Home > News > Un semplice precetto adatto alla situazione della Fase 2 CERCA DI NON FARE AGLI ALTRI CIÒ CHE NON VORRESTI CHE GLI ALTRI FACESSERO A TE

Un semplice precetto adatto alla situazione della Fase 2 CERCA DI NON FARE AGLI ALTRI CIÒ CHE NON VORRESTI CHE GLI ALTRI FACESSERO A TE

scritto da: M.relazionipubbliche | segnala un abuso

Un semplice precetto adatto alla situazione della Fase 2  CERCA DI NON FARE AGLI ALTRI CIÒ CHE NON VORRESTI CHE GLI ALTRI FACESSERO A TE

CERCA DI NON FARE AGLI ALTRI CIÒ CHE NON VORRESTI CHE GLI ALTRI FACESSERO A TE


Stiamo attraversando veramente un periodo molto difficile, dov’è richiesto il buon senso da parte delle persone che, con usando le dovute precauzioni, fungono da sistema di prevenzione al contagio Coronavirus. Parliamo della tutela della salute propria e di chi ci sta vicino. 

Ed è qui che entra in gioco La via della felicità, una guida al buon senso che i volontari La via della felicità stanno diffondendo online per contribuire al benessere e all’uso del buonsenso.

Tra molti popoli, in molti paesi e per molti secoli, ci sono state versioni di quella che viene chiamata la “Regola Aurea”. 

Quella data sopra è la versione che riguarda le azioni dannose che il filosofo L. Ron Hubbard ha riportato in questa guida al ripristino dei valori morali. 

Solo un santo potrebbe passare tutta la vita senza mai danneggiare nessuno. Ma solo un criminale fa del male alle persone attorno a lui senza pensarci due volte.

A parte i sensi di “colpa”, di “vergogna” o la “coscienza sporca”, che possono essere piuttosto reali e negativi, è anche vero che tutto il male che una persona fa può ritorcersi contro di lei.

Non tutti gli atti dannosi sono riparabili: si può commettere un atto verso un’altra persona che non è possibile ignorare o dimenticare. L’assassinio è uno di questi. Possiamo dire che la violazione grave di quasi ogni precetto contenuto in questo libro può diventare un atto irreparabile nei confronti di un’altra persona.

Distruggere la vita di un altro può causare la propria rovina. La società reagisce: le prigioni ed i manicomi traboccano di persone che hanno danneggiato il prossimo. Ma ci sono anche altre punizioni: che si venga catturati o meno, commettere atti dannosi nei confronti degli altri, particolarmente quando questi atti sono nascosti, può provocare gravi cambiamenti nel proprio atteggiamento verso gli altri e verso se stessi, e tali cambiamenti sono tutti tristi. La felicità e la gioia della vita scompaiono.

Questa versione della “Regola Aurea” è utile anche come verifica. Quando si persuade qualcuno a metterla in pratica, la persona può capire che cosa sia un atto dannoso. Le fornisce la risposta su che cosa sia male. La questione filosofica del fare il male, il dibattito su ciò che è sbagliato, riceve risposta immediata su base personale: vorresti che succedesse a te? No? Allora si deve trattare di un’azione dannosa e, dal punto di vista della società, di un’azione sbagliata. Questo può risvegliare la coscienza sociale. Può portare a decidere che cosa si debba o non si debba fare.

In un periodo in cui alcuni non si trattengono affatto dal commettere atti dannosi, il potenziale di sopravvivenza dell’individuo scende ad un livello molto basso.

Se riesci a persuadere gli altri a mettere questo in pratica, avrai offerto loro un precetto in base al quale poter valutare la propria vita e, a qualcuno, avrai fornito la possibilità di riunirsi alla razza umana.

