Home > Primo Piano > ASSESSORATI REGIONALI ALLA FAMIGLIA E ALLA SALUTE, I PENSIONATI SICILIANI CHIEDONO INTERVENTI URGENTI SULLA MEDICINA DEL TERRITORIO E SUI SERVIZI SOCIALI

ASSESSORATI REGIONALI ALLA FAMIGLIA E ALLA SALUTE, I PENSIONATI SICILIANI CHIEDONO INTERVENTI URGENTI SULLA MEDICINA DEL TERRITORIO E SUI SERVIZI SOCIALI

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

ASSESSORATI REGIONALI ALLA FAMIGLIA E ALLA SALUTE, I PENSIONATI SICILIANI CHIEDONO INTERVENTI URGENTI SULLA MEDICINA DEL TERRITORIO E SUI SERVIZI SOCIALI

I segretari generali di Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil Sicilia Maurizio Calà, Alfio Giulio e Antonino Toscano incontreranno l'assessore regionale alla Famiglia Antonio Scavone il prossimo 10 novembre


Primi impegni assunti dagli assessorati regionali alla Famiglia e alla Salute a seguito degli incontri svoltisi a Palermo con le organizzazioni sindacali Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil Sicilia, che hanno visto al centro dell’attenzione l’attuale emergenza sanitaria ma anche le problematiche riguardanti gli anziani e i soggetti non autosufficienti, già in cima all’agenda delle tre sigle prima dell’avvento del Covid 19.

Il primo obiettivo ottenuto dopo il confronto con i due assessorati, riguarda l’attivazione del protocollo di relazioni sindacali  per istituire un tavolo dedicato al tema della salute e alle varie istanze che ad esso afferiscono.

“Il tavolo – spiegano i segretari generali Maurizio Calà, Alfio Giulio e Antonino Toscano riferendosi all’incontro tenutosi con l’assessorato alla Salute – avrà il compito di condividere informazioni e criticità legate al benessere della collettività, con particolare attenzione rivolta alle patologie croniche e complesse, una necessità che prescinde dal Covid 19”.

Due, in particolare, sono le istanze cogenti individuate dai sindacati: la prima, riguarda l’azione di monitoraggio serrato sulle strutture socio –sanitarie residenziali per anziani e sulle case di riposo, sia pubbliche che private, delle quali occorre conoscere al dettaglio l’attuale situazione e, laddove necessario, intervenire per prevenire situazioni come quella verificatasi a Sambuca;   la seconda concerne invece l’individuazione di percorsi condivisi che garantiscano alle persone, soprattutto a quelle fragili, l’accesso sicuro alle strutture pubbliche presso le quali curarsi.

Inoltre, in merito alle rsa, i sindacati ne sostengono convintamente la riforma.

Altro argomento prioritario per i  pensionati è quello della medicina territoriale, “mai decollata in Sicilia, pur se prevista dalla legge regionale 5 del 2009, caratterizzata -  spiegano i segretari - da inadeguatezze e lacune ben prima dell’avvento della pandemia, che ovviamente ha determinato ulteriori barriere e disagi”.

Secondo Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil Sicilia, proprio l’assenza di un sistema di medicina territoriale nell’isola sarebbe alla base delle liste d’attesa interminabili, dell’affollamento dei pronto soccorsi e del cosiddetto “turismo della salute”.

Coronavirus, dunque, ma non solo: per i segretari, ora, occorre “rimettere in pista un tavolo di indirizzo” per affrontare al meglio i nodi cruciali presenti nei territori, caratterizzati da precise specificità e, pertanto, bisognosi di risposte diversificate che tengano conto delle loro singolarità.

Un tema discusso con l’assessorato alla Famiglia è quello delle inefficienze dei distretti socio -sanitari che, secondo i sindacati, non riescono a spendere le risorse destinate alle politiche sociali, fondamentali per fornire risposte alle persone meno abbienti e soluzioni alla povertà dilagante che si abbatte su pensionati, anziani, disabili e soggetti fragili, così come mancano l’interlocuzione con i primi cittadini e una reale progettualità che guardi alle problematiche socio- assistenziali.

Argomenti che saranno oggetto dell’incontro con l’assessore regionale alla Famiglia Antonio Scavone, fissato per il prossimo 10 novembre.

“Seguiremo passo dopo passo – concludono i segretari – le azioni della politica in riferimento agli impegni assunti e, nel caso di mancato rispetto, interverremo prontamente affinché tutte le rassicurazioni che abbiamo ricevuto si traducano in atti concreti”. 

