Home > News > Milk and Coffee in campo con Italia dei Diritti a Percile e Marcetelli

Milk and Coffee in campo con Italia dei Diritti a Percile e Marcetelli

scritto da: Daiotto | segnala un abuso

Milk and Coffee in campo con Italia dei Diritti a Percile e Marcetelli

Monica Persiani e Morena Rosini, cantanti del noto gruppo musicale, sono candidate nelle liste del movimento presieduto da Antonello De Pierro nei 2 comuni del Lazio


Roma - Dopo il soddisfacente risultato incassato nelle scorse elezioni amministrative con, solo nella Città Metropolitana di Roma Capitale, 22 eletti in ben 8 comuni, anche quest'anno, in occasione delle consultazioni previste per il 20 e 21 settembre prossimi, data insolita decisa a causa del rinvio imposto dall'emergenza covid 19, il movimento Italia dei Diritti, fondato e presieduto dal giornalista romano Antonello De Pierro, noto per aver subito un'aggressione con minacce di morte da parte del boss mafioso Armando Spada, accompagnato sotto casa sua dal noto imprenditore di Ostia Alfonso De Prosperis e da sua moglie Angela Falqui, ha presentato le sue liste.

Tra i vari comuni, in cui gli elettori troveranno da barrare, sulle schede elettorali, il simbolo del movimento che ha fatto orgogliosamente della legalità la sua imprescindibile bandiera, con l'ambizioso progetto, pianificato dal presidente De Pierro, di "scardinare", tra le altre cose, specie in alcune realtà locali, "consolidati percorsi clientelari e gestioni simil-feudali, ma soprattutto la logica del voto familiare, che spesso va a falsare il naturale orientamento del consenso", spiccano Percile, Roiate e Marano Equo, nella Città Metropolitana di Roma Capitale, e il delizioso borgo reatino Marcetelli, il più piccolo paese del Lazio. Non sono passati inosservati ai più, scorrendo lo sguardo sulle liste di Percile, dove il candidato sindaco è Giovanni Ziantoni e Marcetelli, che vede schierato per lo scranno di primo cittadino Giuliana Rainaldi, i nomi di Monica Persiani e Morena Rosini, le bravissime, affascinanti ed effervescenti cantanti dello storico gruppo musicale Milk and Coffee, che dagli anni '70 ha spopolato nel panorama musicale italico. Le candidature di Persiani, capolista a Marcetelli e al quarto posto in lista a Percile, e Rosini, nota anche per essere una seguitissima conduttrice di Radio Italia Anni 60, sono state volute fortemente da De Pierro sulla base del notevole impegno profuso dalle due artiste in campo culturale per la valorizzazione di tutte le forme di spettacolo e, in riferimento in particolar modo a Persiani, alla luce del lungo attivismo politico messo in atto negli anni '90. Il movimento Italia dei Diritti, come da sempre afferma il suo leader De Pierro, "assegna un ruolo di primo piano ai fermenti culturaliche considero alla base di qualsiasi esperienza amministrativa. Promuovere iniziative culturali il più possibile denota un'apertura mentale capace di fare la differenza nella valorizzazione dei piccoli comuni, che, al contrario,sono condannati all'immobilismo e di conseguenza all'abbandono. Purtroppo sono pochi gli amministratori capaci di recepire questi assunti concettuali, che, che se elementari e figli della logica deduttiva, vengono il più delle volte ignorati, per incapacità e poca sensibilità alla cultura oppure per mancanza di una volontà orientata nella direzione di una crescita intellettuale per i corpi collettivi. L'esempio di un sindaco dell'Italia dei Diritti può far comprendere la differenza. Sto parlando di Marco Orsola, sindaco di Saracinesco. La pianificazione e la realizzazione di una  miriade di eventi culturali sollecita agevolmente la percezione di un valore aggiunto, di cui il paese ha il privilegio di godere. Basta recarsi a Saracinesco per rendersi conto di cosa significhi una buona amministrazione. Non esagero se dico che l'opera istituzionale di Orsola può essere eletta a emblema di buona amministrazione. Se i cittadini di Percile, Marcetelli, Marano Equo, Roiate e di tutti gli altri piccoli comuni al voto ripudieranno la logica del voto familiare e orienteranno il loro consenso verso l'Italia dei Diritti, secondo un criterio di raziocinio e di buon senso, finalmente assisteranno a quel cambiamento a cui ambiscono da tempo e a cui hanno diritto, esattamente come i cittadini di Saracinesco, e di cui finora non hanno visto la realizzazione solo per non aver avuto l'opportunità di poter votare Italia dei Diritti e a cui ora potranno affidare il destino della loro comunità perché il nostro movimento è presente. Pertanto, se non assisteranno a questo auspicato cambiamento, potranno imputarlo solo al fatto di aver scelto, nel segreto della cabina elettorale, un'azione politica ormai anacronistica, e non il nuovo modello proposto dal nostro movimento, capace senza ombra di dubbio di soddisfare le istanze formulate dalla cittadinanza". 


