Home > Turismo e Vacanze > Grido d'allarme dall'Unione Ristoranti del Buon Ricordo

Grido d'allarme dall'Unione Ristoranti del Buon Ricordo

scritto da: Studioagora | segnala un abuso

Grido d'allarme dall'Unione Ristoranti del Buon Ricordo


Dai Ristoratori del Buon Ricordo ”Un grido d’allarme”. Eccolo.

"Dal quel terribile 22 febbraio 2020 sono oramai trascorsi 38 giorni.
Per tantissimi di noi ristoratori da quel momento gli incassi si sono azzerati.
La paura ha iniziato a serpeggiare tra i clienti e gli eventi in programma sono stati tutti annullati.

Subito abbiamo dovuto mettere il personale in ferie.
Prima ci è stato ordinato di chiudere alla sera, poi di chiudere definitivamente quando oramai quasi tutti eravamo ovviamente già chiusi.

Da allora sono passati giorni e settimane lunghissime.
Tutto il Buon Ricordo, al pari dei colleghi della ristorazione italiana, ha aspettato aiuti rapidi e incisivi.

Ancora nulla, eccetto una minima dilazione di pagamento delle tasse e contributi.
La cassa integrazione per i nostri dipendenti sta arrivando in queste ore.
Nessun aiuto diretto da parte dello Stato a livello economico.

I nostri colleghi all’estero ci fanno sapere di misure “importanti” prese da governi come la Germania, la Francia, l’Ungheria.
Per la ristorazione italiana, così come per la piccola e media impresa, quasi il nulla.

I tempi sono SCADUTI!
Se davvero i nostri locali dovranno rimanere chiusi per un altro mese in queste condizioni sarà un disastro assoluto.
Tanti di noi non riapriranno.
Una volta tanto, sarebbe stato importante anticipare il problema, non rincorrerlo!

Noi siamo da 56 anni ottimisti, vogliamo bene alla nostra Italia. Faremo di tutto per non mollare.
Ma da soli non possiamo farcela.

Lo abbiamo detto in tempi ancora non così drammatici, ma nulla si è mosso.
Il nostro è un grido d’allarme che accomuna tutta la Ristorazione Italiana.
Il Buon Ricordo grazie alla sua storia pensa di poter rappresentare le migliaia di colleghi sparsi per la penisola.

Dateci un minimo di energia. Poi toccherà a noi di rimboccarci le maniche!
W l’Italia, W la grande Ristorazione Italiana!"


Fonte notizia: http://www.buonricordo.com/


buon ricordo | ristoranti del buon ricordo | ristoranti | ristorazione italiana | coronavirus |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Dedicate ai National Park of the World le eleganti strenne natalizie delle Cantine di Franciacorta. Anche on line

Dedicate ai National Park of the World le eleganti strenne natalizie delle Cantine di Franciacorta. Anche on line
Si ordinano on line o si acquistano direttamente nel wine store di Erbusco, dove si trova il più vasto assortimento di vini della Franciacorta a prezzo di cantina. Le bollicine di Franciacorta sono un must per le tavole delle feste o per un regalo natalizio prezioso e raffinato. Le si può ricevere direttamente a casa nelle eleganti confezioni realizzate dalle Cantine di Franciacorta, fornitissimo wine store con enoteca di Erbusco (Bs), noto perché nel suo elegante open space di oltre 500 mq dove si può trovare il più vasto assortimen (continua)

Ronco dei Tassi – La Malvasia Collezione di Famiglia 2019 Vino dell’anno ai Food and Travel Italia Awards 2021

Ronco dei Tassi – La Malvasia Collezione di Famiglia 2019 Vino dell’anno ai Food and Travel Italia Awards 2021
Ronco dei Tassi presenta la Collezione di Famiglia Novità per la dinamica azienda del Collio gorizianoRonco dei Tassi presenta la Collezione di FamigliaLa Malvasia Collezione di Famiglia 2019 Vino dell’anno ai Food and Travel Italia Awards 2021Ronco dei Tassi, storica azienda vinicola del Collio goriziano, presenta la Collezione di Famiglia ed è subito un successo. Infatti la Malvasia Collezione di Famiglia 2019  (continua)

Accordo-quadro di collaborazione tra il Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica – DICATAM dell’Università degli Studi di Brescia e la Fondazione Ugo Da Como

Accordo-quadro di collaborazione tra il Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica – DICATAM dell’Università degli Studi di Brescia e la Fondazione Ugo Da Como
Rientrano nell’ambito dell’accordo-quadro le ricerche in ambito storico-architettonico e la collaborazione nel campo del restauro e della conservazione di beni architettonici Il Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica – DICATAM dell’Università degli Studi di Brescia e la Fondazione Ugo Da Como di Lonato del Garda presentano l’Accordo-quadro di collaborazione sul tema “Studio, tutela e valorizzazione del patrimonio storico-architettonico, paesaggistico, archivistico, librario, artistico e museale di proprietà della Fondazion (continua)

Presepi, mercatini di Natale, eventi a Brescia e nella sua provincia

Presepi, mercatini di Natale, eventi a Brescia e nella sua provincia
Dalle montagne innevate della Valle Camonica alle sponde del lago di Garda, la provincia di Brescia si veste a festa per l’Avvento ed il Natale e accoglie i visitatori con presepi, mercatini, tradizioni natalizie. MONTE ISOLA, L’ISOLA DEL NATALEL’incanto di Monte Isola, che si specchia nelle acque profonde del lago d’Iseo, si fa più magico durante il periodo natalizio, quando le sue piccole frazioni sono addobbate a festa con luminarie a tema, alberi di Natale e presepi. Sbarcando sull’isola, che si raggiunge con una traversata di pochi minuti di battello, si respira un’atmosfera immota, senza tempo, accres (continua)

3, 4 e 5 dicembre – “Parigi 2021”: un piatto del Buon Ricordo a tiratura limitata per un menù dedicato alla capitale francese

3, 4 e 5 dicembre – “Parigi 2021”: un piatto del Buon Ricordo a tiratura limitata per un menù dedicato alla capitale francese
"Parigi 2021" appuntamento nel week end del 3, 4 e 5 dicembre in 17 ristoranti del Buon Ricordo Il  piatto in ceramica dipinto a mano che sarebbe stato dato in omaggio in piazza St Sulpice a Parigi a chi degustava le prelibatezze proposte nel Ristorante del Buon Ricordo allestito all’interno del “Mercato italiano” (in programma dal 25 novembre al 5 dicembre, sospeso dagli organizzatori per precauzione Covid), sarà regalato a chi parteciperà ai pranzi o alle cene del ciclo  (continua)