Famiglia | salute | tavolo | rsa | Sambuca | Spi Cgil | Fnp Cisl | Uilp Uil | Sicilia | Alfio Giulio | Maurizio Calà | Antonino Toscano |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Pandemia diabete: è emergenza. I pazienti non possono più aspettare


Il 6% dei siciliani compra solo cibo prossimo alla scadenza perché in sconto


Nasce il portale italiano per l'anticipo del TFS a tasso agevolato come da Accordo Abi


Elezioni Regionali 2020: intesa “Pensionati d’Europa” e Lega


Anticipo TFS, l'Odissea di un gruppo di pensionati guerrieri alla conquista del loro TFS


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

"FIORI DI ZAGARA", DAL 23 LUGLIO AL 29 AGOSTO LA FIERA DELLA CIDEC SUL LUNGOMARE DI ISOLA DELLE FEMMINE


"L'evento - spiega il presidente provinciale di Palermo Salvatore Bivona - rappresenta anche una vetrina imperdibile per i migliori prodotti gastronomici del territorio". Eccellenze siciliane protagoniste della manifestazione estiva a cura della Confederazione Italiana Esercenti Commercianti di Palermo, in programma a Isola delle Femmine dal 23 luglio al 29 agosto.La fiera, dal titolo "Fiori di Zagara", è organizzata in collaborazione con l'associazione "Balarm" che aderisce alla CIDEC e il Comune di Isola delle Femmine. Venticinque casette di legno montate su (continua)

ADDETTO AL GIARDINAGGIO E ALL'ORTOFRUTTICOLTURA, AL VIA A PALERMO I CORSI DELLA CIDEC SICILIA

ADDETTO AL GIARDINAGGIO E ALL'ORTOFRUTTICOLTURA, AL VIA A PALERMO I CORSI DELLA CIDEC SICILIA
Previsti sia l' attività didattica in aula che momenti formativi con stage d'azienda Sono ufficialmente aperte le iscrizioni al corso gratuito per conseguire la qualifica di addetto al giardinaggio e all'ortofrutticoltura.A darne notizia è la Confederazione Italiana Esercenti Commercianti Sicilia, che organizza e promuove l'iniziativa formativa congiuntamente alle associazioni "Padre Pio" e "Nuovo Cammino".Il corso, riconosciuto dalla Regione Siciliana, si rivolge agli immigrati, (continua)

Sanità e welfare, Antonino Toscano (Uil Pensionati Sicilia): "Unificare gli assessorati regionali alle Politiche sociali e alla Salute per un'adeguata assistenza domiciliare integrata"

Sanità e welfare, Antonino Toscano (Uil Pensionati Sicilia):
"Occorre arginare il ricorso incontrollato all'ospedalizzazione - ha puntualizzato il segretario generale - favorendo invece l'assistenza domiciliare socio -sanitaria, adeguata alle esigenze e alle condizioni di salute in cui versano anziani e soggetti fragili nell'isola". "In Sicilia, malgrado gli sforzi compiuti, qualcosa non ha funzionato a dovere nella gestione della crisi pandemica": lo ha affermato il segretario generale della Uil Pensionati Sicilia Antonino Toscano in occasione dei lavori del Consiglio della Struttura Territoriale Area Nebrodi tenutisi a Sant'Agata di Militello, in provincia di Messina. Durante la riunione, indetta dal segretar (continua)

TRASFERIMENTO DEGLI UFFICI GIUDIZIARI DELL'EX PALAZZO EAS IN VIA VINCENZO ORSINI, LA UILPA DI PALERMO AGLI AVVOCATI: "L'INCOLUMITÀ PRIMA DI TUTTO"

TRASFERIMENTO DEGLI UFFICI GIUDIZIARI DELL'EX PALAZZO EAS IN VIA VINCENZO ORSINI, LA UILPA DI PALERMO AGLI AVVOCATI:
Il trasloco riguarda le sezioni Lavoro, Esecuzioni civili e l'intero Ufficio notifiche esecuzioni protesti. Secondo il segretario generale Alfonso Farruggia, si tratta di un provvedimento necessario "Il trasloco degli uffici giudiziari dell'ex Palazzo EAS nei locali dello stabile di via Vincenzo Orsini, è un provvedimento sacrosanto, volto in primis a garantire la piena sicurezza dei lavoratori": con queste parole, il segretario generale della Uil Pubblica Amministrazione di Palermo Alfonso Farruggia interviene in merito alle proteste dell' Ordine degli avvocati che, invece, si oppo (continua)

LO STREET FOOD DI NINO 'U BALLERINO PER LA LEGA DEL FILO D'ORO

LO STREET FOOD DI NINO 'U BALLERINO PER LA LEGA DEL FILO D'ORO
Il popolare "meusaro" sarà presente con il suo street food presso l'Area 1, denominata "Food and beverage". "Sono felicissimo e grato per l'opportunità di contribuire, con il mio cibo di strada, a un'iniziativa benefica a sostegno della Lega del Filo d'Oro, una delle punte di diamante dell'Italia nel sostegno ai soggetti più deboli": con queste parole, Nino 'u Ballerino commenta la propria partecipazione, in qualità di sponsor, all'evento "Solidarietà in natura" che si terrà a Palermo il 26 giugno. (continua)