Home > Eventi e Fiere > Serenissima Ristorazione collabora ad una iniziativa in territorio lucano

Serenissima Ristorazione collabora ad una iniziativa in territorio lucano

scritto da: Articolinews | segnala un abuso

“Mangia sano, mangia lucano”, che ha visto la partecipazione anche di Serenissima Ristorazione, ha avuto lo scopo di dare visibilità all’alimentazione lucana


Serenissima Ristorazione ha preso parte a un'iniziativa nata da una partnership con Coldiretti Basilicata e Azienda Ospedaliera San Carlo di Potenza, allo scopo di dare lustro alla dieta lucana e ad un'idea di ristorazione sostenibile.

Serenissima ristorazione

L'evento in collaborazione con Serenissima Ristorazione

Si è svolta il 22 dicembre a Potenza l'iniziativa "Mangia sano, mangia lucano, la mensa ospedaliera sposa il Territorio", conseguenza di una collaborazione tra Serenissima Ristorazione, Coldiretti Basilicata e Azienda Ospedaliera San Carlo di Potenza. Il principio ispiratore è stato la promozione della dieta mediterranea lucana, nell'ambito più ampio di una ristorazione ospedaliera sana, attenta all'ambiente e motore dello sviluppo economico della regione Basilicata. I dipendenti dell'ospedale hanno avuto il privilegio di degustare le pietanze del menu "Io sono Lucano", cucinate dal personale della realtà di Vicenza con ingredienti provenienti dalla cooperativa La Nuova Aurora, in attesa di includere nel progetto tutti i degenti della struttura. La partnership con Coldiretti Basilicata è tesa ad aiutare le realtà del territorio in una situazione generalizzata di crisi economica. L'idea di alimentazione è parte di una visione strategica più generale che tiene in considerazione anche il percorso di salute all'interno dell'ospedale: come supportato da numerose ricerche sul tema, il legame tra alimentazione e benessere è molto stretto, ed è quindi importante includere la dieta mediterranea in ambito ospedaliero. Inoltre è provato che i degenti tendono a ripetere anche a casa i comportamenti alimentari appresi in struttura, collegandoli alla prevenzione dalle patologie. Lo scopo a cui aspira Serenissima Ristorazione è la proposizione di un modello virtuoso di filiera alimentare in grado di innescare un miglioramento nel percorso clinico e nella qualità della vita.

Serenissima Ristorazione: attività e storia

Serenissima Ristorazione è una delle realtà italiane di rilievo nel settore della ristorazione commerciale e collettiva, capace di provvedere alla distribuzione di 50 milioni di pasti ogni anno, in collaborazione con 14 realtà consociate e con più di 9.000 dipendenti in Italia e all'estero, che concorrono ad un fatturato consolidato equivalente a oltre 412 milioni di euro. La società di Vicenza lavora in ottica di global service, e nel corso del tempo si è distinta per un servizio integrato in grado di soddisfare ogni specifico bisogno. L'idea veicolata da Serenissima Ristorazione ha il proprio fondamento su una vision e su principi chiari, a favore di una sana cultura dell'alimentazione e di una ristorazione rispettosa dell'ambiente e capace di esaudire le richieste degli utenti. La società si approvvigiona in via esclusiva da aziende fornitrici la cui qualità è garantita e certificata, favorendo caratteristiche come la competenza e la competitività. La scelta e il controllo sulle materie prime e sui fornitori costituiscono una parte importante nella certificazione di un elevato standard qualitativo di prodotti e servizi: a questo si aggiunge anche la garanzia di tutela della salute degli utenti. Infine, la supervisione continuativa sui processi di produzione è importante per ridurre al minimo eventuali sprechi e inefficienze di organizzazione.


