Home > Keyword : visite guidate pompei cliccata 376 volte

Tempio di Iside Pompei

Tempio di Iside Pompei
Il Tempio di Iside a Pompei, è una costruzione di epoca romana, sepolta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. L’eruzione, violenta, seppellì oltre l’antica città di Pompei, anche le antiche città di Ercolano, Oplontis e Stabia.Il Tempio di Iside venne ritrovato a seguito degli scavi archeologici promossi dai Borbone nel settecento. L’esplorazione della costruzione sacra ha fornito una grande quantità di reperti e pitture con soggetti religiosi, oggi custoditi, per la maggior parte al Museo Archeologico Nazionale di Napoli.La costruzione del tempio risale al II secolo a.C., ma a causa del terremoto di Pompei del 62 d.C. l’intera struttura venne ricostruita per volere di Numerio Popidio Ampliato...

napoli | pompei | visite guidate napoli | visite guidate pompei | guide turistiche napoli | spaccanapoli | scavi di pompei |


Casa degli Amorini dorati Pompei

Casa degli Amorini dorati Pompei
La Casa degli Amorini dorati è una delle domus più affascinati degli scavi archeologici di Pompei È considerata tra le abitazioni più eleganti, un vero gioiello che sorge nella Regio VI dell’antica città di Pompei. La Casa degli amorini dorati è famosa grazie ai suoi affreschi e mosaici che documentano le varie fasi costruttive della domus.La domus che conosciamo noi è stata ottenuta dall’unione di due piccole dimore del III e II secolo a.C.Costruzioni unificate nel I secolo a.C., in un nuovo progetto edilizio molto più articolato, con la creazione di un grande e singolare peristilio.La casa deve il suo nome ad alcuni dischi di vetro con foglia d’oro sui quali è incisa la figura di ...

Pompei | Scavi di Pompei | Visite guidate Pompei | Guide turistiche Napoli | visite guidate napoli | spaccanapoli |



Casa di Ottavio Quartione Pompei

Casa di Ottavio Quartione Pompei
La casa di Ottavio Quartione è considerata una versione in miniatura delle grandi ville aristocratiche che si trovavano nelle campagne dei dintorni dell’antica città di Pompei. Una tipologia di abitazione che era utilizzata esclusivamente da una piccola èlite pompeiana, prima dell’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C.La casa venne portata alla luce tra il 1916 e il 1921, dagli scavi guidati da Vittorio Spinazzola. Si trova su via dell’Abbondanza, una delle strade più ricche di Pompei. Sul nome dell’edificio c’è sempre stato un considerevole dibattito. Il nome originale dell’edificio è Loreius Tiburtinus, derivato da due annunci elettorali che si trovavano sulla facciata esterna della casa. Una scritta diceva “ Vota Loreius” e l’altra “Vota Tiburtinus”. Ora però do...

Pompei | scavi di Pompei | Visite guidate Pompei | guide turistiche Napoli | Visite guidate napoli | spaccanapoli |


Casa dei Cervi Ercolano

Casa dei Cervi Ercolano
La Casa dei Cervi di Ercolano, è una domus di epoca romana, sepolta durante l’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. L’antica città di Ercolano subì lo stesso destino delle antiche città di Pompei, Stabia e Oplonti.Gli scavi archeologici dell’antica città di Ercolano iniziarono in maniera quasi casuale nel 1738. La Casa dei Cervi è cosi chiamata per via del ritrovamento nel giardino, di due statue di cervi assaliti da cani. L’elegantissima e lussuosa domus, con terrazza vista mare fu costruita nel periodo in cui a Roma regnava l’imperatore Claudio. Proprietario era Q.Granius Verus, uno schiavo liberato poco prima della distruzione per mano del Vesuvio, di Ercolano. Con il resto della città, anche l’a...

ercolano | scavi di ercolano | visite guidate napoli | guide turistiche napoli | visite guidate pompei |


Casa del Poeta Tragico di Pompei

Casa del Poeta Tragico di Pompei
La casa del Poeta tragico di Pompei si trova nella Regio VI degli scavi archeologici dell’antica città di Pompei. È una delle domus che non passa in osservata. Si trova proprio alle spalle del Foro centrale, lungo via delle Terme, nell’area tra Porta Ercolano e come abbiamo detto prima, il Foro. Questa abitazione riportata alla luce nel 1824 dopo l’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C., è celebre per la ricchissima decorazione pittorica appartenente all’ultimo periodo dell’arte pompeiana.La casa del Poeta tragico di Pompei in realtà, è famosissima nel mondo per il suo mosaico pavimentale di un cane legato alla catena, in atto di abbaiare, con su scritto “Cave Canem” ossia “Attenti al Cane”.La raffigurazione del cane è estremamente realistica, e pro...

