Home > Eventi e Fiere > LABRENTA PRESENTA UNCORKED LIFE, LE BOTTIGLIE DI UNA VITA

LABRENTA PRESENTA UNCORKED LIFE, LE BOTTIGLIE DI UNA VITA

LABRENTA PRESENTA UNCORKED LIFE, LE BOTTIGLIE DI UNA VITA

 Un'installazione con 3798 tappi rappresenta il consumo medio di alcolici di una vita. Realizzata dall'azienda vicentina sarà esposta a Breganze (Vicenza) domenica 21 gennaio

Quante bottiglie si stappano nel corso di una vita? Ce lo dice Uncorked Life, un'installazione realizzata da Labrenta di Breganze (Vicenza), azienda all'avanguardia a livello mondiale nella ricerca di chiusure per il settore vinicolo e alimentare. L'opera, frutto di una ricerca condotta internamente all'azienda, presenta ben 3798 tappi, suddivisi tra vino bianco, vino rosso, bollicine, birra e distillati, per un totale di 6,6 metri di grandezza. Ne emerge che a vincere la gara della bevanda più bevuta è sicuramente la birra, con 1980 tappi raccolti, seguono il vino rosso (893), il vino bianco (524), le bollicine (289) e i distillati (112). Nello specifico la ricerca si basa su bottiglie da 0,75 l di vino, 0,66 di birra e 0,7 l di superalcolici. Lo studio alla base dell'installazione fa riferimento al consumo medio di alcol di un italiano nell'anno 2015. É stato fatto un calcolo su una media di vita di 82 anni, nei quali è stato preso in considerazione il periodo in cui una persona generalmente consuma bevande alcoliche, circa 64 anni. Ogni persona totalizza così, a partire dai 18 anni, 542 litri di alcol consumati.
Il progetto nasce da un'idea di
Gianni Tagliapietra, Ceo di Labrenta, con l'obiettivo di rendere visibile attraverso i tappi un dato che altrimenti sarebbe difficile da immaginare. Tutta la produzione Labrenta è svolta in Italia. L'azienda, inoltre, si distingue nel suo settore per una grande attenzione verso la ricerca e lo sviluppo dei materiali attraverso una sezione interna dedicata, D.Vision, in cui opera un team professionale giovane e altamente qualificato.
Uncorked Life sarà visibile in azienda, aperta al pubblico nella giornata di domenica 21 gennaio, dalle 10 alle 16, in occasione della manifestazione la Prima del Torcolato a Breganze.

L'opera è visionabile anche online sul sito dedicato:

www.uncorkedlife.info

____________________

Labrenta, fondata nel 1971 a Breganze (Vicenza), produce chiusure per il settore alimentare. Provide the right closure è il motto con cui si muove alla ricerca del tappo ideale per ciascuna esigenza di chiusura, attraverso prodotti in grado di unire design e funzionalità. Tutta la produzione è svolta in Italia e viene controllata da un Validation Process che si svolge in sette fasi.
Sin dalla sua fondazione Labrenta ha destinato grande attenzione alla ricerca e sviluppo. L'obiettivo è quello di fornire ad ogni cliente la propria chiusura dedicandogli un servizio
tailor made. L'anima creativa e scientifica de Labrenta, vive in D.Vision, la sezione interna in cui opera un team professionale giovane e altamente qualificato, dedicato esclusivamente allo sviluppo di nuovi progetti: ascoltare i clienti, le loro esigenze e di trasformare ogni loro intuizione in realtà. Idee che, grazie all'impiego di una stampante 3D, si materializzano in tempi brevissimi. Perché in Labrenta ogni cliente, con il suo prodotto, viene gestito con la consapevolezza della loro unicità. Perché un prodotto comunica il suo valore, a partire da ciò che lo contiene.

 

Ufficio stampa:

Michele Bertuzzo - Giada Azzolin

uncorked |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il Baby Camel RE.VERSO™ ridefinisce la morbidezza


MONTELVINI: DEBUTTA A VINITALY IL NUOVO MONTELLO DOCG


5 punti per aumentare la produttività del vostro Lavoro da casa (3-5)


Perrier compie 150 anni.


Terme di Castrocaro per una settimana su Rete4


Biorisonanza magnetica e veterinaria: il nuovo sistema VITAhorse


 

I più cliccati

Stesso autore

LE MORETTE LANCIA IL SUO PRIMO METODO CLASSICO

LE MORETTE  LANCIA IL SUO PRIMO METODO CLASSICO
  L'azienda agricola di Valerio Zenato ha presentato a Vinitaly il nuovo spumante da uve Turbiana e Chardonnay e 36 mesi di maturazione sui lieviti   Le Morette – Azienda Agricola Valerio Zenato di Peschiera del Garda (Verona), lancia sul mercato l'ultima novità della sua collezione: Le Morette Metodo Classico Brut. È un Blanc de Blanc ottenuto da un'attenta sel (continua)

GOURMANDIA 2018: LA CUCINA ITALIANA CHE ROMPE GLI SCHEMI

GOURMANDIA 2018: LA  CUCINA ITALIANA CHE  ROMPE GLI SCHEMI
  Dal 12 al 14 maggio 2018 l'ex Filanda di Santa Lucia di Piave (Treviso) ospita i professionisti della ristorazione italiana. Incontri, dibattiti e show cooking sulla ricerca e l’innovazione Torna Gourmandia – Le Terre Golose del Gastronauta, il salone dedicato alla cultura del cibo e alle eccellenze gastronomiche ideato da Davide Paolini. Dal 12 al 14 maggio negli spazi dell' (continua)

L'ALLARME DI FIVI A VINITALY 2018: VECCHIE VIGNE A RISCHIO DI SCOMPARSA

L'ALLARME DI FIVI A VINITALY 2018:  VECCHIE VIGNE A RISCHIO DI SCOMPARSA
  I Vignaioli Indipendenti portano a Verona le loro vigne per attirare l'attenzione sulla tutela dei vigneti storici ed eroici, la pratica della selezione massale e gli impianti a rittochino. Al Padiglione 8 – stand B8/B9, C8/C9, D7/D9, E7/E9   I Vignaioli Indipendenti FIVI sbarcano a Vinitaly con i tralci delle loro viti per richiamare l'attenzione sul tema della tutela del vi (continua)

AIS VENETO: CULTURA, VINO E OLIO VANNO IN SCENA A VENEZIA

AIS VENETO: CULTURA, VINO E OLIO VANNO IN SCENA A VENEZIA
  Sabato 21 aprile la Giornata della Cultura, del Vino e dell'Olio. Alle gallerie dell'Accademia il meglio della produzione vinicola e olearia. Ospite il fumettista Milo Manara   Arte ed enogastronomia si incontrano alle Gallerie dell’Accademia. Sabato 21 aprile 2018, dalle 10.00 alle 18.00, il complesso museale ospiterà la nuova edizione della Giornata Nazionale della Cu (continua)

CINQUE TERRITORI ALLEATI PER LA PROMOZIONE DEL VINO ROSATO DA UVE AUTOCTONE ITALIANE

CINQUE TERRITORI ALLEATI PER LA PROMOZIONE DEL VINO ROSATO DA UVE AUTOCTONE ITALIANE
  Sabato 14 aprile la firma di un patto di intenti per la promozione unitaria di Chiaretto di Bardolino, Valtènesi, Cerasuolo d'Abruzzo, Castel del Monte e Salice Salentino   Insieme per la valorizzazione del vino rosato autoctono italiano. Cinque consorzi di tutela uniscono l'Italia da nord a sud per portare nel mondo uno stile italiano del vino rosato, fatto di un'interazio (continua)