Home > Economia e Finanza > La scuola tra metodo e innovazione, approfondimento a Digitale Italia

La scuola tra metodo e innovazione, approfondimento a Digitale Italia

scritto da: AIDR | segnala un abuso

La scuola tra metodo e innovazione, approfondimento a Digitale Italia

Ospiti del format: Manuela Conte, Capo Team Media Rappresentanza Italiana Commissione Europea e Giovanni Vicari, Direttore Generale Scuole Cefa.


L’esempio del progetto Re-Educo nel format web di Aidr

Come sta cambiando la scuola negli ultimi anni, in che modo l’uso delle nuove tecnologie può contribuire a sostenere il percorso formativo degli studenti? Come possono essere integrati gli strumenti digitali in classe? Questi i temi della puntata di Digitale Italia, il format web di Aidr. Ospiti del format: Manuela Conte, Capo Team Media Rappresentanza Italiana Commissione Europea e Giovanni Vicari, Direttore Generale Scuole Cefa. “Il progetto Re- Educo, promosso dalla Commissione Europea e che in Italia ha visto la partecipazione di oltre seicento studenti, si è posto due grandi obiettivi: da una parte colmare il gap esistente sul fronte delle competenze digitali, dall’altra formare i cittadini della società digitale - ha sottolineato nel corso del suo intervento Manuela Conte, Capo Team Media Rappresentanza Italiana Commissione Europea.” “Durante la pandemia – ha proseguito il direttore generale Scuole Cefa Giovanni Vicari, abbiamo dovuto giocoforza spostare le modalità di didattica online, nel futuro però potremmo integrare le diverse modalità di apprendimento per offrire ai nostri ragazzi un’esperienza diversa.”

 

Vedi la puntata qui https://www.aidr.it/la-scuola-digitale-metodi-e-innovazione-il-ruolo-del-progetto-re-educo/

Ascolta il podcast qui https://www.aidr.it/la-scuola-digitale-metodi-e-innovazione-il-ruolo-del-progetto-re-educo-podcast/

 

 

 

 


Fonte notizia: https://www.aidr.it/la-scuola-tra-metodo-e-innovazione-approfondimento-a-digitale-italia/


digitale italia | aidr | scuola |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il Metodo Malossi: Come Funziona E Come Aiuta I Sordociechi


Realizzare cataloghi online: nasce il Catalogo Digitale Multicanale


Crescere nell’era digitale, un saggio di Giorgio Capellani


I Corsi della Scuola del Festival del Verde e del Paesaggio


Rimedi Eiaculazione Precoce


La missione 6 del PNRR: Il Gusto del Futuro della Nuova Sanità


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Estate 2021 tra COVID e attacchi hacker

Estate 2021 tra COVID e attacchi hacker
Essenziale il ruolo dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale di Mauro Nicastri, Presidente Aidr L’estate 2021 la ricorderemo anche per gli attacchi informatici che hanno preso di mira, nel periodo della pandemia, ospedali, strutture mediche e strutture che si occupano dello sviluppo e della distribuzione del vaccino contro il Covid 19. L’ultimo episodio ha interessato il Ced della Regione Lazio, mandando in tilt tutti i sistemi compresi quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale. Si lavora ininterrottamente da oltre ventiquattro ore per consentire al sistema di poter continuare ad erogare i servizi, in un momento della pandemia estremamente delicato, mentre l’indagine aperta dalla Procura di Roma inizia a vagliare alcune ipotesi, pur non sbilanciandosi. La questione, oltre l’emergenza di queste ore, è racchiusa nei dati evidenziati nell’intervista a La Repubblica della direttrice della Polizia Postale Nunzia Ciardi: gli attacchi informatici con la pandemia sono aumentati del 246%. Guardando ad un fenomeno in crescita vorticosa, diventa essenziale il ruolo dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale istituita dal Governo Draghi. L’organismo, alla cui istituzione in tempi rapidi si è lavorato anche per dare attuazione al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ha infatti un obiettivo fondamentale: costruire le fondamenta di un nuovo sistema in grado di proteggere il Paese, nel momento in cui l’intero sistema pubblico e privato è chiamato alla transizione digitale. Sarebbe impensabile infatti, traghettare la nostra economia in chiave digitale, se non ponessimo al contempo uno scudo contro gli attacchi hacker. L’ultimo episodio ha interessato il Ced della Regione Lazio, mandando in tilt tutti i sistemi compresi quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale. Essenziale il ruolo dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionaledi Mauro Nicastri, Presidente AidrL’estate 2021 la ricorderemo anche per gli attacchi informatici che hanno preso di mira, nel periodo della pandemia, ospedali, strutture mediche e strutture che si occupano dello sviluppo e della distribuzione del vaccino contro il Covid 19. L’ultimo episodio ha interessato il Ced della Regione Lazio, (continua)