Pompei | Scavi di Pompei | Visite guidate Pompei | Visite guidate Napoli | Guide turistiche napoli |


Casa della Venere in conchiglia Pompei

La casa della Venere in conchiglia, che si trova negli scavi archeologici di Pompei. è famosa per il dipinto della Venere dai capelli ricci distesa su una conchiglia. La casa della Venere in conchiglia, venne scoperta tra il 1933 ed il 1935. La casa ha un grande peristilio, che è in pratica il centro della domus.Sul peristilio affacciavano vari ambienti della casa con pareti decorate in IV stile. Solo una piccola eccezione la notiamo per il grande oecus , ossia una stanza utilizzata come ambiente di ricevimento della casa romana. L’oecus, costruito ad ovest dell’atrio,è particolare perchè le pareti non hanno decorazioni. Questa assenza è dovuta al fatto che al momento dell’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. era stato messo in opera solo il pavimento.L...

Pompei | Scavi di Pompei | Visite guidate Pompei | Guide turistiche Napoli | Casa Venere in conchiglia |


Teatro Grande di Pompei

Teatro Grande di Pompei
Il Teatro Grande di Pompei, è una costruzione teatrale di epoca romana. Il Teatro venne sepolto, anch’esso dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. Venne ritrovato a seguito degli scavi archeologici dell’antica città di Pompei, promossi da Carlo III di Borbone. Al suo interno venivano rappresentate commedie, mimi, pantomimi e atellane.Il Teatro Grande viene ancora oggi utilizzato, per spettacoli di ogni tipo, così a testimoniare la continuità tra la città antica e quella moderna. Nelle città greche e romane, il teatro era un divertimento collegato alla religione. Partecipare ad uno spettacolo era segno di appartenenza civica , però solo i cittadini liberi andavano a teatro e di festività religiosa , gli spettacoli avvenivano per l...

Pompei | scavi di Pompei | teatro Grande di Pompei | Visite guidate Pompei | Guide turistiche Napoli |


Il Tempio di Apollo Scavi di Pompei

Il Tempio di Apollo Scavi di Pompei
Il Tempio di Apollo, che si trova all’interno degli scavi archeologici di Pompei, è sempre stato considerato come il cuore della spiritualità dell’antica città di Pompei. Il tempio di epoca romana, risalirebbe al VIII-VII secolo a. C, subì la stessa sorte dell’antica città che venne sepolta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C.Si tratta di uno dei templi più antichi di Pompei, nonché, per molti anni, quello più frequentato. La comunità religiosa nacque per il culto della divinità solare, a cui erano devoti Greci, Etruschi e i Sanniti. Il culto al dio Apollo, era la cosa capace di unirli. E anche a Pompei si decise la costruzione dedicata al dio del sole, che da porta Marina, conduce direttamente a quello che è il cuore pulsante della città, il Foro.La p...

Scavi di Pompei | Pompei | Visite guidate Pompei | Visite guidate Napoli |


Casa del Fauno Pompei

Casa del Fauno Pompei
La Casa del Fauno, è tra le più belle e sfarzose domus dell’antica città di Pompei. Situata su via della Fortuna, deve il suo nome ad una statua in bronzo, posizionata nell’impluvium, che rappresenta un satiro danzante. Erroneamente la statua venne interpretata come un fauno. La statua originale oggi è conservata all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Napoli.La datazione della domus può essere divisa in vari tempi. La prima costruzione risale al III secolo a.C. Venne ampliata nel II secolo a.C. La casa venne totalmente ricostruita , il piano di calpestio venne rialzato quasi di un metro. Con l’occasione venne aggiunto un secondo peristilio, che equivaleva a dimostrare ostentazione, ricchezza e potere. Risale invece al I secolo a.C. la zona dei bagni e dei servizi.Venne esplorata all’inizio del XIX secolo. Numerosi mosaici videro la luce. Mosaici che...

Pompei | Scavi di Pompei | Visite guidate Pompei | Visite guidate napoli |


Le terme di Pompei

Le terme di Pompei
Le terme degli scavi di Pompei, erano uno dei passatempi preferiti degli antichi pompeiani. Luoghi di divertimento, tra i più amati dai cittadini. Erano posti che si frequentavano sia per motivi igienici e soprattutto per ritemprarsi. Ma si frequentavano anche per incontrare amici, per fare affari, per fare politica e per corteggiare e farsi corteggiare.Molti abitanti frequentavano quotidianamente le terme, sia uomini che donne. Anche a Pompei questa tendenza di frequentare le terme, è visibile ancora oggi.Negli scavi archeologici di Pompei incontriamo almeno tre stabilimenti termali: le Terme del Foro, le Terme Stabiane, e le terme Suburbane.Le Terme del Foro erano le più grandi e prestigiose. Le Terme Suburbane invece erano le ...

