Home > Cibo e Alimentazione > Dal concorso Grandi Mieli al Gambero Rosso, La Mieleria di San Lorenzo al top in Italia

Dal concorso Grandi Mieli al Gambero Rosso, La Mieleria di San Lorenzo al top in Italia

scritto da: Marcos | segnala un abuso

Dal concorso Grandi Mieli al Gambero Rosso, La Mieleria di San Lorenzo al top in Italia

E’ un miele da Oscar quello de La Mieleria di San Lorenzo, tanto da continuare a conquistare prestigiosi riconoscimenti anno dopo anno. L’azienda di Luca Londei, che si trova a San Lorenzo in Campo, nelle Marche, prima si è distinta alla 40esima edizione del concorso Grandi Mieli d’Italia tenutosi a Castel San Pietro Terme, quindi nella speciale classifica del prestigioso magazine Gambero Rosso, prima rivista enogastronomica italiana.


E’ un miele da Oscar quello de La Mieleria di San Lorenzo, tanto da continuare a conquistare prestigiosi riconoscimenti anno dopo anno. Dopo essere risultato per ben quattro edizioni consecutive il migliore delle Marche, primeggiando al concorso regionale Premio Qualità Miele Marchigiano, si è imposto a livello nazionale.

L’azienda di Luca Londei, che si trova a San Lorenzo in Campo, nelle Marche, prima si è distinta alla 40esima edizione del concorso Grandi Mieli d’Italia tenutosi a Castel San Pietro Terme, e non è la prima volta, quindi nella speciale classifica del prestigioso magazine Gambero Rosso, prima rivista enogastronomica italiana.

Lo ha fatto con il miele di girasole, che per esperti, assaggiatori, docenti, giornalisti, esperti di analisi sensoriale, è risultato tra i migliori a livello nazionale.

Premi e riconoscimenti che acquistano ancor più valore considerando l’autorevolezza dei concorsi, come quello di Castel San Pietro. L’ultima è stata una edizione da record, con 1222 mieli in gara, confermando l’importanza che il concorso ha raggiunto a livello nazionale, un evento sempre più seguito anche per le sue finalità di servizio all’apicoltura.

Tra i 181 mieli che hanno ottenuto le “Due Gocce d’Oro”, quello di girasole de La Mieleria di San Lorenzo.

Il bis è arrivato proprio negli ultimi giorni. Il mensile Gambero Rosso ha stilato una classifica dei 12 migliori mieli di girasole, quelli assolutamente da non perdere, di apicolture di alta qualità. Al panel di degustazione hanno partecipato autorevoli esperti. Per il miele laurentino uno straordinario secondo posto e la menzione per il rapporto qualità prezzo: «Il monoflora di girasole assaggiato, raccolto nell’estate scorsa nella zona di Filetto alle spalle di Senigallia, è coerente con l’origine botanica: colore giallo uovo solare e luminoso, naso e bocca delicati, note di frutta trasformata e candita, di cera e polline, lieve sensazione rinfrescante. Anche accenni aromatici estranei, agrumati e floreali». E nell’ampio servizio viene ricordata anche la storia dell’azienda, risultato della passione di Luca per le api, sbocciata quando era studente dell’istituto di agraria di Pesaro e trasformata in attività professionale nel 1998.

Da allora un crescendo continuo e costante che ha portato La Mieleria ad affermarsi a livello regionale e nazionale.

«Riuscire ad ottenere premi e riconoscimenti così prestigiosi è sempre bellissimo, conquistarli in un periodo complesso come quello che stiamo vivendo – sottolinea Luca Londei - è una soddisfazione straordinaria. Ormai da diversi anni riusciamo a confermarci a livelli altissimi e lo facciamo con mieli diversi a testimonianza di un’ampia produzione di qualità. Ci sono impegno e passione, la massima attenzione nel selezionare pascoli e boschi, dove insediare gli apiari, e cura nell’estrazione e nella lavorazione, dietro questi successi. E’ un percorso lungo e complesso, pieno di sacrifici, costanti aggiornamenti, studi e approfondimenti, quello che da tempo abbiamo intrapreso e che ci sta permettendo di ottenere queste gratificazioni che mi piace condividere con tutti i nostri collaboratori».

Il miele di girasole pluripremiato si può trovare nel punto vendita di San Lorenzo in Campo lungo la strada Pergolese, dove oltre ad un’ampia varietà di mieli si possono acquistare i migliori prodotti enogastronomici tipici.

Per rimanere aggiornati è possibile consultare la pagina Facebook La Mieleria di San Lorenzo.

miele | mieleria san lorenzo | miele marche | miele pesaro |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Finalissima del Fantastico fESTIVAL: 19 maggio al teatro Comunale di Cicagna


Facile.it: sono oltre 20.000 gli italiani senza più punti sulla patente


Metalli Pesanti


Brain Force potenzia l’offerta grazie alla partnership con Debridat


Tipo displasia – Fino a quando l’uno senza l’altra?


