Home > Altro > L'importanza della sicurezza delle informazioni e della distruzione dei documenti cartacei spiegate con il cartoon di Tekbin

L'importanza della sicurezza delle informazioni e della distruzione dei documenti cartacei spiegate con il cartoon di Tekbin

scritto da: Yepnews | segnala un abuso

L'importanza della sicurezza delle informazioni e della distruzione dei documenti cartacei spiegate con il cartoon di Tekbin

Un racconto che abbraccia tutta l’Italia da Padova, passando per Matera e arrivando a Catania


Al giorno d’oggi la sicurezza delle informazioni riveste un ruolo chiave all’interno degli scenari di qualsiasi business e pubblica amministrazione. Il GDPR tramite l’Art.32 "Sicurezza del Trattamento" ha introdotto per la accountability requisiti prima noti essenzialmente in ambiti specialistici vocati allo standard ISO 27001.

I supporti cartacei, spesso legati alla tradizione e a modus operandi genuini, vengono trascurati nell’analisi delle possibili vulnerabilità in termini RID. Il GDPR a tal riguardo sottolinea che l’applicazione dello stesso si riferisce sia a dati presenti in formato digitale che cartaceo. Il bagaglio informativo contenuto in documenti cartacei quali fatture, preventivi, buste paga, accordi, contratti, bozze di progetto, bozze di opere editoriali, specchietti riassuntivi è spesso quindi trascurato e la distruzione spesso è in modo leggero gestita con il semplice “crumpling” (che in modo efficace riassume l’azione dell’accartocciare i documenti).

Quali garanzie sui dati personali, commerciali e sui segreti industriali può darci il semplice “crumpling”?

Porsi tale problematica è quindi alla base della discussione sulla minaccia chiamata TRASHING e sulla necessità di gestire in modo opportuno la distruzione certificata dei documenti cartacei.

A spiegarci la tematica e la possibile soluzione è il cartone animato innovativo della società Stella All in One S.r.l. realizzato dalla PMI innovativa iInformatica Srls, ambientato in un ufficio dalla cui finestra è possibile ammirare i Sassi di Matera, la Basilica di Sant’Antonio a Padova e l’Etna da Catania, punti strategici di sedi e business della Stella All in One.

Tekbin, il servizio brevettato della Stella All in One S.r.l. (patent granted n. 102017000150033 - Sistema innovativo per la digitalizzazione e distruzione certificata dei documenti) per la raccolta sicura del materiale cartaceo con cassonetto intelligente tramite certificazione temporale in blockchain delle fasi di raccolta e distruzione.

"Il servizio" spiega Giuseppe Stella, imprenditore e inventore di Tekbin "prevede quindi la raccolta del materiale cartaceo tramite cassonetti IoT (interconnessi in ottica internet of things) dotati di elettronica e sensoristica per la verifica dello stato del cassonetto, per rilevare eventuali manomissioni e per tracciare tutte le fasi della filiera da parte degli operatori autorizzati (dal ritiro, al trasporto, alla distruzione) finalizzate alla redazione del formulario di distruzione dei lotti con annessa certificazione temporale di tutte le fasi del workflow. La nostra società riveste, inoltre, in modo formale il ruolo di responsabile del trattamento sulla raccolta e distruzione dei documenti nell’organigramma GDPR dell’azienda/ente utilizzatore del servizio".

Il cartone animato ideato da Giuseppe Stella, Vito Santarcangelo e Nicolò Montesano e realizzato dai brillanti creativi Angelo Cucina e Alessio Traina (laureati presso l’accademia delle belle arti) rappresenta uno strumento per sensibilizzare tutti in modo semplice, efficace ed originale maggiormente a questa problematica spesso ignorata e sottovalutata in aziende, studi professionali e pubbliche amministrazioni.

 

Per approfondire la tematica è possibile consultare il sito: https://www.tekbin.it.

 

Link al cartoon su Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=0TbDB_fqaas


Fonte notizia: https://www.tekbin.it


tekbin | distruzione certificata documenti | blockchain | cassonetto | sicurezza informazioni | trashing | GDPR |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Una nuova cartolina di Caggiulino Lucanum alla scoperta delle Dolomiti Lucane

Una nuova cartolina di Caggiulino Lucanum alla scoperta delle Dolomiti Lucane
Uno scorcio della stupenda Pietrapertosa, il borgo più alto della lucania Dopo aver lanciato le carte da gioco francesi in chiave "lucana" insieme al Comitato Regionale delle Pro Loco Unpli della Basilicata, ecco arrivare una nuova cartolina di valorizzazione territoriale di Caggiulino Lucanum, realizzata dall'informatico materano Emanuele Andrisani e dall'artista ferrandinese Alessandro D'Alcantara all'interno del progetto innovativo di valorizzazione territoriale "Luc (continua)

Tekbin, una valida soluzione per la compliance GDPR e ISO27001

Tekbin, una valida soluzione per la compliance GDPR e ISO27001
Il GDPR, ossia il nuovo regolamento sulla protezione dei dati nell'Art. 17 GDPR disciplina il diritto alla cancellazione meglio noto come diritto all'oblio. L'interessato ha, infatti, il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha l'obbligo di cancellare senza ingiustificato rit (continua)

La Basilicata in ogni casa con le nuove carte Lucanum con le Pro Loco

La Basilicata in ogni casa con le nuove carte Lucanum con le Pro Loco
Dopo aver accompagnato il periodo Covid con l’iniziativa dei cartoni animati di Caggiulino alla scoperta della Basilicata, ormai nuovo paladino per i bimbi lucani, ed aver contribuito al rilancio delle attività balneari e ricettive con le app gratuite iPlaya e iOrdino ecco un nuovo progetto frutto dell’intesa fra la PMI innovativa iInformatica S.r.l.s. e le Pro Loco Unpli della Basilicata. Le (continua)

La iInformatica partner del DIGITAL.VET

La iInformatica partner del DIGITAL.VET
La iInformatica S.r.l.s. è partner del progetto Digital Teaching in Vet System – DIGITAL.VET La iInformatica S.r.l.s. è partner del progetto Digital Teaching in Vet System – DIGITAL.VET, progetto per lo sviluppo di strumenti di didattica digitale ed immersiva per formatori VET coordinato dalla Akademia Humanistyczno-Ekonomiczna w Łodzi di Lodz (Polonia), che ha preso il via il 1° settembre 2019 nell’ambito del programma Erasmus+ Call 2019.Obiettivo di tale progetto è quello di creare (continua)