Home > Arte e restauro > Il messaggio ecologico sotteso nella pittura di Davide Quaglietta

Il messaggio ecologico sotteso nella pittura di Davide Quaglietta

scritto da: Elenagolliniartblogger | segnala un abuso

Il messaggio ecologico sotteso nella pittura di Davide Quaglietta


La poetica espressiva della pittura di Davide Quaglietta nella sua dinamica fruizione interattiva di notevole spessore comunicativo, si completa attraverso l'inserimento sempre ben calibrato di messaggi, che afferiscono alla sfera sociale e collettiva e che vanno ben oltre la semplice resa di impatto estetico-formale e l'immediata percezione recettiva a livello ottico e visivo. A tal proposito la Dott.ssa Elena Gollini, che segue il percorso artistico di Quaglietta come consulenza e curatela di immagine e di risonanza mediatica, ha voluto spiegare nello specifico dichiarando: “La pittura di Davide nella sua esaustiva completezza e ricercata compiutezza è certamente incline ad essere anche considerata come arte per il sociale, in quanto si orienta e si canalizza a racchiudere e a diffondere dei pregnanti messaggi, che confluiscono dentro un ampio discorso connesso all'ecologia e alla tutela e salvaguardia del nostro habitat naturale circostante e in generale di tutto quanto l'ecosistema naturale e ambientale, che dal territorio locale si estende e si espande al comprensorio e al bacino a largo raggio. Questa componente diventa distintiva e peculiare della sua concezione di fare arte e del suo operato di ricerca. Davide dunque non si limita a compiere e a svolgere una sperimentazione di tipo tecnico e strumentale a se stante e fine a se stessa, ma si dedica alla divulgazione sentita e accorata di contenuti altamente elevati e di stimolanti incipit per accentrare e focalizzare l'attenzione del fruitore, oltre che sull'aspetto molto piacevole delle composizioni, anche e soprattutto su quanto viene ad essere insito e sotteso tramite un registro linguistico cifrato e codificato con impeccabile progettualità ideativa. Si denota l'amore appassionato verso il Fiume Po, il grande e maestoso fiume tanto affascinante, misterioso e intrigante, che Davide rende metafora simbolica di molteplice valenza essenziale e sostanziale. Inoltre, si palesa nella narrazione rappresentativa di impronta figurale stilizzata la rievocazione dedicata alle trasformazioni e alle mutazioni ambientali, ai capovolgimenti meteorologici che provocano e causano dei danni gravi, degli stravolgimenti talvolta irreversibili, talvolta irrimediabilmente catastrofici, che interessano l'intero Pianeta e tutto l'ecosistema ambientale terrestre. Ecco dunque, che dietro alla guizzante fantasia e all'estro ingegnoso d'inventiva Davide viene sostenuto dalla volontà di rendersi promotore e portavoce di una pittura di qualificante dimensione collettiva, senza mai dimenticare l'enorme risorsa e l'enorme potenziale che l'arte riveste come linguaggio universale utilizzato da sempre come ponte di trait d'union tra i popoli e come medium di relazione e interrelazione libera e incondizionata”.


Fonte notizia: http://elenagolliniartblogger.com/davide-quaglietta


Davide quaglietta | quaglietta | artista | arte | opere | quadri | ghiacciai | fiume po | assenteismo | legnago | verona | bologna | artworks | art | casa irda | acquarelli | natura | olio | tela | volto | umano |



 

Potrebbe anche interessarti

Davide Quaglietta in mostra online dal titolo “Arte motivazionale” a cura di Elena Gollini


Giorgio Griffa / Riccardo Guarneri. Cambiare per rimanere se stessi


Davide Quaglietta: pensiero e azione artisticamente attivi


Terme di Castrocaro per una settimana su Rete4


Intervista di Alessia Mocci a Luc Vancheri: la pubblicazione italiana del saggio francese “Cinema e Pittura”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Grande consenso per la mostra pittorica di Daniel Mannini

Grande consenso per la mostra pittorica di Daniel Mannini
Ha riscosso un meritato consenso di approvazione la mostra pittorica con protagonista Daniel Mannini e la sua visionarietà informale, intrisa di vivace dinamismo creativo, allestita nel rinomato contesto della Biblioteca di San Casciano, nei pressi di Firenze. Stante il successo ottenuto, la mostra è stata anche prorogata di un'altra settimana rispetto alle tempistiche pattuite all'inizio (continua)

Paolo Tocchini: l'intensa ispirazione esistenziale alla base della sua cifra pittorica

Paolo Tocchini: l'intensa ispirazione esistenziale alla base della sua cifra pittorica
“Per meglio scandagliare a fondo la cifra pittorica, che appartiene al fare artistico di Paolo Tocchini ho voluto insieme a lui improntare un progetto mirato, congeniale per dare il giusto risalto al fattore di radice esistenziale ed esistenzialista, che è senza dubbio una componente distintiva di notevole pregio all'interno della sua formula espressiva figurale di impronta contemporanea”. (continua)

Paolo Tocchini: un progetto artistico che esalta la profonda ispirazione esistenziale

Paolo Tocchini: un progetto artistico che esalta la profonda ispirazione esistenziale
Volendo trarre e ricavare una serie di valutazioni e di considerazioni favorevolmente attinenti e pertinenti alla profonda visione esistenziale ravvisabile all'interno del corposo apparato compositivo alla base della pittura di Paolo Tocchini, la dottoressa Elena Gollini ha trovato una citazione illustre davvero molto calzante, sulla quale poter prendere spunto per intavolare e realizzare un a (continua)

Si conclude con meritato successo la mostra personale di Daniel Mannini

Si conclude con meritato successo la mostra personale di Daniel Mannini
Non poteva davvero augurarsi e sperare di ottenere esiti migliori per la sua mostra personale, il promettente e giovane pittore Daniel Mannini, che ha allestito una ricca e corposa produzione di opere presso la sede della Biblioteca di San Casciano in zona Firenze, riuscendo a realizzare e concretizzare un traguardo ad alto livello. Elogi e consensi di approvazione non si sono davvero fatti (continua)

Daniel Mannini: una pittura per celebrare l'esistenzialismo filosofico

Daniel Mannini: una pittura per celebrare l'esistenzialismo filosofico
Daniel Mannini è protagonista di un progetto artistico, che si trova collocato in modo permanente sul suo sito web danielmanniniart.it finalizzato a celebrare e omaggiare l'intero comparto della filosofia esistenziale e dell'esistenzialismo, attingendo in particolare da quanto dichiarato e proclamato dall'esimio maestro Albert Camus in una delle sue citazioni più famose “Imparavo finalment (continua)