Pompei | Scavi di Pompei | Visite guidate pompei |


 

[1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo: rassegna in omaggio al grande Pino Daniele

Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo: rassegna in omaggio al grande Pino Daniele
Il 19 settembre, alle ore 21, il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo con la collaborazione della Direzione Musei Statali della Città di Roma presentano nell’ambito della rassegna sotto l’Angelo di Castello: danza, musica, spettacolo curata da Anna Selvi, ‘NA TAZZULELLA ‘E CAFE’ un concerto omaggio al grande Pino Daniele il grande musicista  che, a cavallo degli anni settante ottanta, ha (continua)

SERMONE: LA NOSTRA FORZA DI VOLONTARIATO: I MINISTRI VOLONTARI

SERMONE: LA NOSTRA FORZA DI VOLONTARIATO: I MINISTRI VOLONTARI
SERMONE: LA NOSTRA FORZA DI VOLONTARIATO: I MINISTRI VOLONTARIDomenica 19 settembre, alle ore 14:30 il Reverendo Luigi Filippo Teggia Droghi, Ministro di culto della Chiesa di Scientology della città di Pordenone, terrà il Sermone dal titolo “LA NOSTRA FORZA DI VOLONTARIATO: I MINISTRI VOLONTARI".Per partecipare all’incontro che si terrà sulla piattaforma web Zoom, e sarà aperto sia ai fedeli dell (continua)


Ascoli Piceno: il tour “Dinosauri in città” per la prima volta in Italia

Ascoli Piceno: il tour “Dinosauri in città” per la prima volta in Italia
Dall’Inghilterra, la produzione esclusiva dal 24 settembre al 3 ottobre Uno spettacolo interattivo con giganteschi dinosauri animati Per la prima volta in Italia, direttamente dall’Inghilterra, per un ritorno alla preistoria, “Dinosauri in città”, uno spettacolo interattivo che travolge il pubblico nel viaggio esplorativo emozionale, ludico e didattico ad Ascoli Piceno dal 24 settembre al 3 ottobre.La tensostruttura è allestita in via Piceno Aprutina (Rione Castagneti, area camper)  ampiamente arieggiata e spaziosa, (continua)

A Palazzo Cordellina a Vicenza la mostra “Leggi, sogna, viaggia con Agata allegra Mucci” di Maria Pia Morelli in arte Zapi

 A Palazzo Cordellina a Vicenza la mostra  “Leggi, sogna, viaggia  con Agata allegra Mucci” di Maria Pia Morelli in arte Zapi
Apre sabato 18 settembre a Vicenza a Palazzo Cordellina (ore 18) la mostra “Leggi sogna, viaggia con Agata allegra Mucci”, della scrittrice e artista vicentina Maria Pia Morelli in arte “Zapi”. La mostra è organizzata in collaborazione in collaborazione con Biblioteca Bertoliana e Comune di Vicenza Dai dieci libri illustrati di fiabe per ragazze e ragazzi della collana Agata allegra Mucci, in italiano e in inglese, è nata la mostra itinerante che ha già aperto a Bassano del Grappa, Cittadella, Bari, Cortina  e ora fa tappa a Vicenza, dove resterà allestita fino al 17 ottobre, in collaborazione con la Biblioteca Bertoliana e il Comune di Vicenza. L’evento è organizzato grazie a (continua)

Un'artista ed un mecenate: Giovanni Leonardo damigella dona scultura di Elena Mutinelli

Un'artista ed un mecenate: Giovanni Leonardo damigella dona scultura di Elena Mutinelli
Una scultura dal titolo "Manifesto Principio", ispirata alla Deposizione del Rosso Fiorentino, sarà inaugurata domani nella villa comunale di Chiaramonte Gulfi. E' stata donata dall'industriale del marmo Giovanni Ldeonardo Damigella. L'opera, in marmo bianco di Carrara è stata realizzata dalla scultrice Elena Mutinelli Un’opera d’arte contemporanea sarà collocata all’interno della villa comunale a Chiaramonte Gulfi. L’opera, una scultura in marmo bianco di Carrara, realizzata dalla scultrice milanese Elena Mutinelli, è stata donata dall’industriale del marmo Giovanni Leonardo Damigella, titolare della Mondial Granit. La nuova opera scultorea, alta 1,70 metri, si intitola “Manifesto Principio” e sarà inaugu (continua)