Home > Primo Piano > Caso Palamara: Amara e Calafiore nuovi teste

Caso Palamara: Amara e Calafiore nuovi teste

scritto da: D.L. | segnala un abuso

Caso Palamara: Amara e Calafiore nuovi teste


Pietro Amara è il nuovo testimone dell'inchiesta di Perugia sul caso Palamara. I pm hanno chiamato a testimoniare Amara, già discusso informatore del processo al cane a sei zampe, poiché con il contributo del collega Giuseppe Calafiore avrebbero individuato l'atto contrario ai doveri d'ufficio che Palamara avrebbe compiuto in favore di Fabrizio Centofanti. I due teste sono spesso stati intervenuti in accuse in diversi procedimenti di accusa a magistrati, tra cui quello di Eni attualmente in corso. 

L'ex-magistrato ed ex-presidente dell'Anm sarebbe stato informato di un'indagine da Vincenzo Barbaro, all’epoca procuratore facente funzioni a Messina, ora procuratore generale del capoluogo siciliano. A raccontare il particolare ai magistrati perugini l’avvocato Piero Amara, che fu poi arrestato, insieme a Centofanti, nell’ambito dell’inchiesta sul "Sistema Siracusa". 

Amara, che ha fatto alcune ammissioni ai pm, ha raccontato di aver saputo che Barbaro riferiva a Palamara particolari sull'indagine messinese e che Palamara, poi, informava Centofanti. L'inchiesta sul sistema Siracusa accertò diversi episodi di corruzione con al centro, oltre a Centofanti e Amara, l’ex pm siracusano Giancarlo Longo. Nelle chat di Palamara, al vaglio della procura di Perugia, risulterebbero diversi contatti con il procuratore generale di Messina. Barbaro allo stato non è indagato. 

"Mi sembra di assistere alla vendetta del Sistema - ha dichiarato Palamara - che per punirmi usa le dichiarazioni a rate di due pseudo-collaboratori". “Dopo tre anni sono stati riesumati elementi di indagine già in parte valutati inattendibili dalla stessa procura. Non ci stupisce nemmeno il periodo in cui questi elementi sono stati valorizzati”, dice l’avvocato Benedetto Marzocchi Buratti, legale di Palamara. “Il mio assistito certo non si aspettava alcuno sconto – ha proseguito il legale – e non avrà nessuna difficoltà a difendersi da queste nuove accuse”.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Intervista a Michele Leoni, Presidente del Tribunale di Ravenna, autore del libro “Giudice per sempre”


Luca Palamara, tutta la verità sul rapporto Magistratura-Politica


Csm, Laboccetta (Polo Sud) e Cicchitto (Rel) chiedono una Commissione parlamentare di inchiesta


Sergio Pizzolante: "“Nel Sistema descritto da Palamara le procure sono più forti del Parlamento e del Governo”"


Edoardo Palamara ,“Ascoltami”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pizzolante: “Suicidi fisici e suicidi morali. La macchina mediatica-giudiziaria uccide le persone”

Pizzolante: “Suicidi fisici e suicidi morali. La macchina mediatica-giudiziaria uccide le persone”
Pizzolante, la vicenda drammatica della dirigente del Ministero dell’Università e della Ricerca Giovanna Boda, che ha tentato il suicidio dopo un avviso di garanzia, lascia sgomenti. Ancora una volta in Italia un’ipotesi di reato equivale, o rischia di equivalere, a una condanna a morte. Che ne è della presunzione di innocenza fino alla condanna definitiva?E’ la macchina mediatica-giudiziaria che (continua)

Una nuova amicizia, un’altra umanità - Considerazioni di Pino Esposito, parroco di Cosenza

Una nuova amicizia, un’altra umanità - Considerazioni di Pino Esposito, parroco di Cosenza
A sei mesi dall’uscita, riflessioni a margine dell’enciclica "Fratelli tutti" Non chiedersi mai “chi?” prima di dichiarare il proprio amore. Non esigere comprensione piena e immediata delle persone di cui ci sentiamo amici. E se fondassimo la politica, la nostra società su questo genere di amicizia? – su quest’amore indeciso e vulnerabile, che non distingue l’amico dal nemico.Si lancerebbe un messaggio folle: “Non c’è nessun nemico!”. Ci lascerebbe insicuri con quel disatte (continua)

Caso Palamara, l'avvocato Rampioni: "Finti scoop di Corriere e Repubblica"

Caso Palamara, l'avvocato Rampioni:
"Finalmente anche Corriere della Sera e Repubblica parlano della vicenda Palamara. Lo fanno però evitando il lettore su una notizia che notizia non è, attribuendole valore di scoop. Oscurano tuttavia il contenuto informativo reale, i temi oggetto dell'audizione di Luca Palamara, chi sa come e da chi loro rivelato, con il gossip".Lo dichiara Roberto Rampioni, legale di Luca Palamara. "L’incontro no (continua)

Consip, Romeo Gestioni vince gara “Grandi Immobili”

Consip, Romeo Gestioni vince gara “Grandi Immobili”
La Romeo Gestioni è risultata prima classificata nella gara Consip denominata “Grandi immobili” per la gestione del patrimonio immobiliare della pubblica amministrazione. La società ha partecipato a 8 dei 24 lotti, essendo previsto tale limite massimo, ed è risultata ampiamente prima nel punteggio tecnico – con progetti che hanno distanziato di molto i secondi classificati – ed nell’offerta econom (continua)

Editoria, Cicchitto (ReL) a Il Giornale: “Caro Direttore siamo colpevoli per aver fatto informazione”

Editoria, Cicchitto (ReL) a Il Giornale: “Caro Direttore siamo colpevoli per aver fatto informazione”
“Caro Direttore, questa volta ci hanno beccati tutti con le mani nel sacco. Per cui rischiamo an che una incriminazione per associazione per delinquere.Lei ricorderà la affollata assemblea svoltasi presso la redazione del suo giornale per orchestrare «una campagna giornalistica a contenuto denigratorio, descritta ai capi che precedono, con la quale veniva offesa la reputazione di Esposito Antonio, (continua)