Home > Altro > Polaroid SX-70 - appuntamento con Augusto De Luca

Polaroid SX-70 - appuntamento con Augusto De Luca

scritto da: Valerianapoli | segnala un abuso

Polaroid SX-70 - appuntamento con Augusto De Luca


Ai 'Rencontres Internationales de la Photographies' di Arles in Francia, conobbi Barbara Hitchcock, direttrice degli affari culturali della Polaroid Corporation a Waltham, Massachusetts, che si occupava dell'acquisizione di fotografie artistiche per la Polaroid Collection in America. Barbara mi chiese di realizzare delle immagini su polaroid SX-70 per la loro collezione e mi inviò del materiale per iniziare il lavoro. Per me era una grande sfida, così mi misi subito all'opera. Sfruttando la forte saturazione cromatica di questo prodotto, che certo non favoriva le sfumature, decisi di realizzare delle foto che ricordassero dei fumetti. Come protagoniste delle mie immagini allora mi servii delle ombre. L'idea era di far vivere alle ombre una propria vita, totalmente indipendente dall'oggetto o dal soggetto che le proiettava. Il lavoro piacque moltissimo e fu preso per la raccolta americana. Ho continuato a lavorare su questa idea dal 1980 al 1985 e sono tantissime le foto in giro nelle collezioni pubbliche e private. Utilizzavo una Polaroid Land Camera Supercolor 1000, singolo scatto, unica ripresa senza alcuna manipolazione. Alcune di queste polaroid sono conservate nelle collezioni della: International Polaroid Collection (USA), della Bibliotheque Nationale (Parigi), del Musee de la Photographie (Charleroi, Belgio), della Fondazione Lanfranco Colombo (Milano).

Augusto De Luca

Polaroid SX-70 | Augusto De Luca |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Problemi d'udito? Easyfarma consiglia una tecnologia digitale invisibile ad un prezzo accessibile.


AUGUSTO RE “CI SI PERDE DI VISTA” è il nuovo singolo del cantautore urban contemporaneo


Partita su CrowdFundMe la campagna di Paladin, la startup del Try&Buy scelta da Polaroid, JVC e Kenwood


Un’interessante intervista ad un artista geniale: Augusto De Luca.


Intervista al soprano Olga De Maio ed al tenore Luca Lupoli a cura di Raffaele Brio blog NuBeSparsa


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La conversione del grande fotografo Augusto De Luca

La conversione del grande fotografo Augusto De Luca
“MENTRE PRIMA MI INTERESSAVA IL SUCCESSO A DISPETTO DELLA CREATIVITÀ, DOPO L’INCONTRO CON GESÙ HO COMPRESO CHE FOTOGRAFARE ERA UN DONO, UN TALENTO, UN CARISMA CHE MI RENDE PARTECIPE DELLA CREAZIONE E DELLA SUA BELLEZZA”.Augusto De Luca, 65 anni, è un fotografo di fama internazionale. Laurea in giurisprudenza, si appassiona per gioco all’immagine. Tra i suoi scatti più famosi: Renato Carosone, Carl (continua)

il Bianco e Nero - appuntamento con Augusto De Luca

il Bianco e Nero - appuntamento con Augusto De Luca
Era l'inizio degli anni '80 e le mie fotografie a colori avevano avuto importanti riconoscimenti anche all’estero. In quegli anni di solito si iniziava a fotografare in bianco e nero per poi successivamente passare al colore; io invece feci il contrario. In quel periodo incontravo spesso alle mostre ed agli eventi di fotografia, Ken Damy, uno dei maggiori promotori, insieme a Lanfranco Colombo, de (continua)

Padre Lorenzo Montecalvo - appuntamento con Augusto De Luca

Padre Lorenzo Montecalvo - appuntamento con Augusto De Luca
Tanti anni fa una brutta depressione mi rase al suolo. Senza più riferimenti, ne interessi e senza la voglia di vivere, cominciai a cercare...Desideravo riempire quel vuoto che si era manifestato dentro di me. Fu allora che "per caso" entrai in una chiesa di Posillipo e incontrai un piccolo sacerdote: era padre Lorenzo. Subito lui mi disse che ero nel momento favorevole per riempire quel deserto e (continua)

Salvatore Accardo - appuntamento con Augusto De Luca

Salvatore Accardo - appuntamento con Augusto De Luca
Quella mattina andai al teatro San Carlo di Napoli dove avevo un appuntamento con Salvatore Accardo. Entrai e un gentile signore si offrì di accompagnarmi dal maestro. Attraversammo stanze, corridoi e cunicoli piccoli e grandi. Sembrava di essere in un labirinto senza fine. Dopo vari saliscendi, arrivammo in un ambiente stretto e lungo e cominciai a sentire in lontananza una stupenda melodia, era (continua)

Nudi inconsueti nelle foto di Augusto De Luca

Nudi inconsueti nelle foto di Augusto De Luca
Un fotografo poliedrico Augusto De Luca che ha cercato sempre di esprimersi con uno stile ben preciso ma attraverso tutti i materiali e i formati; dalle ricerche a colori in Polaroid, alle doppie e triple esposizioni su Kodak Instant, dalle metafisiche città in bianco e nero ai superbi ritratti rigorosamente in formato quadrato. Questa ricerca sui nudi quindi non ci meraviglia. Ancora una volta an (continua)