Home > Musica > Old School Rock e Bambole Gonfiabili. Esce Oggi l’album di debutto dei The GigaHertz “Queen of Blow”

Old School Rock e Bambole Gonfiabili. Esce Oggi l’album di debutto dei The GigaHertz “Queen of Blow”

scritto da: Maxy Sound | segnala un abuso

Old School Rock e Bambole Gonfiabili. Esce Oggi l’album di debutto dei The GigaHertz “Queen of Blow”


Dopo diversi mesi di lavoro in studio con il produttore Max Titi la band pubblica il suo album di debutto, in uscita il 27 Marzo 2020 intitolato “Queen of blow” su etichetta Maxy Sound. 

Le sonorità sono quelle del rock classico ispirato alle mitiche formazioni degli anni 70, 80 e 90 come AC/DC, Avenged Sevenfold, Guns`n Roses e Dream Theater. Nelle 10 tracce che compongono l’album si passa da sonorità dall’hard rock abbastanza pesante di brani come “Rock will be your drug”, “Wake up Stand Up” e “Smiters and Fighters” a momenti di rock&roll più pacato, dove i riff poderosi dei chitarristi Marka e Grolli lasciano spazio ad assoli di pianoforte ed hammond del tastierista “Tecchio”. Sonorità più heavy metal invece per il brano “Queen of Blow” che parla di come certe ragazze si “svendano” troppo facilmente. Non mancano ballad dalle sonorità più classiche come la canzone sui disastri delle guerre “A Shotgun Blast”, “Rock and Love Night”  ed una dichiarazione d’amore al rock più classico che la band vorrebbe tornasse a risplendere e dominare le classifiche in “I wanna See You Born Again”. Nei groove inossidabili, capitanati della sezione ritmica che vede “Feder” alla batteria e “Ferro” al basso, la rock band formatasi nel 2015 tra i banchi di un liceo veronese, dimostra una certa sicurezza anche per i molti concerti che ne hanno forgiato la maturità artistica e tecnica, nonostante la giovane età dei componenti.     
Le tematiche dei testi sono quelle tipiche del rock ma con un messaggio importante ai loro coetanei. L’idea ed il tema portante dell’album è infatti costituito da alcune bambole gonfiabili che la band porta sempre con sé e che sono diventate il loro principale segno distintivo.   
Esse rappresentano il decadimento dei valori che riduce sempre più i rapporti tra le persone a relazioni “di plastica”, in cui gli individui agiscono come degli automi e sono governati dai propri smartphone, anziché da sentimenti, istinti, passioni e valori che invece erano comunque dominanti nell’era del rock, quando bastava un sorriso per innamorarsi ed un buon riff per ballare sui tavoli.  
La protesta dei The Gigahertz ed il loro messaggio è proprio questo: ”Torniamo a drogarci di Rock, ad emozionarci ed ubriacarci di vita e di persone, ad appassionarci di una chitarra distorta e di un groove che fa battere i piedi; insomma, buttiamo il cellulare e guardiamoci finalmente negli occhi: siamo umani, siamo rock&roll!”
L’album “Queen of Blow” sarà disponibile dal 27 marzo in tutti gli store digitali e presto in formato fisico durante i concerti della band.

Fonte notizia: https://open.spotify.com/album/0Lof0aDeTuLtLhNMY0F6rd?si=iQmlS5sKSFWOVr2tdUJIXQ


Rock | Hard Rock | Max Titi | The GigaHertz | Rock n Roll | New Rock | Album Rock Nuovi | Emergenti Rock |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L'Albero della poesia e della filosofia: Massimo Donà ed Erasmo Silvio Storace


SECONDO TRAGUARDO PER “LABDESIGN”: GIOVANI ARCHITETTI “RI-CUCINANO” LA TRADIZIONE


L'Albero della poesia e della filosofia: Flavio Ermini


In Brasile con CSC tra qualità e ricerca continua


In viaggio con CSC nell’India del caffè di qualità


"Prog Night", il concerto dei New Trolls e Le Orme


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Electro Swing nel lockdown. Stephy Nessy esce oggi con un nuovo video e un singolo a due facciate.

Electro Swing nel lockdown. Stephy Nessy esce oggi con un nuovo video e un singolo a due facciate.
Stephy Nessy, la giovane infermiera cantante esce il 15 maggio con un nuovo singolo composto da due brani. Il suo scoppiettante electro swing, ironico e sbarazzino ha già conquistato fan in tutto il mondo. Questa volta Stephy Nessy interpreta un classico della musica italiana d’annata nella versione elaborata nel testo da Lou Bega dal titolo You Wanna Be Americano. Il singolo include anche una seconda traccia dal titolo Turandot, una canzone che racconta la storia dell’omonima principessa. L’aria scritta da Giacomo Puccini riecheggia nel ritornello ma è stata qui è rielaborata in versione Electro Sw (continua)

Esce il singolo dei Triomanzana “Nomads of Rumba”. Chi vuole partecipare al videoclip?

Esce il singolo dei Triomanzana “Nomads of Rumba”. Chi vuole partecipare al videoclip?
 Ad un anno di distanza dal loro primo CD, esce oggi in tutti gli store digitali il singolo Nomads of Rumba dei Triomanzana. Il brano, nella versione radiofonica, mescola sonorità della rumba flamenca e della Spanish Gipsy a suoni più moderni. Per l’occasione la band chiede ai suoi fan di inviare un filmato in cui ballano al ritmo di Nomads of Rumba.    I vide (continua)

“Traditional Brazilian Classics” è il primo album del trio italo-brasiliano Papaya and Coffee

“Traditional Brazilian Classics” è il primo album del trio italo-brasiliano Papaya and Coffee
 Laura, Uccio e Adriano sono tre fratelli, nati in Brasile da padre italiano e musicisti di notevole spessore. Grazie al padre Uccio Gaeta, rinomato artista in Brasile, sono cresciuti fin da piccoli in un ambiente favorevole alla loro crescita musicale, con particolare riferimento ai ritmi ed alle armonie del brasile più classico e amato. In collaborazione con produttore veronese Max (continua)

Gli Alban Fùam pubblicano il loro nuovo album "Galway Girl" ad una settimana dal Saint Patrick's Day.

Gli Alban Fùam pubblicano il loro nuovo album
 Dopo aver preso parte ad alcuni dei più famosi festival celtici in tutta Europa durante l’ultimo anno, gli Alban Fùam pubblicano il loro terzo album in studio intitolato "Galway Girl", in previsione delle celebrazioni del giorno di San Patrizio. La loro musica fonde il folk, il country, il bluegrass e la musica della tradizione celtica, producendo brani dove i (continua)

“Learning English Songs”: un nuovo modo facile, divertente e gratuito per imparare l’inglese.

“Learning English Songs”: un nuovo modo facile, divertente e gratuito per imparare l’inglese.
 Vi è mai capitato di avere una canzone che non si schioda dalla testa per molte ore o giorni?   Da oggi, questo potere della musica diventa estremamente utile per imparare l’inglese in modo facile e divertente.   Il team di “Learning English Songs”, composto da insegnanti e musicisti esperti, ha appena pubblicato le prime 10 canzoni che vi faranno impar (continua)