Home > Cultura > In Colorado, dove la cannabis è legale, si muore di più per overdose di stupefacenti

In Colorado, dove la cannabis è legale, si muore di più per overdose di stupefacenti

scritto da: Carletta | segnala un abuso

In Colorado, dove la cannabis è legale, si muore di più per overdose di stupefacenti


I volontari della Chiesa di Scientology si impegnano per fermare l’epidemia di morti per overdose in Colorado (dove la marijuana è stata legalizzata nel 2014) informando i giovani prima che ne facciano uso. "Lo scorso anno sono morti più cittadini del Colorado per overdose di droga rispetto a qualsiasi anno precedente nella storia dello stato." Questo è solo uno dei tanti titoli di giornale pubblicati recentemente nell'Area metropolitana di Denver. Nel 2017, i morti per overdose sono stati 959, più del doppio dei 404 deceduti nel 2001. Limitandosi ai soli oppiodi, dal 2013 (l’anno precedente alla liberalizzazione della marijuana) al 2017 i morti sono aumentati del 20% passando da 402 a 504 (fonte: Colorado Health Insitute, “Death by Drugs”, 02/04/2018). I morti per overdose sono ormai molto superiori alle fatalità causate da incidenti stradali: nel 2016 sono morte in strada 627 persone, per overdose 912. La sezione locale dell’associazione “Un mondo libero dalla droga” è determinata a invertire questa tendenza lavorando con i ragazzi prima che diventino parte del problema. Per arrivare ai ragazzi con il programma informativo “La verità sulla droga”, l’associazione ha preso contatto con una scuola di Thornton, in Colorado. I volontari hanno allestito uno stand e hanno distribuito gli opuscoli informativi sulla droga e sui farmaci più comuni come antidolorifici e psicofarmaci. Una madre che si è fermata allo stand ha raccontato di suo fratello che non ha fatto altro che entrare e uscire di prigione da quando aveva 18 anni, ora ne ha 35, rilasciato per l’ultima volta otto mesi fa. Poco dopo il rilascio, suo figlio le disse che lo zio aveva buste vuote e fogli di alluminio bruciato, la donna capì subito che suo fratello stava abusando di droghe ancora una volta. Era felice di avere gli opuscoli del programma “La verità sulla droga”, così da poter aiutare suo figlio a capire la dipendenza dello zio e a prendere decisioni migliori per la sua vita futura. Uno studente della scuola media ha detto ai volontari: "Ora tocca a me fare qualcosa di utile". Non voleva diventare vittima della droga o far soffrire la propria famiglia facendo scelte sbagliate. Dopo aver parlato con i volontari, sta ora valutando la possibilità di creare un programma di sensibilizzazione basato sulla campagna di “Un mondo libero dalla droga” nella sua scuola per aiutare a diffondere l’idea di una vita senza l’uso di droga. La Fondazione fornisce agli educatori del Colorado materiale informativo per dare ai giovani i dati necessari a decidere su questo importante argomento. A nessuno piace essere sentirsi dire ciò che può o non può fare, e questo è particolarmente vero per gli adolescenti. Quindi la Fondazione fornisce i fatti che consentono ai giovani di scegliere di non assumere droghe in primo luogo. “Un mondo libero dalla droga” è una società senza scopo di lucro di pubblica utilità che offre i semplici ma potenti opuscoli della campagna “la verità sulla droga” che descrivono come funzionano le droghe e i loro effetti mentali e fisici. Nella serie ci sono 14 opuscoli incentrati sulle droghe più frequentemente abusate, che espongono e sminuiscono i miti pro-droga, e illustrano gli effetti a breve e lungo termine dei farmaci. “Un mondo libero dalla droga” è un programma sostenuto dalla Chiesa di Scientology, fondata da L. Ron Hubbard. È attiva a livello internazionale organizzando eventi e lezioni sui pericoli delle droghe nelle scuole elementari, medie e superiori. Il suo punto di vista è che sarà possibile risolvere il problema della droga solo quando ogni persona sarà informata correttamente e potrà decidere con la propria testa di evitare l’assunzione di sostanze stupefacenti. “L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard  

Pericoli Droghe | Colorado | overdose | scientology | campagne infirmative |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La marijuana di oggi è più potente e i rischi sono più alti


Cannabis sul posto di lavoro


Dalla legge allo sballo, nessun abbaglio, con canapa light!


