Home > Eventi e Fiere > Differenza di sesso e genere nelle malattie del cervello e della mente nell'era post Covid-19

Differenza di sesso e genere nelle malattie del cervello e della mente nell'era post Covid-19

scritto da: Motore sanita | segnala un abuso

Differenza di sesso e genere nelle malattie del cervello e della mente nell'era post Covid-19


Il prossimo 15 luglio dalle ore 11 alle 13 si terrà il Talk-webinar Buona Salute 'DIFFERENZA DI SESSO E GENERE NELLE MALATTIE DEL CERVELLO E DELLA MENTE NELL'ERA POST COVID-19', organizzato da Mondosanità, in collaborazione con Women's Brain Project, Eurocomunicazione ed Officina Motore Sanità,  per fare il punto sulla differenza di sesso e genere nelle malattie mentali, tra cui schizofrenia e depressione, che in italia è molto diffusa.

 

TRA GLI ALTRI, PARTECIPANO: 

Fabiola Bologna, Deputato, Componente XII Commissione (Affari Sociali) Camera dei Deputati 

Maria Teresa Ferretti, CSO e Co-Founder of Women’s Brain Project (WBP) 

Amelia Filippelli, Professore Ordinario Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Odontoiatria, Università degli Studi di Salerno 

Andrea Garolla, Professore Associato di Endocrinologia Università di Padova 

Andrea Marcellusi, Farmaco-economista Università Tor Vergata, Roma

Tiziana Mele, Managing Director at Lundbeck Italia 

Antonella Santuccione Chadha, Co-founder CEO Women’s Brain Project 

Paolo Siani, Deputato, Componente XII Commissione (Affari Sociali) Camera dei Deputati 

Gisella Trincas, Presidente Unione Nazionale delle Associazioni per la Salute Mentale (UNASAM)

Claudio Zanon, Direttore Scientifico Motore Sanità

 

INTERVISTATI DA: 

Daniele Amoruso, Giornalista Scientifico 

Daniela Boresi, Giornalista 

Ettore Mautone, Giornalista 

Andrea Sermonti, Giornalista 

 

CONDUCE:  

Giulia Gioda, Presidente Motore Sanità

 

 

Per partecipare al Talk-webinar del 15 Luglio, iscriviti al seguente link: https://bit.ly/2Ok3jSf

 

 

 

 

Ufficio stampa Mondosanità

comunicazione@mondosanita.it

Stefano Sermonti - Cell. 338 1579457 

Francesca Romanin - Cell. 328 8257693   

Marco Biondi - Cell. 327 8920962


Fonte notizia: https://www.mondosanita.it/


talk | webinar | buonasalute | mondosanità | cervello | covid19 | salute mentale |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

INVITO STAMPA - Focus Emilia-Romagna. Organizzazione dei percorsi e accesso alle cure nel tumore del polmone NSCLC ALK + - 21 Gennaio 2021, Ore 15:30-18

il prossimo giovedì 21 Gennaio dalle ore 15:30 alle 18, si terrà il webinar: ‘FOCUS EMILIA-ROMAGNA. ORGANIZZAZIONE DEI PERCORSI E ACCESSO ALLE CURE NEL TUMORE DEL POLMONE NSCLC ALK +’, organizzato da MOTORE SANITÀ. il prossimo giovedì 21 Gennaio dalle ore 15:30 alle 18, si terrà il webinar: ‘FOCUS EMILIA-ROMAGNA. ORGANIZZAZIONE DEI PERCORSI E ACCESSO ALLECURE NEL TUMORE DEL POLMONE NSCLC ALK +’, organizzato da MOTORE SANITÀ. In Italia ogni anno circa 270 mila cittadini sono colpiti dal cancro. Attualmente, il 50% dei malati riesce a guarire, con o senza conse (continua)

Diabete e vaccini: una necessità ancora più stringente nel periodo Covid - 20 Gennaio 2021, Ore 15:30-17:30

l prossimo mercoledì 20 Gennaio dalle ore 15:30 alle 17:30, si terrà il webinar: ‘DIABETE E VACCINI: UNA NECESSITÀ ANCORA PIÙ STRINGENTE NEL PERIODO COVID', organizzato da Diabete Italia Onlus e MOTORE SANITÀ. il prossimo mercoledì 20 Gennaio dalle ore 15:30 alle 17:30, si terrà il webinar: ‘DIABETE E VACCINI: UNA NECESSITÀ ANCORA PIÙ STRINGENTE NEL PERIODO COVID',organizzato da Diabete Italia Onlus e MOTORE SANITÀ. I pazienti affetti da diabete mellito sono pazienti particolarmente fragili che presentano un’aumentatamortalità rispetto alla pop (continua)

Focus Veneto. Organizzazione dei percorsi e accesso alle cure nel tumore del polmone NSCLC ALK + - 18 Gennaio 2021, Ore 15:30-18

In Italia ogni anno circa 270 mila cittadini sono colpiti dal cancro. Attualmente, il 50% dei malati riesce a guarire, con o senza conseguenze invalidanti. Dell’altro 50% una buona parte si cronicizza, riuscendo a vivere più o meno a lungo. In Italia ogni anno circa 270 mila cittadini sono colpiti dal cancro. Attualmente, il 50% deimalati riesce a guarire, con o senza conseguenze invalidanti. Dell’altro 50% una buonaparte si cronicizza, riuscendo a vivere più o meno a lungo. I risultati della ricerca sperimentale, i progressi della diagnostica, della medicina e della chirurgia, le nuove terapie contro il tumore, stanno mostrando effe (continua)

TRIALS CLINICI: “Nei prossimi anni condividere progetti tra i professionisti delle diverse specialità indispensabile per definire protocolli per risposte sempre più precise”

12 Gennaio 2021 - Il termine trial clinico definisce uno studio clinico farmacologico, biomedico o salute-correlato, progettato secondo regole condivise e protocolli predefiniti per rispondere a precisi quesiti riguardanti l'effetto sui soggetti umani in termini di efficacia e sicurezza. 12 Gennaio 2021 - Il termine trial clinico definisce uno studio clinico farmacologico, biomedico o salute-correlato,progettato secondo regole condivise e protocolli predefiniti per rispondere a precisi quesiti riguardanti l'effetto suisoggetti umani in termini di efficacia e sicurezza. Senza i trial clinici, il progresso nella lotta contro le malattiesarebbe bloccato, ma p (continua)

Gli effetti a breve e lungo termine del Covid-19: dolore, alterazione del sonno, ansia, paura

Gli effetti a breve e lungo termine del Covid-19: dolore, alterazione del sonno, ansia, paura Il ruolo del follow up e della riabilitazione dopo la dimissione del paziente dalla terapia intensiva 23 Dicembre 2020 - Una delle preoccupanti considerazioni derivate dalla pandemiada SARS-COV-2 è stata che il virus non aggredisce solo i polmoni con una polmoniteinterstiziale che lesiona seriamente gli alveoli e trombizza i piccoli vasi conducendo aduna insufficienza respiratoria talora mortale, ma attacca tutti gli organi causandoalcuni deficit che probabilmente permangono a lungo e co (continua)