Home > Altro > Carlo Spinelli (IDD) critica aspramente le affermazioni di Claudio Borghi in Parlamento

Carlo Spinelli (IDD) critica aspramente le affermazioni di Claudio Borghi in Parlamento

scritto da: Carlospinelli | segnala un abuso

Carlo Spinelli (IDD) critica aspramente le affermazioni di Claudio Borghi in Parlamento

Il responsabile per la politica interna del movimento Italia dei Diritti trova inaccettabile quanto dichiarato dall’on. Borghi sul diritto alla salute e attacca rispondendo che la Costituzione italiana non è una classifica


Roma 03 novembre 2020: In queste ultime ore alcuni esponenti del centrodestra italiano si stanno rendendo protagonisti di uscite a dir poco infelici; prima Giovanni Toti con la frase sugli anziani, adesso Claudio Borghi che intervenendo in parlamento in risposta alle dichiarazioni del Premier Giuseppe Conte sulle nuove misure da attuare per arginare la diffusione del Covid-19 afferma come il diritto alla salute sia meno importante del diritto al lavoro. A margine di un incontro del direttivo nazionale del movimento Italia dei Diritti dove tra l’altro si è deciso di lanciare una raccolta firme per chiedere le dimissioni di Giovanni Toti dai suoi incarichi istituzionali, il responsabile per la politica interna Carlo Spinelli interviene criticando le affermazioni dell’onorevole leghista:” Se il centro destra fosse stato al governo e avesse affrontato la situazione di emergenza che stiamo vivendo in base a quanto alcuni suoi esponenti stanno affermando, non saprei veramente come sarebbe andata a finire. La confusione che regna nelle teste di questi signori è evidente e si manifesta attraverso le esternazioni prima di Giovanni Toti e adesso in quelle di Claudio Borghi che ritiene il diritto alla salute meno importante del diritto al lavoro questo mi fa pensare che secondo il deputato leghista l’Italia dovrebbe andare avanti senza prendere provvedimenti anche drastici infischiandosene delle sofferenze di chi si sta ammalando di Covid-19 l’importante che venga garantito il lavoro. Il lavoro è un sacrosanto diritto – continua Spinelli – la stessa costituzione dice che il nostro Paese è una Repubblica fondata sul lavoro, ma il diritto alla salute è legato comunque al diritto alla vita che è sacrosanto ed inviolabile. L’articolo quattro della Costituzione italiana richiamato dall’on. Borghi recita che la Repubblica italiana riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto e mi sembra che la salute sia una delle condizioni imprescindibili per poter lavorare e prendere provvedimenti affinché si argini la diffusione del coronavirus a nostro avviso significa promuovere le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Quindi l’on. Borghi secondo me ha preso una topica clamorosa a riprova di come si cerchi da parte dell’opposizione di criticare tutti i provvedimenti che questo governo sta prendendo per arginare la pandemia in Italia senza che abbia delle argomentazioni valide o delle contromisure diverse e più efficaci. E poi – prosegue ancora l’esponente IDD – vorrei dire all’on. Borghi che la Costituzione italiana non è una classifica i cui punti sono elencati in base all’importanza anzi credo che ogni punto della Costituzione abbia la stessa importanza e vada rispettato e a tal proposito vorrei chiudere con una battuta e chiedere all’onorevole leghista se secondo lui il diritto alla salute è meno importante del diritto di asilo degli stranieri nel territorio italiano visto che questo si trova all’articolo dieci della costituzione e quindi ben 22 articoli prima del diritto alla salute. A questo quesito risponda anche l’on. Salvini visto la sua politica sull’immigrazione”.

Ufficio stampa politica interna Italia dei Diritti

E mail idd.polinterna@gmail.com 

Borghi | Spinelli | De Pierro | Salvini | Salute | Lavoro | Costituzione | Italia dei Diritti |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Verso una visione olistica del mondo di Silvano Negretto: la postfazione de L’anima sinfonica di Claudio Borghi


Carlo Spinelli ancora critico con il sindaco uscente di Cervara di Roma


Carlo Spinelli IDD: interveniamo concretamente contro il femminicidio


Carlo Spinelli ( IDD ) denuncia alto rischio inquinamento in Basilicata


Carlo Spinelli IDD per noi Cervara di Roma non è un paesino


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Italia dei Diritti, Enrico Perniè nuovo vice responsabile per Tivoli e Guidonia Montecelio

