Impastato. (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano, 42esimo Anniversario della morte di Moro e Impastato. (Scritto da Antonio Castaldo) Una delle date storiche dell’Italia repubblicana è quella del 9 maggio 1978. In quel giorno, venivano ritrovati due morti assassinati, uno a Roma e uno a Cinisi in provincia di Palermo. Nella Capitale fu trovato il cadavere dell’Onorevole della Democrazia Cristiana, Aldo Moro, giurista e statista, (continua)