Fonte notizia: https://www.originalcontents.eu/serenissima-ristorazione-lancia-in-basilicata-mangia-sano-mangia-lucano-il-valore-del-progetto/


Serenissima Ristorazione | Mario Putin |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Serenissima Ristorazione, attiva nella distribuzione di pasti e nella fornitura di alimenti freschi


Serenissima Ristorazione ratifica l’esercizio del 2019


Mario Putin: il sostegno di Serenissima Ristorazione al plesso scolastico di Costabissara


Expo Salute 2015 ospita Serenissima Ristorazione, società del Presidente Mario Putin


Cibo e salute, Serenissima Ristorazione inserita nel manuale del CNR


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pulizia, decoro e sicurezza: proseguono gli incontri di Pietro Vignali nei quartieri di Parma

Pulizia, decoro e sicurezza: proseguono gli incontri di Pietro Vignali nei quartieri di Parma
Parma, Pietro Vignali: “Presidi nelle strade e nelle piazze, eventi culturali diffusi e riqualificazioni restituiranno serenità, quindi pulizia, decoro e rilancio economico” Parma: sicurezza, degrado e rilancio economico. L'ex Sindaco Pietro Vignali partecipa alla costituzione dell'associazione "Rinasce l'Oltretorrente" per promuovere la riqualificazione della città.Pietro Vignali: nuove associazioni per far rinascere i quartieriEx Sindaco di Parma, Pietro Vignali è secondo molti il possibile candidato per il centro destra in vista delle elezioni c (continua)

Trasformazione digitale nella PA: la riflessione di Davide D’Arcangelo su “Formiche”

Trasformazione digitale nella PA: la riflessione di Davide D’Arcangelo su “Formiche”
La Pubblica Amministrazione come acceleratore della crescita in Italia: l’editoriale di Davide D’Arcangelo sul ruolo del Public innovation manager Investor relator e Innovation Manager di grande esperienza, Davide D'Arcangelo è Founder di Next4 e Vicepresidente di Impatta. In un recente intervento su "Formiche" ha esaminato l'importanza del Public innovation manager per la trasformazione della PA.Davide D'Arcangelo: PA acceleratore della crescita, puntare su innovation managementNel processo di trasformazione e transizione digitale (continua)

Riva Acciaio: oltre 60 anni di alta qualità e innovazione

Riva Acciaio: oltre 60 anni di alta qualità e innovazione
Grazie agli investimenti in ricerca e sviluppo e alle numerose certificazioni ottenute, Riva Acciaio garantisce prodotti di alta qualità. L’azienda conta oggi cinque stabilimenti sul territorio nazionale L'attività di Riva Acciaio ha inizio nel 1954: oggi i cinque stabilimenti e gli oltre 1.000 dipendenti generano prodotti siderurgici di alta qualità non solo per il mercato italiano, ma anche per quello europeo.Riva Acciaio: una storia lunga più di 60 anniNata nel 1954 dal grande intuito dei fratelli Emilio e Adriano, Riva Acciaio vanta un'esperienza di oltre 60 anni nel settor (continua)

Dopo un 2020 difficile, Gruppo Riva riparte con un investimento da 88 milioni di euro

Dopo un 2020 difficile, Gruppo Riva riparte con un investimento da 88 milioni di euro
88 milioni di euro è la cifra messa in campo da Gruppo Riva per ripartire al meglio dopo un anno e mezzo di pandemia e il fatturato ritorna su Il primo operatore siderurgico italiano, Gruppo Riva, crede nella ripresa, nella quale ha investito 88 milioni di euro: i numeri del primo trimestre sembrano confermare che sia stata la scelta giusta.Gruppo Riva: un anno e mezzo difficile per tuttiLa pandemia ha messo a dura prova tutti i comparti economici, che hanno subito un brusco arresto. Nei primi mesi del 2021 si è potuto assistere ad (continua)

House to House, l’impegno per il benessere delle persone e per l’ambiente

House to House, l’impegno per il benessere delle persone e per l’ambiente
L’attenzione per le persone e per il Pianeta nei prodotti di House to House: l’azienda punta a garantire standard elevati nella creazione di prodotti che contribuiscano al benessere delle persone Innovazione e sostenibilità a servizio del benessere delle persone: la filosofia di House to House, specializzata in elettrodomestici e prodotti naturali per il bucato.House to House punta al benessere delle persone investendo in innovazione e sostenibilitàInnovare per rinnovare. È la filosofia di House to House, azienda specializzata in elettrodomestici e prodotti naturali per il bucato (continua)