Home > Libri > LA MEMORIA DELLA COLPA: nuovo thriller di Antonello Torzillo

LA MEMORIA DELLA COLPA: nuovo thriller di Antonello Torzillo

LA MEMORIA DELLA COLPA: nuovo thriller di Antonello Torzillo
Nuovo lavoro per Antonello Torzillo che con Il Seme Bianco pubblica “La memoria della colpa, un thriller avvincente, ricco di mistero e colpe sepolte.

La storia si snoda intorno alla perdita della memoria e al senso di colpa che questo provoca nel protagonista, verso la sua famiglia e i suoi amici. Le colpe sono difficili da dimenticare, soprattutto da chi agogna vendetta.

Tutto ha inizio una mattina del 2012, quando Arthur Collins si sveglia in un presente che non riconosce. Il sonno di una notte ha spazzato via vent’anni della sua vita, compreso il ricordo della moglie Lory. Solo il fratello, la madre e pochi altri, vengono risparmiati dalla sua amnesia. I primi accertamenti medici rivelano che la memoria di Arthur si è arrestata in un momento preciso della sua vita: il 1992. In quell’anno, si era recato in vacanza con i suoi due migliori amici, Trevor e Tim, ma lui era stato l’unico a tornare a casa.

“Stava scendendo per le scale in tutta fretta per dirigersi verso l’uscita, quando intravide la sua immagine riflessa nello specchio, posto a metà rampa. Si fermò di colpo, quello che gli era parso di intravedere con la coda dell’occhio era terribile e terribilmente reale: i capelli spruzzati di grigio, il volto maturo: era lui l’uomo delle fotografie. Si fissò per qualche secondo, spostò lo sguardo sulla donna, poi ancora allo specchio. Farfugliò qualcosa e, di peso, cadde a terra. Riaprì gli occhi. Si trovava ancora lì, sdraiato nella stessa camera. Il panico crebbe mischiandosi lentamente alla confusione. Si mise a sedere sul letto, la testa gli girava. Da dietro la porta sentiva arrivare il borbottio di due persone che, anche se tentavano in tutti i modi di non farsi sentire, non riuscivano a nascondere l’agitazione. Una delle due voci era femminile, probabilmente della stessa donna che aveva visto in casa. La seconda, certamente maschile, gli sembrava conosciuta. Si concentrò per capire chi fossero. Sentì distintamente un paio di volte l’uomo parlare di lui chiamandolo Arthy, e solo una persona lo chiamava così: Frank, suo fratello.”

Antonello Torzillo è nato a Cantù. Vive e lavora a Como. Diplomato Maestro d’Arte Applicata, ha collaborato per anni come designer freelance specializzato nella comunicazione e nella promozione digitale, con diverse aziende italiane.

LA MEMORIA DELLA COLPA | Antonello Torzillo | Il Seme Bianco | libri | Thriller |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il crimine non va in pensione, Antonello De Pierro sostiene il film su ludopatia e terza età


Teiresias Centaurus 3047: Un'epica saga di Fantascienza Post Apocalittica: Gli Annali di Dhungwana Parte II


“SUPERNOVA”: L'ULTIMO LAVORO DISCOGRAfICO DI CAPITAN AMERICA


Ecco i cinque finalisti del Premio Biella Letteratura Industria 2016


ALESSANDRA NICITA “CANZONI DI NASCOSTO” È L’ALBUM DELLA CANTAUTRICE SALENTINA USCITO IL 21 MAGGIO


...E LO CHIAMERAI DESTINO: un anno di successi e recensioni


 

Ieri...

Stesso autore

EAP: Nuove truffe per far pagare i libri agli esordienti

EAP: Nuove truffe per far pagare i libri agli esordienti
Esistono molti modi per pubblicare un libro, lo si può fare anche da soli trovando un sito che impagina e poi stampa per te. Questi siti, poi pubblicizzano l’opera si Amazon, Ibs etc, ma il libro non va in libreria, insomma non c’è distribuzione. Ma se ci sia affida una casa editrice seria, questa la distribuzione ce l’ha e di affida a un distributore che promuove il libro nelle librerie. La (continua)

UN AMORE SENZA TEMPO DI MICHELE FALZONE

UN AMORE SENZA TEMPO DI MICHELE FALZONE
UN AMORE SENZA TEMPO Esce il nuovo romanzo di Michele Falzone “Un amore senza tempo” edito da Il Seme Bianco. Siamo a Parigi. Ferdinando, scrittore e filosofo di fama, ormai settantenne, vive un momento di profondo disagio esistenziale. Nel tentativo di addomesticare le angosce della vecchiaia e il pensiero ricorrente della morte, ricompone tutti i ritagli della sua esistenza: dalle inquietu (continua)

Noi antabusiani: come sopravvivere all’Antabuse e sconfiggere la dipendenza da alcol

Noi antabusiani: come sopravvivere all’Antabuse e sconfiggere la dipendenza da alcol
Esce il libro autobiografico di Lucia Besana sul tema disintossicazione dalla dipendenza dall’alcol.L'autrice tratta l'argomento dell'etilismo rimuovendo con ironia ogni tabù, soffermandosi sui meccanismi psicologici e sociali che possono causare la dipendenza e l'ossessione per l'alcol e fornendo una serie di indicazioni pratiche al problema. Dall'utilizzo di un farmaco di nome Antabuse, del q (continua)

“L’ultimo veggente”: quando la speranza di un cambiamento, a volte, uccide

“L’ultimo veggente”: quando la speranza di un cambiamento, a volte, uccide
“L’ultimo veggente” di Salvatore Varsallona, edito da Il Seme Bianco, narra la quotidianità di un piccolo centro della Sicilia che viene d’improvviso sconvolta dalle apparizioni della Madonna. Il veggente è un ragazzo di 18 anni che viene da un altro paese e che nessuno conosce. Le apparizioni avvengono in campagna, sopra un albero di ciliegio il primo gioved& (continua)

“Il Vecchio”: una storia di riscatto e tenerezza

“Il Vecchio”: una storia di riscatto e tenerezza
Esce il romanzo di Marco Acciavatti, “ Il vecchio”, edito da Il Seme Bianco, che racconta la la storia di un povero vecchio vive in solitudine consumato dal dolore per gli affetti perduti e dal rimorso per gli errori fatti. Conduce la sua esistenza chiuso in se stesso attendendo, anzi quasi desiderando, la fine, quando inaspettatamente arriva nella sua vita una scintilla di speranza c (continua)