Home > Lavoro e Formazione > COVID-19, SPERIMENTAZIONE E INTERAZIONE I CARDINI DELL'E-LEARNING DEL LABORATORIO DI GIORDANO

COVID-19, SPERIMENTAZIONE E INTERAZIONE I CARDINI DELL'E-LEARNING DEL LABORATORIO DI GIORDANO

scritto da: Valentina.soria | segnala un abuso

COVID-19, SPERIMENTAZIONE E INTERAZIONE I CARDINI DELL'E-LEARNING DEL LABORATORIO DI GIORDANO


 Un'esperienza interattiva, sperimentale, innovativa e pioniera. Così possiamo definire la modalità con cui il professore e videomaker Francesco Giordano sta portando avanti, sempre più perfezionandolo, il Laboratorio a distanza di Produzioni Audiovisive Teatrali e Cinematografiche del corso di laurea in Scienze Politiche dell'Università Orientale di Napoli. Gli studenti appaiono sempre più partecipi e appassionati alle lezioni, che annullano ogni distanza e barriera grazie alla professionalità di Francesco Giordano e all'esperienza maturata con l'associazione culturale "Ved" che coordina.

Nella terza lezione si sono poste le basi della fotografia e della ripresa televisiva e cinematografica attraverso lo studio ricreato nella room del docente. Dai diversi formati utilizzati per un prodotto televisivo o cinematografico, di cui si sono analizzate caratteristiche, qualità e differenze alla realizzazione di un chroma key, ovvero di un soggetto su sfondo unico e di come modulare la luce, elemento cardine della fotografia, che appunto cattura e "scrive" con la luce e che è alla base di una buona ripresa video. Grazie all'ausilio prezioso in video della giovane fotografa Maria Sossi e alla sua attrezzatura professionale a disposizione dei ragazzi, gli studenti hanno potuto capire e vedere praticamente qual è la differenza tra un'ottica fissa e una che permette di zoomare, che cosa sono la lunghezza focale e la profondità di campo, che cos'è la messa a fuoco e come si realizza, a che cosa serve il tempo di scatto e come regolarlo in base alle condizioni ambientali e alla quantità di luce disponibile, cos'è un sensore e perché è così prezioso anche in uno strumento semplice come un cellulare. Conoscere ogni singolo elemento è fondamentale per scattare una buona fotografia e fare una ripresa video non dozzinale. Alla base è necessario porci un obiettivo: cosa vogliamo trasmettere attraverso la fotografia oppure cosa vogliamo raccontare attraverso una ripresa?

Come sosteneva McLuhan "il medium è il messaggio", ma saremo noi come direttori d'orchestra a dettare i tempi e i modi di movimento o di scatto. A seconda delle nostre scelte tecniche e stilistiche cambierà anche ciò che il prodotto comunicherà e quanta emozione passerà attraverso le immagini, oltrepassandole e arrivando agli utenti finali. In fondo come sosteneva il fotografo Henri Cartier-Bresson "fare una fotografia vuol dire allineare la testa, l’occhio e il cuore. È un modo di vivere".

E aggiungerei: un modo di sentire.

Valentina Soria

 

UNIVERSITA | NAPOLI | ORIENTALE | LABORATORIO | WEB | ELEARNING | WEB | FORMAZIONE |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

ORIENTALE, AL DUEL DI CASERTA LA PROIEZIONE DEL DOCUFILM "LE STANZE APERTE" DEI FRATELLI GIORDANO

ORIENTALE, AL DUEL DI CASERTA LA PROIEZIONE DEL DOCUFILM
In piena emergenza Covid, con le sale cinematografiche ancora chiuse, il multisala Duel Village di Caserta apre le porte ancora una volta al laboratorio di audiovisivi di Giordano con la proiezione del docufilm "le stanze aperte" e il dibattito con i protagonisti Il multisala Duel Village di Caserta di Silvestro Marino apre ancora una volta le porte ad un incontro- seminario nell'ambito del Laboratorio di Produzioni Audiovisive Teatrali e Cinematografiche dell' Università Orientale, diretto da Francesco Giordano, che anche quest'anno ha riconfermato il successo della sua formula didattica basata sull'incontro lezione. I giovani studenti nel penultim (continua)

Ripresa per il settore benessere ai Centri Narciso, trattamento gratis ai medici del Cotugno

Ripresa per il settore benessere ai Centri Narciso, trattamento gratis ai medici del Cotugno
I titolari dei centri riaprono l'attività nel rispetto delle norme di igiene di sicurezza e regalano un trattamento estetico agli operatori del Cotugno. Riaprono i Centri Narciso, con un obiettivo fondamentale: il rispetto delle norme igieniche e di sicurezza.L'Azienda ha apprezzato l'operato della Regione Campania per i provvedimenti restrittivi che hanno abbassato l’esercizio abusivo della professione, svolto prevalentemente a domicilio e senza alcun rispetto delle procedure di igiene, sicurezza e aspetto fiscale."I clienti hanno un nuovo modo d (continua)

Tre chef stellati in campo per la solidarietà

Tre chef stellati in campo per la solidarietà
Tre chef stellati ai fornelli delle mense sociali napoletane I piccoli gesti in questo momento diventano grandi e necessari. Quando ci è stato chiesto di restare a casa tanti sono stati colori che hanno contribuito alle raccolte fondi promosse per sostenere gli ospedali o i meno abbienti. Tanti i ristoratori che hanno donato cibo ai medici impegnati in prima linea. Molte le aziende che hanno regalato mascherine o si sono per la spesa solidale e centinaia i (continua)

ORIENTALE, AL VIA CON ITALO SCIALDONE I SEMINARI IN MODALITA' E-LEARNING

ORIENTALE, AL VIA CON ITALO SCIALDONE I SEMINARI IN MODALITA' E-LEARNING
Lo sceneggiatore e video editor Italo Scialdone dal suo osservatorio francese incontra a distanza gli studenti dell'Orientale in un dibattito animato con tanti ospiti e interventi Abbattere muri, creare ponti e interconnessioni osmotiche. E' la sfida che ogni anno si ripropone, fissandosi obiettivi sempre più audaci il laboratorio fortemente voluto dalla mente creativa e lungimirante di Francesco Giordano.Italo Scialdone ritorna all'Univesità Orientale di Napoli, questa volta non nel ruolo di studente, ma salendo in cattedra, seppur virtualmente, dopo l'esperienza di due (continua)

IL REGISTA STEFANO ROMANO PROTAGONISTA DEL LAB DI GIORDANO, L'APPELLO ALLE ISTITUZIONI: NON LASCIATE SOLI I LUOGHI DELLA CULTURA E DEL SAPERE

IL REGISTA STEFANO ROMANO PROTAGONISTA DEL LAB DI GIORDANO, L'APPELLO ALLE ISTITUZIONI: NON LASCIATE SOLI I LUOGHI DELLA CULTURA E DEL SAPERE
  Proseguono con sempre maggiore interesse e partecipazione degli studenti gli incontri a distanza, atttaverso la piattaforma digitale del Laboratorio di Produzioni audiovisive teatrali e cinematografiche promosso dall’Università Orientale di Napoli, nell'ambito del corso di alaurea in Scienze Politiche e affidato a Francesco Giordano, in qualità di docente, filmmaker, pr (continua)