Home > Informatica > Il manager Alessandro Valenza a capo della nuova struttura VAD di ATON IT

Il manager Alessandro Valenza a capo della nuova struttura VAD di ATON IT

scritto da: Agenzianewscast | segnala un abuso

Il manager Alessandro Valenza a capo della nuova struttura VAD di ATON IT

L’Innovation Manager avrà il compito di coordinare lo sviluppo e strategie di servizi innovativi nell’ambito della Cyber Security 4.0


Alessandro Valenza varca la porta d’ingresso nel mondo della Cyber Security nel 2000 in veste di analista dei flussi delle infezioni da malware e il loro impatto nelle PMI. Grazie al commitment con 2 Vendor di Security interessati a migliorare quella che oggi chiameremmo Cyber Resilience, collabora alla presentazione sul mercato nazionale di soluzioni Antivirus innovative e al loro successivo sviluppo sul mercato BtoB e BtoC.

Forte dell’esperienza sul campo e grazie ai rapporti acquisiti con i Vendor di Security, nel 2005 inizia a sviluppare un vero e proprio canale Distributivo BtoB e BtoC attraverso un Distributore a Valore (VAD), con la mission di garantire la selezione dei migliori prodotti di Cyber Security offrendoli direttamente sul canale BtoB insieme a un efficace servizio di supporto e affiancamento ai Partner. Con il tempo la struttura annovera oltre 1500 partner e contratti con diversi Vendor di Cyber Security.

Nel 2020 incontra Fulvio Duse, COO del Gruppo ATON, che decide di investire nel mercato della Distributore a Valore Aggiunto (VAD), specializzato nella selezione e nell’offerta di soluzioni di Cyber Security, IoT e Blockchain.

Insieme comprendono le opportunità di una vision comune. Decide quindi di cogliere questa nuova sfida professionale: “per emergere in un mercato fortemente caratterizzato da una domanda integrata di soluzioni, servizi e competenze, è necessario rispondere con un’offerta di soluzioni di servizi e di competenze altrettanto integrata”, afferma Alessandro Valenza.

Il compito di Alessandro Valenza è, in coordinamento con la direzione commerciale e quella tecnica, di identificare e raggiungere gli obiettivi del Gruppo ATON mettendo in campo strategie adeguate a traghettare il gruppo stesso nel mondo della Cyber Security 4.0.

“L’investimento in infrastrutture e risorse umane impiegate nella nuova struttura VAD ha determinato uno stanziamento di 250 mila Euro – spiega Fulvio Duse – I modelli previsionali, ci dicono che già in questo esercizio, l’attività produrrà circa il 15% del fatturato del 2020, per attestarsi, entro il 2025, in circa 3 milioni di euro”. 

Per ulteriori informazioni: www.atoninformatica.it

Fonte notizia: http://www.atoninformatica.it/




Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Aton Informatica diventa ATON IT


CMP presenta la sua Heritage Ski Capsule ispirata a Mondrian


Aton Informatica e New Incentric: la sinergia per il futuro della mobilità


Aton Informatica amplia l’offerta con l’acquisizione di TSP


Lavoro: con Antal Italy 350 opportunità di carriera in Italia


Natale: Antal Italy mette sotto l’albero 300 opportunità di carriera


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

DIGI MOBIL celebra 10 anni di presenza in Italia

 DIGI MOBIL celebra 10 anni di presenza in Italia
Nata per connettere gli utenti dell’Europa dell’Est in Italia, il gruppo italiano della multinazionale RCS&RDS continua il percorso di crescita e di ampliamento sul territorio nazionale Milano, 10 dicembre 2020. DIGI Mobil celebra un traguardo storico. Un traguardo fatto di impegno, lavoro, fedeltà e passione che spinge l’Azienda verso il futuro. Un obiettivo ricco di ambizioni: quello dei 10 anni di attività di DIGI in Italia. Entrata nel mercato italiano come Operatore Virtuale (MVNO) con due offerte - Sempre Insieme e Senza Confini - e una rete commerciale basata su una d (continua)

Baobab e Aloe Vera: due potenti alleati contro i malanni di stagione

Baobab e Aloe Vera: due potenti alleati contro i malanni di stagione
la linea Food Supplement di Puro by Forhans usa le molteplici proprietà del Baobab per rafforzare le difese naturali L’arrivo dell’autunno solitamente porta con sé tempo incerto, con freddo repentino o giornate di caldo intenso, e di conseguenza i famosi malanni di stagione. In questo periodo più che mai, soprattutto a causa del Covid 19, è importante proteggersi da raffreddori o colpi di freddo e la prevenzione parte proprio da quello che mangiamo. PURO by Forhans, brand nato dall’esperienza di Uragme (continua)

Vivo, Morto, o KIM! Cosa sta succedendo in Corea del Nord?

Vivo, Morto, o KIM! Cosa sta succedendo in Corea del Nord?
Sul nuovo numero di Babilon, dal 5 settembre in tutte le edicole, la contro-narrazione dell’ultima dittatura comunista in Asia Chi succederà al Leader Supremo? Qual è la vera Corea del Nord? Su cosa si fonda il suo particolare esperimento totalitario, un ibrido di marxismo-leninismo, confucianesimo e nazionalismo capace di resistere all’isolamento internazionale? Fino a che punto la Cina avrà interesse a tenere in vita il regime dell’imprevedibile Kim Jong-un? Dietro la visione distorta da sempre proiettata da (continua)

COSMETICA: più opportunità professionali con la formazione universitaria

COSMETICA: più opportunità professionali con la formazione universitaria
Aperte le iscrizioni al Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Cosmetologiche dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma Oltre 12 miliardi di euro di fatturato nel 2019, è questo uno dei dati più importanti del mercato cosmetico, fornito da Cosmetica Italia. Un trend che conferma la crescita di questo settore che anche con l’emergenza Covid-19, ha sì subito una leggera flessione, ma ha ripreso la sua ascesa, soprattutto aiutato dall’e-commerce. Un ambito, quello dermo-cosmetologico cheper le complesse e varie c (continua)

Estate e Fase3: come proteggere la pelle da caldo e mascherine

Estate e Fase3: come proteggere la pelle da caldo e mascherine
Il Prof. Leonardo Celleno, presidente AIDECO, spiega come mantenere la pelle idratata dal sole e dall’uso continuativo e prolungato della mascherina È arrivata l’estate e con le temperature elevate, la pelle viene messa a dura prova. Il Prof. Leonardo Celleno, dermatologo e Presidente dell’Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia (AIDECO) fornisce alcuni consigli per sopravvivere al caldo, soprattutto in questa estate strana in cui si è costretti ad indossare le mascherine.          &nb (continua)