Italia dei Diritti, Enrico Perniè nuovo vice responsabile per Tivoli e Guidonia Montecelio
Il movimento presieduto dal noto giornalista romano Antonello De Pierro attraverso il proprio segretario provinciale romano Carlo Spinelli nomina Perniè, nuovo vice responsabile dei comuni di Tivoli e Guidonia Montecelio. Roma 23 maggio 2022: Il movimento Italia dei Diritti si appresta ad affrontare questa nuova tornata elettorale e intanto continua a distribuire incarichi; Enrico Perniè diventa vice responsabile per Tivoli e Guidonia Montecelio affiancando l'altra vice responsabile Alexia Crialesi coadiuvando la responsabile Samantha Innocenti. Enrico Perniè, membro anche del direttivo provinciale romano del movim (continua)

Italia dei Diritti: L'isola che non c'è esiste e si trova a Mandela

Italia dei Diritti: L'isola che non c'è esiste e si trova a Mandela
Parafrasando il titolo di una celebre canzone il movimento Italia dei Diritti denuncia ritardi nella riapertura dell'isola ecologica di Mandela che serve i comuni della Valle Ustica e che in un primo momento era prevista al primo febbraio; e intanto i rifiuti abbandonati nei pressi della stessa prolificano Parafrasando il titolo di una celebre canzone il movimento Italia dei Diritti denuncia ritardi nella riapertura dell'isola ecologica di Mandela che serve i comuni della Valle Ustica e che in un primo momento era prevista al primo febbraio; e intanto i rifiuti abbandonati nei pressi della stessa prolificanoRoma 10 maggio 2022: Uno dei temi di cui più si discute in questo periodo è l'ambiente; trans (continua)

Italia dei Diritti, rifiuti e auto bruciate a Roma un nuovo bronx

Italia dei Diritti, rifiuti e auto bruciate a Roma un nuovo bronx
Il movimento presieduto dal giornalista Antonello De Pierro denuncia attraverso i suoi consiglieri ombra di Roma l'ennesima situazione di degrado urbano tra il IV ed il V Municipio della città invitando il sindaco e la giunta ad un cambio di rotta nell'amministrare la capitale. Roma 03 maggio 2022: Continua l'opera di controllo da parte dei consiglieri ombra del movimento Italia dei Diritti per il territorio di Roma. Ancora segnalazioni che provengono dal Municipio Roma V da parte del vice responsabile del movimento per il V Municipio di Roma Giancarlo Villani che segnala strade invase da immondizia:" Questa mattina - dice Villani - mi sono imbattuto in cumuli di immondi (continua)

Roccagiovine cancella il 25 aprile, l'indignazione del movimento Italia dei Diritti

Roccagiovine cancella il 25 aprile, l'indignazione del movimento Italia dei Diritti
Il capogruppo consigliare dell'Italia dei Diritti e presidente del movimento stesso Antonello De Pierro critica aspramente l'atteggiamento del sindaco Marco Bernardi e della sua giunta per non aver intrapreso alcuna iniziativa commemorativa per la festa della liberazione Roma 02 maggio 2022: Era il 25 aprile del 1945 quando il CLNAI ( Comitato di Liberazione Alta Italia ) proclamò l'insurrezione generale in tutti i territori ancora occupati dai nazifascisti e  quel giorno fu preso come simbolo della liberazione dell'Italia e dell'inizio di una nuova era che portò fino al referendum del 2 giugno del 1946 e da quel dì fino ai giorni nostri il Bel Paese ricorda (continua)

Vicovaro, Italia dei Diritti denuncia nuovi e vecchi problemi

Vicovaro, Italia dei Diritti denuncia nuovi e vecchi problemi
Il responsabile per Vicovaro del movimento Giovanni Ziantoni denuncia l'incuria e la pericolosità delle griglie stradali e torna sui vecchi problemi ancora irrisolti come l'Obaco ed il parco Trezzini Roma 23 aprile 2022: Non si ferma il lavoro dei consiglieri ombra del movimento politico Italia dei Diritti presieduto dal giornalista romano Antonello De Pierro, e ancora una volta è il comune di Vicovaro ad essere oggetto di segnalazioni da parte del responsabile per Vicovaro Giovanni Ziantoni capogruppo consigliare IdD a Percile e responsabile Territoriale e Circoli della Valle dell'Aniene." Pu (continua)