Home > News > Civitanova Marche: raggiungere i ragazzi prima degli gli spacciatori

Civitanova Marche: raggiungere i ragazzi prima degli gli spacciatori

scritto da: Notiziepubblichepadova | segnala un abuso

Civitanova Marche: raggiungere i ragazzi prima degli gli spacciatori

Durante il fine settimana, ritornano a Civitanova Marche i volontari di MONDO LIBERO DALLA DROGA, con la campagna dedicata alla prevenzione contro l'uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti per profitti illegali.


"La prevenzione alla droga raggiunge i ragazzi di CIVITANOVA MARCHE"

 

Durante il fine settimana, ritornano a Civitanova Marche i volontari di MONDO LIBERO DALLA DROGA, con la campagna dedicata alla prevenzione contro l'uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti per profitti illegali. 

L’iniziativa si svolge nel bellissimo scenario litoraneo, dove i volontari percorrono il lungomare per arrivare al centro.

Gli opuscoli trattano diverse sostanze, da droghe come MARIUJANA o ALCOL a EROINA o DROGHE INALANTI fino all' Abuso di ANTIDOLORIFICI.

Oggi le droghe sono talmente diffuse che sempre più si vede una forte contesa tra legale e illegale. Quale è il punto della vista corretto?....

Sappiamo che la droga non lascia scampo! La stragrande maggioranza dei ragazzi o persone che iniziano lo fanno con le droghe leggere come la MARIUJANA o l'HASHISC o potremo dire la Cannabis. 

Ma poi il bisogno di sballo richiede dosi sempre più forti fino ad arrivare con molta facilità ad Eroina o Cocaina; a quel punto ci si ritrova difficilmente in grado di riconoscere che occorre smettere.

Soprattutto se usarne ti fa sentire parte di un gruppo. In realtà questa è solo una prima fase; nel tempo la necessità di droga porta al bisogno di soldi e pian piano a fare i conti con la solitudine. A quel punto forse per miracolo alcuni ragazzi ammettono lo sbaglio, e decidono di intraprendere un programma di disintossicazione. Mentre altre volte la fine cruenta in preda a un'overdose decreta la fine di una vita persa sotto le dipendenze di questi veleni.

I sondaggi ci riferiscono che molti ragazzi non comprendono la gravità degli effetti delle droghe. E quindi in una festa o rave è molto facile finire di usarne anche solo per una volta. Quindi la domanda da porsi diventa: Che società vogliamo?

Il filosofo L. Ron Hubbard lo spiegò chiaramente:" Le droghe distruggono'". Per tanto chi è a favore di un veleno che vuol distruggere la società?....

La sana verità grazie la propaganda dell'informazione è l'unico modo per sconfiggere il male provocato dalla menzogna.

 

 

prevenzione | Civitanova Marche | Eroina | Cocaina | volontari |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Marche, Donoma Club: Arriva MARKETT, il format rivelazione del by nigth italiano


I GEISHA APRIRANNO I CONCERTI DI ANASTACIA NELL’IMAGinACTION TOUR


Donoma Club, ritorna MARKETT con POPSTAR: il party che accende le vetrine e rende il pubblico protagonista


Linda d, apre il live di Anastacia a Civitanova Marche


Discutere sui “vantaggi” della droga, che sia legale o meno, è come discutere sul fatto che la morte non è morte!


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

“La via della felicità nei negozi di Fermo" Un movimento che porta alla realizzazione di una vita più felice.

“La via della felicità nei negozi di Fermo
Fermo: La via della felicità in formato marchigiano ha raggiunto i cittadini, messa a disposizione dai commercianti per i propri clienti, che hanno voluto donare un tocco di speranza per un futuro migliore. Fermo: La via della felicità in formato marchigiano ha raggiunto i cittadini, messa a disposizione dai commercianti per i propri clienti, che hanno voluto donare un tocco di speranza per un futuro migliore. Il filosofo L. Ron Hubbard scrisse il libro LA VIA DELLA FELICITÀ all’inizio degli anni 80’, per descrivere i 21 precetti che caratterizzano il Buon Senso, sostenendo: “Non devi fare altro (continua)

Speciale giornata di sport e prevenzione per sconfiggere la droga

Speciale giornata di sport e prevenzione per sconfiggere la droga
volontari di Mondo Libero dalla droga delle Marche non si fan sfuggire l’opportunità di diffondere il loro messaggio: no alla droga e si alla vita. Lo sport per coinvolgere i ragazzi mentalmente e fisicamente, un’arma tra le più efficaci contro la droga. I volontari di Mondo Libero dalla droga delle Marche non si fan sfuggire l’opportunità di diffondere il loro messaggio: no alla droga e si alla vita.Ecco che l’occasione è arrivata durante una delle manifestazioni sportive più attese dell’anno, con l’equipaggio di una “Abbiamo parte (continua)

La prevenzione alla droga sta prendendo il mare

La prevenzione alla droga sta prendendo il mare
ncona: La campagna di prevenzione alla droga avrà il suo battesimo del mare domenica 13 giugno con lo stendardo dell’associazione Mondo libero dalla droga issato sull’imbarcazione Stinger durante la spettacolare regata Conerissimo. Ancona: La campagna di prevenzione alla droga avrà il suo battesimo del mare domenica 13 giugno con lo stendardo dell’associazione Mondo libero dalla droga issato sull’imbarcazione Stinger durante la spettacolare regata Conerissimo.  L’idea è partita da Lino Scerbo presidente dell’associazione Vela Club Senigallia ASD “LABOLINA” che si occupa di formazione e avvicinamento al mondo del ma (continua)

I Diritti Umani riguardano tutti noi, sono i diritti di tutti!

I Diritti Umani riguardano tutti noi, sono i diritti di tutti!
"I diritti umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico." L. Ron Hubbard  "I diritti umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico."  L. Ron Hubbard  Vediamo giornalmente i diritti umani calpestati e violati a persone che sono disposte a perdere la vita piuttosto che continuare a vivere nell'oppressione. … Ma alla base delle violazioni si trova la mancanza di conoscenza ed applicazione dei diritti umani fondamentali per oggi ess (continua)

Doppia cerimonia alla Chiesa di Scientology di Padova

Doppia cerimonia alla Chiesa di Scientology di Padova
Nella mattinata di ieri, domenica 5 giugno, due giovani famiglie della comunità padovana di Scientology, “Cerimonia di riconoscimento e conferimento del nome” per Melania e Vittoria  Nella mattinata di ieri, domenica 5 giugno, due giovani famiglie della comunità padovana di Scientology, hanno celebrato la Cerimonia del nome, officiata dal Ministro di Culto di Scientology, confessione religiosa fondata da L. Ron Hubbard.  Il Ministro di Scientology ha presentato le bimbe (continua)