Home > News > Daiichi Sankyo crea la nuova Business Unit Oncology

Daiichi Sankyo crea la nuova Business Unit Oncology

scritto da: Pressm4h | segnala un abuso

Daiichi Sankyo crea la nuova Business Unit Oncology

Daiichi Sankyo crea una nuova Business Unit Oncology per unificare i principali mercati di USA ed Europa in un'unica organizzazione dedicata ai pazienti oncologici


Tokyo, Monaco, e Basking Ridge, 13 novembre 2020Daiichi Sankyo ha creato una nuova Business Unit di oncologia che servirà ad allineare, in un unico team dedicato ai pazienti oncologici, tutte le attività statunitensi ed europee del settore, le funzioni oncologiche di marketing a livello globale, l’accesso al mercato e i prezzi, nonché i dipartimenti medici e la gestione delle alleanze strategiche.

 

Ken Keller, attualmente a capo del business negli Stati Uniti e CEO delle filiali statunitensi dell’azienda farmaceutica Daiichi Sankyo, Inc. e di American Regent, Inc., guiderà anche questo nuovo team come capo della Business Unit Oncology a partire dal 1 aprile 2021, restando presidente e CEO di Daiichi Sankyo, Inc; mentre Paul Diolosa, attualmente Vicepresidente senior delle operazioni di American Regent, Inc., succederà a Keller come presidente e CEO di American Regent, Inc. a partire dalla stessa data.

 

Poiché nel breve termine lo sviluppo delle attività nel settore oncologico sarà guidato principalmente dagli Stati Uniti e dall’Europa, la Società lancerà la Business Unit Oncology associando questi due mercati.

 

"Daiichi Sankyo sta accelerando una delle strategie più audaci mai intraprese per realizzare la sua vision al 2025 di diventare una ‘Global Pharma Innovator con vantaggio competitivo in oncologia’. - Ha spiegato Sunao Manabe, Presidente e CEO di Daiichi Sankyo. - Con una pipeline oncologica che ci avvicina alla realizzazione di questo obiettivo, dobbiamo organizzare una struttura di gestione globale evoluta che ci conduca ad un'attività di successo a lungo termine dedicata al miglioramento della vita dei pazienti".

 

Ken Keller, in Daiichi Sankyo dal 2014, ha più di 30 anni di esperienza nel settore farmaceutico nella gestione generale e nella leadership commerciale, internazionale e di joint venture, nonché esperienza di direttore operativo in diverse aree terapeutiche, tra cui oncologia, osteologia, reumatologia, dermatologia e cure primarie. Prima di entrare a far parte del gruppo Daiichi Sankyo, Keller è stato presidente e direttore operativo di Spectrum Pharmaceuticals e in precedenza ha trascorso 21 anni in Amgen, di cui è stato Vicepresidente e Direttore generale, alla guida di una serie di unità aziendali di grande successo e di alto profilo negli Stati Uniti. Keller ha ricoperto ruoli di responsabilità di alto livello, tra cui Vicepresidente del marketing oncologico, e ha una significativa esperienza internazionale, essendo stato Direttore generale di Amgen Regno Unito e Irlanda. Ha iniziato la sua carriera come informatore scientifico.

"La Business Unit Oncology ci consentirà di creare un focus senza precedenti per rispondere ai rapidi cambiamenti che vediamo negli standard di cura, nel trattamento e nei modelli di diagnosi da entrambe le prospettive di business e scienza", ha commentato Keller.

 

 

Fonte: https://www.daiichi-sankyo.it/media/notizie-in-europa/news-details?tx_news_pi1%5Baction%5D=detail&tx_news_pi1%5Bcontroller%5D=News&tx_news_pi1%5Bnews%5D=1428&cHash=ea77d527a60abc2af131a8dbd15a5969

 

 

Contatti

 

Daiichi Sankyo                                                                                                                                       

Elisa Porchetti                                                                                                           

Tel.+39 0685255-202                                                    

elisa.porchetti@daiichi-sankyo.it           

 

Daiichi Sankyo

Daiichi Sankyo è un Gruppo attivamente impegnato nello sviluppo e diffusione di terapie farmaceutiche innovative con la mission di migliorare a livello globale gli standard di cura e colmare i diversi bisogni ancora non soddisfatti dei pazienti, facendo leva su una ricerca scientifica e una tecnologia di prima classe. Con più di 100 anni di esperienza scientifica e una presenza in più di 20 Paesi, Daiichi Sankyo e i suoi 15.000 dipendenti in tutto il mondo, contano su una ricca eredità di innovazione e una robusta linea di farmaci promettenti per aiutare le persone. Oltre a mantenere il suo solido portafoglio di farmaci per il trattamento delle malattie cardiovascolari, e con la Vision del Gruppo al 2025 di diventare una “Global Pharma Innovator con vantaggio competitivo in Oncologica”, Daiichi Sankyo è impegnata nella creazione di nuove terapie per l’oncologia e in altre aree di ricerca incentrate su malattie rare e disordini immunitari. Per maggiori informazioni visita il sito www.daiichi-sankyo.it

 

 


Fonte notizia: https://www.daiichi-sankyo.it/media/notizie-in-europa/news-details?tx_news_pi1%5Baction%5D=detail&tx_news_pi1%5Bcontroller%5D=News&tx_news_pi1%5Bnews%5D=1428&cHash=ea77d527a60abc2af131a8dbd15a5969