Condividi l’opuscolo al sito www.laviadellafelicita.org


Fonte notizia: www.laviadellafelicita.org


Coronavirus | Fase 2 | La via della felicità | L Ron Hubbard | valori morali | buon senso |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il “Team Senza Paura Roma” vince la staffetta Resia – Rosolina 433km


Al momento della gara cerco di rilassarmi entrando in una sorta di meditazione


Come Scegliere Il Fotografo Di Famiglia


Intervista di Alessia Mocci ad Emanuele Martinuzzi: vi presentiamo “Notturna gloria”


Intervista di Alessia Mocci a Brina Maurer: vi presentiamo Vocabolari e altri vocabolari


Intervista di Alessia Mocci a Cristina Zaltieri: traduttrice del filosofo François Zourabichvili per Negretto Editore


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Autori più attivi
Dicembre

Recenti

Stesso autore

Continua anche a Cervia la prevenzione alla droga

I volontari “Mondo Libero dalla Droga” rafforzano l' informazione contro le sostanze stupefacenti per i ragazzi di Cervia. I volontari “Mondo Libero dalla Droga” rafforzano l' informazione contro le sostanzestupefacenti per i ragazzi di Cervia. Martedì 23 novembre, verranno distribuiti i libricini “La Verità sulle Droghe”ai ragazzi e cittadini nel cuore di Cervia.  - Un volontario dice: “Devono essere conosciute tutte le sostanze stupefacenti e i suoieffetti, per questo distribuiamo gli l'opuscoli “La V (continua)

Forlì: ancora prevenzione per creare una cultura libera dalla droga.

Forlì: ancora prevenzione per creare una cultura libera dalla droga.
Continua ancora l’attività di prevenzione a Forlì visto il continuo proliferare degli spacciatori in giro per la città che propongono droga come “mercanti al mercato” Continua ancora l’attività di prevenzione a Forlì visto il continuo proliferare degli spacciatori in giro per la città che propongono droga come “mercanti al mercato”, con l’unica grande differenza che vendono “morte” anziché vita.Per contrastare tale business multimilionario mercoledì 17 novembre, nel centro di Forlì verranno distribuite centinaia di copie dei libretti informativi “La verità sull (continua)

La campagna Mondo libero dalla droga ritorna per terra e per mare ad Ancona “veleggiando” in occasione della 2° tappa della regata del Campionato Invernale

La campagna Mondo libero dalla droga ritorna per terra e per mare ad Ancona  “veleggiando” in occasione della 2° tappa della regata del Campionato Invernale
e notizie sulle statistiche di reati per droga a livello nazionale e la splendida occasione della 2° tappa del Campionato Invernale di vela ad Ancona ha dato ulteriore coraggio ai volontari di Mondo libero dalla droga che nella giornata di domenica 31 ottobre Oltre 800 persone raggiunge dai volontari con La verità sulla droga            Le notizie sulle statistiche di reati per droga a livello nazionale e la splendida occasione della 2° tappa del Campionato Invernale di vela ad Ancona ha dato ulteriore coraggio ai volontari di Mondo libero dalla droga che nella giornata di domenica 31 ottobre (continua)

A Civitanova Marche: volontari distribuiscono più di 400 opuscoli di prevenzione per un Mondo libero dalla droga.

A Civitanova Marche: volontari distribuiscono più di 400 opuscoli di prevenzione per un Mondo libero dalla droga.
Sabato 30 Ottobre 2021, mentre in Italia c'è chi cerca consensi per raccogliere firme a favore della legalizzazione delle droghe leggere, come la Cannabis; Sabato 30 Ottobre 2021, mentre in Italia c'è chi cerca consensi per raccogliere firme a favore della legalizzazione delle droghe leggere, come la Cannabis; i volontari per 'UN MONDO LIBERO DALLA DROGA' continuano la loro opera di divulgazione di informazioni sane e veritiere che intendono mettere in luce 'Gli effetti collaterali delle droghe'.Grande sostegno da parte dei cittadini, che hanno ringr (continua)

Senigallia: manteniamo l’ambiente più pulito ed estetico.

Iniziativa di volontariato rivolta alla cura dell’ambiente Iniziativa di volontariato rivolta alla cura dell’ambienteI volontari  della Chiesa di Scientology delle Marche, ormai operativo da più di 20 anni in campo sociale, per migliorare le condizioni ambientali relative al degrado, mercoledì 27 ottobre alle ore 14:30, saranno presenti alla Rocca di Senigallia per effettuare la bonifica delle aree verdi circostanti.Quello dei volontari è divent (continua)