Home > News > Il GAL Madonie ottiene il finanziamento delle strutture per anziani di Valledolmo e Resuttano

Il GAL Madonie ottiene il finanziamento delle strutture per anziani di Valledolmo e Resuttano

scritto da: LOsservatorio | segnala un abuso

Il GAL Madonie ottiene il finanziamento delle strutture per anziani di Valledolmo e Resuttano


Due i progetti del GAL Madonie che fanno parte dell’elenco definitivo delle strutture per anziani finanziate dall’Assessorato regionale della Famiglia nell’ambito PO FESR 2014-2020- Azione 9.3.5. 

I due interventi interessano i comuni di Valledolmo e Resuttano. Nel comune del palermitano, che ha ottenuto 160 mila euro, sarà realizzata una casa d’accoglienza, svago e riposo nell’immobile comunale Palazzo Rosa; a Resuttano i 120 mila euro ottenuti saranno spesi per i lavori di manutenzione straordinaria per la messa in esercizio della Casa per Anziani sita nella Circonvallazione del paese nisseno.

I progetti del GAL Madonie fanno parte degli undici interventi complessivi che sono stati finanziati dall’Assessorato regionale della Famiglia ai Gruppi di Azione Locale di tutta la Sicilia.

Una opportunità per i paesi di Valledolmo e Resuttano che si è potuta concretizzare grazie al GAL Madonie che tra l’altro ha ottenuto il massimo finanziabile (280 mila euro). 

“Il decreto di finanziamento dei due progetti dei comuni di Resuttano e Valledolmo, oltre l'11% delle risorse previste per l'intera regione, premia il lavoro della nostra struttura e conferma la validità del dialogo territoriale e della programmazione dal basso. Nelle due comunità – afferma il presidente del GAL Madonie Santo Inguaggiato – saranno rese operative due importanti strutture attraverso interventi di riqualificazione e di adeguamento alle esigenze degli anziani e allo svolgimento di quelle attività rivolte alle persone più bisognose di assistenza e protezione. I progetti appena finanziati rappresentano un chiaro indicatore della sensibilità degli amministratori locali nei confronti delle fasce deboli della popolazione nonché dell'alto valore che essi attribuiscono all'inclusione e alla coesione sociale e costituiscono tasselli della più ampia strategia per lo sviluppo del comprensorio nella quale il GAL è attivamente e da sempre impegnato.”

gal madonie | valledolmo | resuttano |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Visione rurale a lungo termine: il GAL Madonie rende il cittadino protagonista del proprio futuro


Il Gal L’Altra Romagna firma due importanti accordi di cooperazione regionale per lo sviluppo dell’Appennino Romagnolo


Registro ETNA AF LIXIANA® efficace e sicuro nei pazienti anziani con FANV


Ridimensionamento scolastico. L’Unione Madonie chiede all’assessore Lagalla di modificare il decreto


L’Unione Madonie partecipa al bando del Consiglio dei Ministri 'Educare in Comune'


Il Gal L’Altra Romagna protagonista del talk show tv “Cammini”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Riqualificazione energetica degli edifici pubblici, l’Unione Madonie invia il terzo lotto di progetti al Dipartimento dell’Energia

Riqualificazione energetica degli edifici pubblici, l’Unione Madonie invia il terzo lotto di progetti al Dipartimento dell’Energia
Quattro i progetti presentati dall’Unione delle Madonie che si aggiungono ai 10 già inviati nelle settimane scorse. Prosegue l’attività dall’Unione Madonie in favore della riqualificazione energetica degli edifici pubblici. Anche il terzo lotto di progetti è stato inviato al Dipartimento regionale energia per l’emissione dei decreti di finanziamento.Quattro i progetti presentati dall’Unione delle Madonie che si aggiungono ai 10 già inviati nelle settimane scorse. Si tratta di progetti tutti afferenti alla (continua)

TURISMO SOSTENIBILE. DAL GAL MADONIE AIUTI A GIOVANI E DONNE PER LO SVILUPPO DELLE ZONE RURALI

TURISMO SOSTENIBILE. DAL GAL MADONIE AIUTI A GIOVANI E DONNE PER LO SVILUPPO DELLE ZONE RURALI
L’azione prevede interventi di micro-ricettività diffusa e di miglioramento dei servizi ad essa connessi. I progetti vanno presentati entro il 15 luglio Pubblicata l’edizione 2021 del bando relativo alla Sottomisura 6.2 - “Aiuti all'avviamento di attività imprenditoriali per le attività extra-agricole nelle zone rurali”.Dopo l’edizione dello scorso anno che ha portato alla nascita di tre start up, il GAL Madonie ripropone nuovamente il bando offrendo una ulteriore opportunità ai giovani e alle donne che vogliono avviare nuove attività nell’amb (continua)

«A riveder le Stelle». L’omaggio a Dante Alighieri di Stefania Bruno. L’anteprima dello spettacolo della sand artist in un trailer

«A riveder le Stelle». L’omaggio a Dante Alighieri di Stefania Bruno. L’anteprima dello spettacolo della sand artist in un trailer
Il video è uno storytelling digitale nel quale viene coniugata la sand art con la Divina Commedia Il 2021 è l’anno delle celebrazioni di Dante. Nel settecentenario della sua morte la sand artist Stefania Bruno lo vuole ricordare con uno spettacolo che racconta il lungo viaggio simbolico compiuto da Dante nell’Inferno. Il titolo della performance dell’artista siciliana è “A riveder le Stelle” così come il trailer di presentazione dello spettacolo che vuole essere un omaggio al Sommo poe (continua)

L’Unione Madonie fa appello al Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi per bloccare il dimensionamento scolastico delle Madonie

L’Unione Madonie fa appello al Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi per bloccare il dimensionamento scolastico delle Madonie
L’Unione Madonie chiede al Ministro dell’Istruzione Prof. Patrizio Bianchi la riapertura della piattaforma SIDI per modificare il piano di dimensionamento scolastico proposto dalla Regione Siciliana. L’appello dell’Unione deriva dall’urgenza di mantenere le autonomie scolastiche attuali anche in funzione dell’emanazione dell’ordinanza sulla mobilità del personale della scuola che dovrà sc (continua)

Unione Madonie. Presentati altri progetti di riqualificazione energetica degli edifici pubblici al Dipartimento dell’Energia

Unione Madonie. Presentati altri progetti di riqualificazione energetica degli edifici pubblici al Dipartimento dell’Energia
Inviato dall’Unione Madonie il secondo lotto di progetti di riqualificazione energetica degli edifici pubblici al Dipartimento regionale energia per l’emissione dei decreti di finanziamento. Continua il tour de force dell’Unione delle Madonie che ha già presentato 10 progetti di riqualificazione energetica di edifici pubblici situati in altrettanti comuni e, come annunciano il President (continua)