Home > Cibo e Alimentazione > Le regole del Nutrizionista al tempo del #coronavirus (e perchè è importante una corretta alimentazione)

Le regole del Nutrizionista al tempo del #coronavirus (e perchè è importante una corretta alimentazione)

scritto da: Valuemedia2020 | segnala un abuso

Le regole del Nutrizionista al tempo del #coronavirus (e perchè è importante una corretta alimentazione)


L’impossibilità di muoversi all’aperto, la convivenza forzata in casa, la paura del contagio e il rischio di nutrirsi in modo sregolato a tutte le ore. I consigli per mangiare sano e rafforzare le difese immunitarie.

Tempo di Lettura : 3 minuti
Alimenti per rafforzare il sistema immunitario con cibi salutari a base vegetale.

Tra le tante domande che gli italiani si stanno ponendo in questo periodo così delicato, c’è sicuramente quella relativa al comportamento alimentare da tenere.
Ricevo quotidianamente domande tipo: esiste una dieta in grado di proteggerci dal Covid-19? Quali sono gli alimenti che mi tutelano maggiormente da una infezione virale? Come dobbiamo modificare la nostra dieta in questa fase di pandemia?
Tutte domande legittime che pur avendo un denominatore comune, non hanno una risposta univoca.  Ad oggi, non siamo in possesso di evidenze scientifiche che indicano che un particolare nutriente abbia effetto sul Covid-19; tuttavia ci sono evidenze che la nutrizione e altre misure sullo stile di vita influenzano la forza immunitaria e la suscettibilità a contrarre malattie infettive. In tempi di ridotta mobilità fisica, di smart working, di una quotidianeità ristretta tra le mura di casa, bisogna, adesso più che mai, essere consapevoli di cosa mettiamo nel carrello della spesa. E’ quindi necessario mettere in pratica ciò che sappiamo sul “valore nutritivo” degli alimenti e sulla loro capacità di migliorare le nostre difese immunitarie.
Recentemente, si è compreso che molte vitamine e alcuni microelementi essenziali, sono in grado di influenzare sensibilmente, in modo più o meno diretto, l’attività del sistema immunitario e che una loro assunzione insufficiente rispetto al fabbisogno, può rendere l’organismo più suscettibile e indifeso nei confronti di infezioni e attacchi da parte di svariati agenti patogeni.
Tra gli elementi più potenti e in grado di difenderci ci sono le vitamine C, E, D, il Glutatione e il B-Carotene; andiamo a vederli più nel dettaglio nella tabella qui sotto e a conoscere gli alimenti che ne sono più ricchi, al fine di comprendere al meglio come fare la nostra spesa.
Vitamina C
È fondamentale nel rafforzare le difese immunitarie poiché supporta la funzione di barriera della nostra pelle contro i patogeni. Le principali fonti sono: agrumi, fragole, kiwi, anannas, mela, uva, coriandolo ed erba cipollina, peperoni, peperoncino, ribes nero, timo fresco, prezzemolo, rucola, crucifere (cavolo, cime di rapa, verza, broccoli), cavolfiori.
Vitamina E
E’ contenuta: negli olii vegetali (arachidi, mais, girasole, olio extravergine di oliva), avocado, nocciole, arachidi, cereali integrali, semi di girasole, mandorle, curry, origano, avocado, kiwi.
Vitamina D
Gli alimenti di origine animale più ricchi sono: l’olio di fegato di merluzzo, i pesci grassi (sgombro, sardina, tonno e salmone), gamberi, tuorlo d’uovo, formaggi e burro. I funghi sono l’unica fonte vegetale.
Glutatione
E’ prodotto dal nostro organismo, si trova anche in alcuni vegetali tra cui l’asparago, l’avocado, gli spinaci, le pesche e le mele. Ci sono poi alimenti in grado di stimolarne la produzione, tra cui quelli ricchi di Selenio: aringhe, sarde, tuorlo d’uovo e senape, aglio, cipolla, frutta e verdura di colore rosso, latte e carne.
B-Carotene (precursore della Vitamina A) è un potente antiossidante che può ridurre l'infiammazione e aumentare la funzione immunitaria moltiplicando le cellule che combattono le malattie nel corpo. Si trova maggiormente nell’olio di fegato di merluzzo, fegato, peperoncino, carote, albicocche secche, zucca, prezzemolo, pomodori maturi, broccolo e cavolo verde.
Inoltre esistono altri “micronutrienti” chiave, che lavorano in modo sinergico tra di loro ed aiutano a mantenere il sistema immunitario efficiente e pronto a reagire alle “aggressioni” (ne parlo più diffusamente, in particolare dei principali alimenti che li contengono, all’interno del Blog sul mio sito www.arnutrisano.it ).
Raccomandazione alimentari in tempi di Covid-19: integra la tua alimentazione con alimenti che contengono i principi anti-ossidanti (vitamina A – C – E, ecc) ed oligoelementi essenziali per la normale funzionalità del tuo metabolismo, che nell’insieme favoriscono la salute e l’efficienza del tuo sistema immunitario. Per consigli ulteriori e/o approfondimenti, contattami o contatta il tuo nutrizionista di riferimento.

_______________

Dott.ssa Alessandra Romagnoli
NUTRISANO - www.arnutrisano.it
Romagnoli.nutrizionista@gmail.com
Disponibile a consulto gratuito on line - skype : alessandra_10010


Fonte notizia: https://www.arnutrisano.it


Alimentazione | coronavirus | covid19 | nutrizionista | istema immunitario | arnutrisano | nutrisano |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Ecco le finaliste campane a Miss Italia 2019


Susanna Esposito sul Coronavirus: la situazione, le precauzioni, l’allarmismo


Coronavirus e acqua del rubinetto, smontiamo la bufala


Francesco Fagnani, maratoneta, nutrizionista: Maratona Valencia, mi sono nutrito di amore, 2h34’41”


Francesco Fagnani: La maratona mi ha insegnato a essere pacato e riflessivo


Nutrizione al servizio della performance


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore