Home > Cibo e Alimentazione > decreto Ristori: parere e azioni di Unionbirrai

decreto Ristori: parere e azioni di Unionbirrai

scritto da: BuonoFactory | segnala un abuso

decreto Ristori: parere e azioni di Unionbirrai

I piccoli birrifici indipendenti fortemente colpiti dalle restrizioni dettate ai pub, ma fuori dal Decreto Ristori. La birra artigianale italiana nuovamente in pericolo.


Monitorare costantemente l’andamento delle aziende associate con l’obiettivo di riportare all’attenzione del Ministero dello Sviluppo Economico l’attuale realtà della produzione della birra artigianale italiana, comparto fortemente interessato dalle restrizioni in atto per le attività di somministrazione, per il quale però il Decreto Ristori (D.L. 28/10/20 n. 137) non prevede interventi. Con questa prima azione, Unionbirrai, associazione di categoria dei piccoli birrifici indipendenti, intende muovere un’importante passo a tutela di un settore già fortemente colpito dalla pandemia.

 

Ancora una volta l’emergenza Covid-19 potrebbe nuocere gravemente alla birra indipendente, perché se da una parte il Decreto Ristori ha previsto un contributo a favore di bar, pub e ristoranti, direttamente interessati dalle restrizioni degli ultimi provvedimenti per contenere i contagi, dall’altra non ha prestato attenzione alle aziende di quella filiera strettamente legata al mondo della somministrazione, come i produttori indipendenti di birra artigianale.

 

“Il parere della nostra associazione sugli interventi previsti dal Decreto Ristori è fortemente negativo. – ha affermato Vittorio Ferraris, direttore generale Unionbirrai – Come inopportuna ci appare la scelta di individuare come destinatari di sovvenzionamenti unicamente i codici ATECO direttamente colpiti dalle misure restrittive, come quello delle attività di somministrazione, non tenendo in considerazione la filiera strettamente legata a questo settore e andando quindi a penalizzare il comparto della birra artigianale italiana, che seguendo principi di filiera corta e territorialità si esprime maggiormente nei canali commerciali tipicamente legati a quelli della somministrazione.”

 

L’intento di Unionbirrai è ora quello di sottoporre dati concreti all’attenzione dei ministeri competenti, affinché il settore della birra artigianale indipendente venga attenzionato come fortemente colpito, in considerazione anche del fatto che il comma 2 dell’art. 1 del D.L. 28/10/20 n. 137 già prevede l’individuazione di ulteriori codici ATECO fra i destinatari di aiuti, a condizione che tali settori siano direttamente pregiudicati delle misure restrittive, anche se al momento i fondi previsti non sono sufficientemente adeguati a soddisfare tutte le aziende che potrebbero essere coinvolte.

“Abbiamo già avviato un monitoraggio settimanale con i nostri associati sull’andamento delle loro aziende, rilevando già nella prima settimana dati estremamente preoccupanti. - ha proseguito Ferraris - Per questo ora più che mai l’invito di Unionbirrai ai suoi associati è a far fronte comune per sottoporre all’attenzione del Governo la revisione dei contenuti del decreto a fronte della nostra categoria”.

 

birra | coronavirus | decreto ristori |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

UNIONBIRRAI: PARTE LA FORMAZIONE ONLINE CON LA PIATTAFORMA UB ACADEMY


UNIONBIRRAI: GIÀ SOLD OUT IL PRIMO CORSO DI DEGUSTAZIONE ONLINE


C'è birra e birra. La Pandemia accentua il divario tra consumi di birra artigianale e industriale


UNIONBIRRAI: ACCORDO CON LA CIA PER I BIRRIFICI AGRICOLI


Ipercolesterolemia: CHMP parere positivo su acido bempedoico


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

UNIONBIRRAI LANCIA BIRRA DELL’ANNO XMAS BEERS 2021

UNIONBIRRAI LANCIA BIRRA DELL’ANNO XMAS BEERS 2021
Nasce il nuovo concorso che premia le birre di Natale più buone d’Italia e accende i riflettori su una tradizione attesa e amata da molti consumatori italiani Il 2021 è l’anno delle novità per Birra dell’Anno, il concorso di Unionbirrai che si pone l’obiettivo di valorizzare le birre artigianali italiane premiando le migliori e che quest’anno, dopo una sedicesima edizione nel segno del cambiamento, presenta anche la sua prima versione natalizia: Birra dell’Anno Xmas Beers 2021.  Il concorso è rivolto a tutti i birrifici che producono birre (continua)

Hell in the Cave: nove appuntamenti tra repliche e special guest

Hell in the Cave: nove appuntamenti tra repliche e special guest
Dal 4 dicembre all’8 gennaio torna l’Inferno nelle Grotte di Castellana Ben nove appuntamenti, di cui quattro speciali, per Hell in the Cave fra dicembre 2021 e l’inizio del nuovo anno. Lo spettacolo ambientato nella Caverna della Grave delle Grotte di Castellana (Ba), che da luglio sta collezionando un sold out dopo l’altro, accoglierà come sempre gli spettatori a 70 metri di profondità e in occasione del periodo natalizio si arricchirà anche dei contributi di q (continua)

Mastro Panettone: al via la quinta edizione

Mastro Panettone: al via la quinta edizione
I migliori panettoni tradizionali e al cioccolato e il miglior pandoro saranno premiati in occasione della finale del 15 novembre a Bari Tutto pronto per la quinta edizione di “Mastro Panettone”, il concorso organizzato da Goloasi.it che premia i lievitati natalizi più buoni dell’anno. Anche per il 2021 sono tre le categorie in concorso per decretare il “Miglior panettone artigianale tradizionale”, il “Miglior panettone artigianale al cioccolato creativo” e il “Miglior pandoro artigianale”.  Dal 19 al 21 (continua)

Tre appuntamenti a novembre con Hell In The Cave alle Grotte di Castellana

Tre appuntamenti a novembre con Hell In The Cave alle Grotte di Castellana
L'Inferno in replica lunedì 1, sabato 13 e domenica 21 Annunciato il calendario delle repliche di Hell in the Cave per il mese di novembre 2021. Tre gli appuntamenti previsti per lo spettacolo aereo sotterraneo, libera rappresentazione della prima cantica della Divina Commedia a 70 metri di profondità, ambientato nella Caverna della Grave delle Grotte di Castellana (Ba): lunedì 1, sabato 13 e domenica 21.  Lo spettacolo di lunedì 1° novemb (continua)

L’Élite del Panettone Artigianale a Levante Prof

L’Élite del Panettone Artigianale a Levante Prof
Dal 26 al 29 settembre con un laboratorio a vista per la produzione dei lievitati, ma anche con workshop e approfondimenti professionali L’Élite del Panettone Artigianale sarà presente alla settima edizione di Levante Prof, la fiera internazionale del Mezzogiorno che valorizza il vero “made in italy” agroalimentare. Appuntamento presso la Fiera del Levante di Baridal 26 al 29 settembre 2021 con gli artigiani che rappresentano l’eccellenza italiana nella produzione di grandi lievitati, con workshop e approfondimenti, per (continua)