Fonte notizia: https://www.italymedia.it/notizie/attualita-e-cronaca/3711-milk-and-coffee-in-campo-con-italia-dei-diritti-a-percile-e-marcetelli


Antonello De Pierro | Radio Roma | Italia dei Diritti | Percile | Milk and Coffee | Collage | Cugini di Campagna | Pooh | Riccardo Cocciante | Lucio Battisti | Radio Italia | Francesco De Gregori | Mogol | Lucio Dalla | Pino Daniele | Luciano Ligabue | Claudio Bagli |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

this speech collected Zi Zi students usually written down


"Liste civetta" a Marcetelli, De Pierro contro il Messaggero e il Corriere di Rieti


Sung Ho Choi, ultrarunner: C'è tempo per lo sport e anche tempo per divertirsi!


De Pierro, da Percile una lezione di cultura col "Massimo Bagnato Show"


Ancora consiglieri eletti tra le fila dell'Italia dei Diritti


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Elezioni 2022, la battaglia per la legalità di De Pierro a Casape, Camerata Nuova, Nespolo e Casaprota

Elezioni 2022, la battaglia per la legalità di De Pierro a Casape, Camerata Nuova, Nespolo e Casaprota
Il movimento Italia dei Diritti, presieduto dal giornalista romano, anche quest'anno lancia la sfida per le amministrative, con la novità dei consiglieri ombra Il movimento Italia dei Diritti, presieduto dal giornalista romano, anche quest'anno lancia la sfida per le amministrative, con la novità dei consiglieri ombraRoma - Dopo 2 anni in cui le elezioni amministrative sono state rinviate a causa dell'emergenza pandemica indotta dalla diffusione del contagio da virus Sars-Cov2, responsabile della patologia Covid 19, alla cui presenza abbiamo dovuto, nost (continua)

Raddoppio stipendi consiglieri di Roma, Italia dei Diritti grida allo scandalo

Raddoppio stipendi consiglieri di Roma, Italia dei Diritti grida allo scandalo
Indignazione da parte del movimento presieduto da Antonello De Pierro dopo la proposta dei consiglieri del Pd di Roma Capitale di aumentare di oltre il doppio la loro indennità di funzione motivandola con le troppe responsabilità. Il segretario provinciale romano Carlo Spinelli chiede ai consiglieri di ritirare la proposta e di pensare prima ai veri problemi che attanagliano la CapitaleRoma - (continua)

L'indignazione dell'Italia dei Diritti sulla Concorsopoli di Allumiere

L'indignazione dell'Italia dei Diritti sulla Concorsopoli di Allumiere
A pochi giorni dalla relazione finale della Commissione Trasparenza della Regione Lazio il movimento presieduto da Antonello De Pierro torna a parlare del concorsone tramite il segretario provinciale di Roma Carlo Spinelli e pone l'accento sulle presunte irregolarità emerseRoma - Pochi giorni dopo l'approvazione della relazione finale della Ccommissione Trasparenza della Regione Lazio il movimento (continua)

De Pierro, la pacchia è finita. E lancia i "consiglieri ombra"

De Pierro, la pacchia è finita. E lancia i
Il presidente dell'Italia dei Diritti ufficializza l'iniziativa denominata "Opposizione Ombra", già sperimentata con successo in alcuni comuni e finalizzata ad accendere i riflettori mediatici del movimento sull'operato di tutte le amministrazioni locali, a prescindere dalla presenza di eletti in consiglio Il presidente dell'Italia dei Diritti ufficializza l'iniziativa denominata "Opposizione Ombra", già sperimentata con successo in alcuni comuni e finalizzata ad accendere i riflettori mediatici del movimento sull'operato di tutte le amministrazioni locali, a prescindere dalla presenza di eletti in consiglioRoma  - Le recenti elezioni amministrative hanno segnato un lapalissiano consolidamento (continua)

De Pierro, a Sambuci persa un'occasione storica

De Pierro, a Sambuci persa un'occasione storica
Il presidente dell'Italia dei Diritti,superato l'appuntamento elettorale, si sofferma sulla realtà sambuciana e spiega perché la non elezione del regista Rosario Errico ha negato al paese la ribalta nazionale e una crescita economica e occupazionale senza precedenti Il presidente dell'Italia dei Diritti,superato l'appuntamento elettorale, si sofferma sulla realtà sambuciana e spiega perché la non elezione del regista Rosario Errico ha negato al paese la ribalta nazionale e una crescita economica e occupazionale senza precedentiRoma - Calato il sipario sulle elezioni amministrative, che hanno visto il movimento politico Italia dei Diritti, guidato a livello na (continua)