Lo smart working post pandemia, approfondimento a Digitale Italia

Lo smart working post pandemia, approfondimento a Digitale Italia
A Digitale Italia, il format web ideato da Aidr, una puntata dedicata allo smart working. Ospiti del format: Laura Carletti, CSR & HR Randstad Group Italia e Sergio Alberto Codella: segretario generale Aidr. Carletti- Randstad Italia: il mercato del lavoro cambierà velocementeUna rivoluzione dettata dalla pandemia. L’Italia ha scoperto lo smart working più per necessità, che per scelta nel corso dell’ultimo anno a mezzo. In che modo milioni di italiani hanno vissuto questo nuovo approccio, quali ripercussioni avrà nei prossimi anni l’introduzione sempre più consistente del lavoro agile? A Digital (continua)

La casa intelligente: è tempo di abbattere le barriere

La casa intelligente: è tempo di abbattere le barriere
La Legge di Bilancio 2021(art.1 comma 66 lettera d), con i successivi chiarimenti del Ministero dell’Economia e dell’Agenzia delle Entrate, prevedono che tutti i condomini, anche se di età non superiore ai 65 anni, possono usufruire del “superbonus” 110% di Federica De Pasquale – Responsabile Osservatorio sul condominio digitaleNonostante anche in Italia vi sia un notevole incremento del settore Smart Home, simile a quello dei principali Paesi occidentali, in termini assoluti siamo ancora agli ultimi posti in Europa.Con questa espressione, che preferisco nella versione italiana di “Casa Intelligente”, si vogliono identificare tutti (continua)

Monnezza 2.0, la gestione dei rifiuti in chiave digitale

Monnezza 2.0, la gestione dei rifiuti in chiave digitale
Tutto sommato, la differenza tra la gestione dei dati e la gestione dei rifiuti non è poi tanto diversa: può sembrare paradossale, ma entrambi, seppur per aspetti diversi, hanno un valore enorme e creano ricchezza. di Alessandro Capezzuoli, funzionario ISTAT e responsabile osservatorio dati professioni e competenze AidrEra il 1987 e Aldo Fabrizi, visibilmente commosso da quella commozione che soltanto le emozioni ingenue di un anziano vicino alla fine del viaggio può esprimere, fece un’ultima apparizione in televisione, recitando un sonetto ispirato alla celebre canzone “Buongiorno tristezza”, cantata d (continua)

Covid Digital Disruption

Covid Digital Disruption
La pandemia è stata per molte aziende un banco di prova per misurare la loro capacità di far evolvere rapidamente il modello organizzativo, i processi e la tecnologia pena il rischio di non sopravvivere. Di Vito Coviello,Socio AIDR e Responsabile Osservatorio Tecnologie Digitali nel settore dei Trasporti e della Logistica.No, non è un gioco di parole come potrebbe apparire, ma reale necessità in tempi di pandemia.Lo scorso anno è stato l’anno cui le aziende di ogni settore hanno dovuto mettere rapidamente in campo  ogni misura idonea per fronteggiare l’emergenza Covid per  non  (continua)