Home > Arte e restauro > Roberto Re: arte e vita tradotte in pittura

Roberto Re: arte e vita tradotte in pittura

scritto da: Elenagolliniartblogger | segnala un abuso

Roberto Re: arte e vita tradotte in pittura


Il nucleo e il fulcro della produzione artistica di Roberto Re è la vita in tutte le sue manifestazioni: essere ed esistere, essenza ed esistenza. Ogni quadro profonde un'incontenibile voglia di espressività che bolle e ribolle dentro di lui. Nella scelta mirata e ponderata di percorrere un corso incline all'astrazione cerca di raggiungere e di ottenere una più rilevante emancipazione creativa. Si propone di creare opere facendo un ulteriore passo alternativo di affrancamento e discostandosi dal filone astratto standard per acquisire un modus pingendi assolutamente personalizzato. Ottiene dei risultati ragguardevoli e degli esiti ottimali con soluzioni compositive molto originali, che dimostrano anche la notevole capacità di assemblare, plasmare e accorpare insieme materiali, elementi e componenti insoliti e atipici con abile tecnica e riuscendo a produrre degli accostamenti molto impattanti e convincenti. L'amore e la passione viscerale per il mondo dell'arte in tutte le sue molteplici configurazioni ne animano e ne alimentano e accendono il genio creativo guizzante. La sua evoluzione pittorica nasce da un processo di metamorfosi interna, dal desiderio di costruire qualcosa di concreto e di lasciare una traccia visibile e tangibile del proprio operato. La pittura astratta lo fa sentire finalmente realizzato, soddisfatto e appagato e la ricerca sul colore blu lo compiace totalmente e accresce la sua capacità di dedizione e di concentrazione nello studio sperimentale. Per Re c'è qualcosa al di là del materiale, c'è una sfera spirituale da coltivare e da custodire, che gli consente di vedere e andare oltre l'apparenza e di trasformare la sua pittura in arte che scava e penetra nel profondo. La vita diventa di rimando espressione d'arte nella sua pregevole e preziosa potenzialità. Re trasporta e trasferisce dentro le sue coreografie sceniche il significato di una vita piena, vissuta con coerenza matura, ricca e strabordante di emozioni vive e di riflessioni accorate, che segue una luce che si staglia all'orizzonte e viene sublimata nel bene e nella positività. La speranza e la fiducia che lo sostengono trasformano tutto quanto in magici cristalli d'amore, di fede, di generosità. L'uomo-artista saggio e lungimirante si lascia condurre e accompagnare dall'azione delle memoria e dell'esperienza, che risiedono nel suo intimo e nel suo cuore. L'excursus creativo di Re corrisponde ad un approccio emotivo forte e deciso e ad un approdo emozionale altrettanto incisivo, che viene assorbito e filtrato nel tripudio della materia e del colore.

Dal 3 al 15 Ottobre 2020, Roberto Re sarà presente in mostra personale presso la Galleria Wiki Arte di Bologna con un circuito di pregevoli opere ispirate allo studio sul colore blu.


Fonte notizia: http://www.elenagolliniartblogger.com/roberto-re/


roberto re | re | artista | artist | art | arte | blu | astratto | materico | opera | opere | parma | casaltone | elena gollini | gollini | studio del blu | mostra | exhibition | esposizione | artwork | pittura | pittore | quadro | quadri | wiki arte | galleria | bologna |



 

Potrebbe anche interessarti

Intervista di Alessia Mocci a Luc Vancheri: la pubblicazione italiana del saggio francese “Cinema e Pittura”


In libreria “Cinema e Pittura: condivisioni, presenze, contaminazioni” di Luc Vancheri edito da Negretto Editore


“La Pittura dell’Immaginifico” presso il Museo Le Stanze della Memoria di Barga


Il Sogno Verde sbarca a Napoli, 30 artisti nel rapporto uomo-natura tra due esclusive location


Massimo Paracchini e Francesco Leale alla Galleria Nelson Cornici


MARCHEGIANI – CACCIOLA. Dall’intonaco al cemento


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Grande consenso per la mostra pittorica di Daniel Mannini

Grande consenso per la mostra pittorica di Daniel Mannini
Ha riscosso un meritato consenso di approvazione la mostra pittorica con protagonista Daniel Mannini e la sua visionarietà informale, intrisa di vivace dinamismo creativo, allestita nel rinomato contesto della Biblioteca di San Casciano, nei pressi di Firenze. Stante il successo ottenuto, la mostra è stata anche prorogata di un'altra settimana rispetto alle tempistiche pattuite all'inizio (continua)

Paolo Tocchini: l'intensa ispirazione esistenziale alla base della sua cifra pittorica

Paolo Tocchini: l'intensa ispirazione esistenziale alla base della sua cifra pittorica
“Per meglio scandagliare a fondo la cifra pittorica, che appartiene al fare artistico di Paolo Tocchini ho voluto insieme a lui improntare un progetto mirato, congeniale per dare il giusto risalto al fattore di radice esistenziale ed esistenzialista, che è senza dubbio una componente distintiva di notevole pregio all'interno della sua formula espressiva figurale di impronta contemporanea”. (continua)

Paolo Tocchini: un progetto artistico che esalta la profonda ispirazione esistenziale

Paolo Tocchini: un progetto artistico che esalta la profonda ispirazione esistenziale
Volendo trarre e ricavare una serie di valutazioni e di considerazioni favorevolmente attinenti e pertinenti alla profonda visione esistenziale ravvisabile all'interno del corposo apparato compositivo alla base della pittura di Paolo Tocchini, la dottoressa Elena Gollini ha trovato una citazione illustre davvero molto calzante, sulla quale poter prendere spunto per intavolare e realizzare un a (continua)

Si conclude con meritato successo la mostra personale di Daniel Mannini

Si conclude con meritato successo la mostra personale di Daniel Mannini
Non poteva davvero augurarsi e sperare di ottenere esiti migliori per la sua mostra personale, il promettente e giovane pittore Daniel Mannini, che ha allestito una ricca e corposa produzione di opere presso la sede della Biblioteca di San Casciano in zona Firenze, riuscendo a realizzare e concretizzare un traguardo ad alto livello. Elogi e consensi di approvazione non si sono davvero fatti (continua)

Daniel Mannini: una pittura per celebrare l'esistenzialismo filosofico

Daniel Mannini: una pittura per celebrare l'esistenzialismo filosofico
Daniel Mannini è protagonista di un progetto artistico, che si trova collocato in modo permanente sul suo sito web danielmanniniart.it finalizzato a celebrare e omaggiare l'intero comparto della filosofia esistenziale e dell'esistenzialismo, attingendo in particolare da quanto dichiarato e proclamato dall'esimio maestro Albert Camus in una delle sue citazioni più famose “Imparavo finalment (continua)