Le infiorescenze femmininili della marijuana legale, 100% bio.


Denver, in Colorado, legalizza i funghi allucinogeni


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un buon motivo per diffondere “ La Via della Felicità”

Un buon motivo per diffondere “ La Via della Felicità”
A volte ci si può sentire come foglie trascinate dal vento lungo una strada sporca, ci si può sentire come un granello di sabbia in trappola. Ma nessuno ha mai detto che la vita sia una cosa calma e ordinata: non lo è. Lo scopo è quello di vivere in un mondo più felice, nello stesso mondo in cui molte persone sembra invece ne abbiano perso, oltre il senso, anche il sentiero per ritrovarlaLa felicità consiste nell'impegnarsi in attività di valore, ed esiste solo una persona che può dire con certezza cosa ti farà felice: te stesso!I 21 precetti contenuti nel piccolo libro della via della felicità, sono, in realtà, (continua)

Diritti Umani: una campagna sociale di informazione per ricordare le vittime dell'olocausto

Diritti Umani: una campagna sociale di informazione per ricordare le vittime dell'olocausto
“ Gioventù per i diritti Umani”, è una campagna di informazione sui Diritti Umani e sulla dichiarazione universale degli stessi. I volontari della Toscana sono attivi con il programma di educazione che l'Organizzazione Uniti per i Diritti Umani ( UHR) promuove in tutto il mondo al fine di incoraggiare gruppi ed organizzazioni affini, ad integrare l'istruzione sui diritti umani nei loro programmi che si rivolgono alle comunità. Il 27 u.s. sono state celebrate le vittime del terribile massacro dell'olocausto nei campi di sterminio tedeschi, in cui furono violati tutti i Diritti Umani di milioni di persone.Dopo la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, nel 1948, infinite associazioni si sono costituite alla scopo di educare i popoli su questo soggetto affinchè ciò che è stato nella Gemania nazista non debba accadere m (continua)

L' importanza di sapere la verità sulla droga

L' importanza di sapere la verità sulla droga
Fin dal primo lockdown il gruppo dei volontari ha organizzato sul web, webinar informativi aperti a tutti per educare le persone e far loro comprendere come in realtà la droga distrugge una vita Tutte le droghe sono pericolose. Le droghe arrestano tutte le sensazioni, quelle piacevoli e quelle non volute. E mentre potrebbero avere un valore a breve termine nel trattamento del dolore, esse eliminano l'abilità e la prontezza e rendono confuso il pensare.Le droghe privano la vita delle sensazioni e delle gioie che sono le uniche ragioni per cui esistere. Uno può scegliere se morire con la dr (continua)

La droga è entrata nella cultura giovanile, cosa si fa a Firenze in questo momento a riguardo?

La droga è entrata nella cultura giovanile, cosa si fa a Firenze in questo momento a riguardo?
Poiché in questo momento non è possibile essere presenti nelle piazze, nelle scuole e nei centri di aggregazione giovanile per i noti problemi legati al Covid 19, i Volontari della campagna organizzano webinar on line dove danno preziose informazioni sui pericoli delle droghe. Alcune volte lo sforzo di portare avanti qualsiasi iniziativa di valore sociale sembra vanificato dalle grosse dimensioni del problema, ma rimane il fatto che per quanto esile possa apparire tale sforzo - è nostro compito fare qualcosa al riguardo dell'aiutare i giovani in particolare e la società in generale.

E' appurato che il miglior deterrente contro l'abuso di droghe sia la preve (continua)

Droga, fatti che devi conoscere

Droga, fatti che devi conoscere
Lo scopo dei volontari è quello di illuminare il lettore che, provvisto di queste informazioni può prendere la decisione di vivere una vita libera dalla droga. La fondazione internazionale per Un Mondo Libero dalla Droga diffonde, in ogni parte del mondo, materiali informativi di prevenzione all'uso di droga.I volontari di Firenze attraverso la campagna sociale La Verità sulla Droga, si impegnano in tutta la Toscana ma, in questo momento anche a livello Nazionale utilizzando il formato webinar, affinchè questi materiali vengano diffusi a più persone poss (continua)