SOLUTIONS 30, ricavi in crescita nel 2018


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Beni culturali, attività commerciali, eventi: in tempi di Covid boom di virtual tour anche nelle Marche

Beni culturali, attività commerciali, eventi: in tempi di Covid boom di virtual tour anche nelle Marche
Beni culturali, dai musei alle chiese, ma anche attività commerciali, scuole, eventi: con la pandemia sono cambiate le modalità di accesso, di fruibilità, partecipazione. Con l'emergenza Coronavirus si sta registrando inevitabilmente un fortissimo incremento dei virtual tour, che consentono di abbattere le distanze, proponendo una esperienza nuova e interattiva. Un deciso aumento si è avuto anche nelle Marche. Con l'emergenza Coronavirus si sta registrando inevitabilmente un fortissimo incremento dei virtual tour, che consentono di abbattere le distanze, proponendo una esperienza nuova e interattiva. Un deciso aumento si è avuto anche nelle Marche, dove sono diversi i luoghi pubblici da ammirare grazie ai tour virtuali, dal Palazzo Ducale di Urbino alla rotonda a mare di Senigallia, ma anche mostre, cos (continua)

Mondavio, a San Filippo il presepe artistico più grande della Valcesano

Mondavio, a San Filippo il presepe artistico più grande della Valcesano
Un percorso di ben 200 metri in un’area verde di ben 1500 metri quadrati: cambia location e diventa il più grande della Valcesano il presepe artistico di San Filippo sul Cesano, frazione di Mondavio, uno dei Borghi più belli d’Italia, in provincia di Pesaro Urbino. Dopo il successo riscosso l’anno scorso, l’associazione San Filippo nel Mondo ha deciso di rinnovare il presepe per regalare al visitatore una esperienza ancora più coinvolgente ed emozionante. Atmosfera suggestiva, arte e artigianato che si mescolano con la ricerca attenta dei materiali, riscoperta e conservazione delle tradizioni, massima cura dei dettagli e tanta passione: sono questi gli ingredienti di un vero e proprio capolavoro. Una tradizione antica che è creatività e aggregazione, tanto da coinvolgere molti volontari e abitanti del piccolo centro che contribuiscono all’ (continua)

Azzurra, la mascherina certificata e a Km 0 prodotta da Noctis arriva comodamente a casa con un semplice click

Azzurra, la mascherina certificata e a Km 0 prodotta da Noctis arriva comodamente a casa con un semplice click
Azzurra il nome, per richiamare il colore-simbolo nazionale indossato dalle formazioni sportive che rappresentano l’Italia; bianca con gli elastici verdi e rossi i colori, quelli della bandiera italiana. E’ la mascherina chirurgica a km 0 realizzata e firmata Noctis Spa, leader italiana nella produzione di letti tessili, prodotto made in Italy al cento per cento, perché: Italians Do it Better! Per l’emergenza Coronavirus, l’azienda di Pergola (Pesaro Urbino) dal maggio scorso ha scelto di ampliare la propria produzione tessile anche alle mascherine chirurgiche. Ne produce 30mila pezzi al giorno. Ed ora sono acquistabili attraverso un apposito portale di e-commerce: http://www.n-MED.it.Dal produttore al consumatore che sa perfettamente cosa indossa per prote (continua)

L’unione fa la forza: con Anabio Marche 12 Comuni insieme per il Distretto biologico Terre Marchigiane

L’unione fa la forza: con Anabio Marche 12 Comuni insieme per il Distretto biologico Terre Marchigiane
Con Anabio Marche 12 Comuni insieme per il Distretto biologico Terre Marchigiane. Il protocollo d’intesa nasce da una idea della presidente dell’associazione Sara Tomassini, e tutte le amministrazioni interessate stanno deliberando a riguardo. Comprende i comuni di: Pergola, Frontone, Serra Sant’Abbondio, San Lorenzo in Campo, Fratte Rosa, Mondavio, Terre Roveresche, Monte Porzio, Sant’Ippolito, Fossombrone, San Costanzo, Cagli. L’unione fa la forza e sempre più spesso le amministrazioni comunali stringono sinergie per raggiungere importanti obiettivi. In un territorio, quello delle vallate del Cesano e del Metauro, che ormai da anni si sta caratterizzando sempre più per eccellenze nel settore agroalimentare e vanta prestigiosi riconoscimenti in campo ambientale, c’è la volontà di costituire il distretto biologico Terre M (continua)

L’Itinerario delle Rocche nella provincia di Pesaro Urbino: viaggio tra i capolavori di Francesco di Giorgio Martini

L’Itinerario delle Rocche nella provincia di Pesaro Urbino: viaggio tra i capolavori di Francesco di Giorgio Martini
I capolavori, tra rocche, palazzi e fortificazioni, più importanti e significativi del grande architetto senese Francesco di Giorgio Martini sono protagonisti dell’ultima creazione firmata Confcommercio Marche Nord: l’Itinerario delle Rocche. E l’ennesimo progetto di promozione turistica, all’interno del più vasto Itinerario della Bellezza nella provincia di Pesaro Urbino di cui fanno parte ben 12 comuni: Urbino, Gradara, Pesaro, Fano, Pergola, Fossombrone, Mondavio, Cagli, Gabicce Mare, Terre Roveresche, Sant’Angelo in Vado, Colli al Metauro. I capolavori, tra rocche, palazzi e fortificazioni, più importanti e significativi del grande architetto senese Francesco di Giorgio Martini sono protagonisti dell’ultima creazione firmata Confcommercio Marche Nord: l’Itinerario delle Rocche. E l’ennesimo progetto di promozione turistica, all’interno del più vasto Itinerario della Bellezza nella provincia di Pesaro Urbino di cui fanno parte ben 12 (continua)