Daiichi Sankyo | Daiichi Sankyo Business Unit Oncology | American Regent | pazienti oncologici | Ken Keller | Sunao Manabe | Global Pharma Innovator | vision 2025 |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Daiichi Sankyo nuovi dati sul farmaco anticorpo-coniugato [fam-] trastuzumab deruxtecan


L’ADC U3-1402 di Daiichi Sankyo i dati aggiornati presentati a Barcellona


Mycancertherapy.eu il nuovo sito web per pazienti oncologici di Daiichi Sankyo


NSCLC: Daiichi Sankyo ha presentato i risultati del farmaco U3-1402


FA mostra audio-visiva: Festa dei nonni 2019 "Più la vita ti segna, più valore ha”


Daiichi Sankyo smart working: Più la vita ti segna più valore ha


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Entra nel vivo il progetto Value Based Healthcare Ecosystem

Per raggiungere gli obiettivi del PNRR Salute, nasce il progetto VBHE volto ad una gestione innovativa ed efficiente dei pazienti cronici a rischio cardiovascolare prima e fuori dall’ospedale Giornata Mondiale contro l’ictus cerebrale 2021 Entra nel vivo il progetto Value Based Healthcare Ecosystem per una gestione innovativa ed efficiente dei pazienti cronici a rischio cardiovascolare. Prima e fuori dall’Ospedale Nel mondo le malattie cardiovascolari provocano circa 17,9 milioni di morti ogni anno, pari al 31% di tutti i decessi, principalmente per infarto e ictus. Una recen (continua)

Daiichi Sankyo Italia si tinge di “rosa”: da PinkPositive a PartecipareXPrevenire

Prosegue l’impegno in oncologia di Daiichi Sankyo Italia, inaugurato con l’e-book PinkPositive e che si intensifica con i digital talks per i dipendenti, grazie al supporto del Movimento Europa Donna Italia. Roma, 20 ottobre 2021 – Il cancro al seno è la patologia oncologica più diffusa al mondo nelle donne, ma grazie alla crescente attenzione globale, insieme ai miglioramenti nella diagnosi e nelle cure, un numero sempre crescente di donne riesce ad affrancarsi dalla malattia.  Negli ultimi anni grande rilievo hanno assunto i temi della prevenzione primaria su fattori di rischio quali dieta e st (continua)

Trastuzumab deruxtecan: Breakthrough Therapy per il tumore al seno

L’FDA ha concesso a trastuzumab deruxtecan la Breakthrough Therapy Designation per le pazienti con carcinoma mammario HER2+ precedentemente trattate con uno o più anti-HER2 Tokyo, Monaco e Basking Ridge, 4 ottobre 2021 - La Food and Drug Administration (FDA) negli USA ha concesso a trastuzumab deruxtecan la BTD - Breakthrough Therapy Designation (“Designazione di Terapia rivoluzionaria”) per il trattamento di pazienti adulte con carcinoma mammario HER2- positivo non resecabile o metastatico precedentemente trattate con uno o più regimi terapeutici a base di anti-HER2 (continua)

Cancro al polmone: nuovi dati positivi su l’ADC Datopotamab Deruxtecan

Al Congresso ESMO presentati i dati incoraggianti di una sub-analisi dello studio di fase 1 TROPION PanTumor01 con datopotamab deruxtecan, l’anticorpo monoclonale farmaco-coniugato (ADC) anti-TROP2 sviluppato da Daiichi Sankyo e Astrazeneca per il trattamento di vari tipi di tumori solidi. Lo studio di fase 2 TROPION-Lung05 sta arruolando pazienti per valutare ulteriormente la sicurezza e l'efficacia di datopotamab deruxtecan in pazienti con carcinoma polmonare non a piccole cellule con alterazioni genomiche sensibili alla terapia mirata Tokyo, Monaco e Basking Ridge, NJ - (19 settembre 2021) - Datopotamab deruxtecan (Dato-DXd), l’anticorpo monoclonale farmaco-coniugato (ADC) anti-TROP2 sviluppato da Daiichi Sankyo e AstraZeneca, mostra una risposta tumorale incoraggiante nei pazienti affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) avanzato con alterazioni genomiche sensibili alla terapia mirata.  Una sotto-anali (continua)

Cancro al polmone: trastuzumab deruxtecan ha dimostrato una risposta tumorale robusta e duratura nel 54,9% dei pazienti con carcinoma polmonare non a piccole cellule metastatico con mutazione HER2

L’anticorpo monoclonale farmaco-coniugato trastuzumab deruxtecan è la prima terapia anti-HER2 a mostrare una forte risposta del tumore in pazienti affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) metastatico con mutazione HER2. A dimostrarlo i dati di questa specifica coorte dello studio di fase 2 DESTINY-Lung01, pubblicati sul The New England Journal of Medicine e presentati da Daiichi Sankyo e Astrazeneca al Congresso ESMO 2021. Tokyo, Monaco e Basking Ridge, NJ - (18 settembre 2021) - trastuzumab deruxtecan  l’anticorpo monoclonale farmaco-coniugato (ADC) anti-HER2 di Daiichi Sankyo e AstraZeneca, ottiene una risposta tumorale robusta e durevole in pazienti affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) non squamoso non resecabile e/o metastatico con mutazione dell’HER2, precedentemente trattati. I ris (continua)