Home > Arte e restauro > Davide Quaglietta: una pittura sulle ali della vita

Davide Quaglietta: una pittura sulle ali della vita

scritto da: Elenagolliniartblogger | segnala un abuso

Davide Quaglietta: una pittura sulle ali della vita


 Arte e vita da sempre si intrecciano e sono coese in modo solido e inscindibile. Ogni artista lascia, che la propria vita venga pervasa dal talento e dalla vena creativa e genera poi una fusione in armonia tra estro e sentimento esistenziale. Talvolta invece, si verifica una sorta di scontro e di contrasto e l'arte rispecchia un tormento interiore e introspettivo spesso tenuto celato e nascosto. Davide Quaglietta nella sua maturità espressiva propende per dare un equilibrato bilanciamento al rapporto tra arte e vita e riesce a trovare dei punti salienti di contatto e di congiunzione positiva, che producono un meccanismo di connessione forte, senza però mai provocare una forma di prevaricazione controproducente, ma resettando al meglio ogni elemento di collegamento. La Dott.ssa Elena Gollini ha espresso una serie di approfondimenti in merito, che rendono più facilmente recepibile l'analisi critica riferita alla pittura di Quaglietta. In particolare ha sottolineato: “Dalla pittura di Davide si evince un rapporto con la vita tendenzialmente coerente e consapevole. Un rapporto sereno con la realtà circostante e una dinamica di visione elastica e versatile verso il mondo e la dimensione del reale. Questo suo sapere bene le redini dell'esistenza senza fare voli pindarici azzardati e avventati, gli consente di portare avanti un discorso pittorico sempre attinente e pertinente, che si solleva e prende il volo, ma resta sempre coeso a ideali concreti e tangibili, a rimandi visibili, a concezioni plausibili e condivisibili. Le ali della pittura di Davide sono pertanto comprovanti di un modus pensandi, che sposa idee e pensieri effettivi, proiezioni applicabili, pur lasciando affiorare sempre quell'emozione intima strabordante di pathos, assimilabile ad una pulsione di trasporto di getto, genuina e autentica. Le ali della pittura di Davide equivalgono a una speranza sociale, a una prospettiva di coinvolgimento collettivo, ad un sogno declinato in senso comunitario. Sono ali virtuali, che gli servono per spiccare in volo e per planare attraverso l'espressione del suo io traslato nelle rappresentazioni. Il suo io non compare in modo esplicito, ma è sospeso nell'aria e nel vento energetico, che ogni immagine sprigiona in modo avvolgente e rivitalizzante. Davide usa le ali della pittura per ritrovare quella dimensione di approfondimento e di scandaglio e per rendere le sue rievocazioni ancora più intense. Sulle ali della pittura Davide procede lasciandosi andare in libertà di pensiero e di azione”. Di recente Quaglietta ha esposto una delle sue opere più rappresentative e significative in mostra a Genova, ricevendo degli elogi e degli apprezzamenti per la stimolante ricerca compiuta. Il quadro esposto di forma ovale ha una grande valenza contenutistica, che rafforza la presenza estetica molto impattante.

Davide quaglietta | quaglietta | artista | arte | opere | quadri | ghiacciai | sociale | legnago | verona | bologna | artworks | art | casa irda | acquarelli | natura | olio | tela | genova | mostra | vendita |



 

Potrebbe anche interessarti

Davide Quaglietta in mostra online dal titolo “Arte motivazionale” a cura di Elena Gollini


Giorgio Griffa / Riccardo Guarneri. Cambiare per rimanere se stessi


Intervista di Alessia Mocci a Luc Vancheri: la pubblicazione italiana del saggio francese “Cinema e Pittura”


Terme di Castrocaro per una settimana su Rete4


Davide Quaglietta: pensiero e azione artisticamente attivi


Davide Quaglietta: arte docet


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Grande consenso per la mostra pittorica di Daniel Mannini

Grande consenso per la mostra pittorica di Daniel Mannini
Ha riscosso un meritato consenso di approvazione la mostra pittorica con protagonista Daniel Mannini e la sua visionarietà informale, intrisa di vivace dinamismo creativo, allestita nel rinomato contesto della Biblioteca di San Casciano, nei pressi di Firenze. Stante il successo ottenuto, la mostra è stata anche prorogata di un'altra settimana rispetto alle tempistiche pattuite all'inizio (continua)

Paolo Tocchini: l'intensa ispirazione esistenziale alla base della sua cifra pittorica

Paolo Tocchini: l'intensa ispirazione esistenziale alla base della sua cifra pittorica
“Per meglio scandagliare a fondo la cifra pittorica, che appartiene al fare artistico di Paolo Tocchini ho voluto insieme a lui improntare un progetto mirato, congeniale per dare il giusto risalto al fattore di radice esistenziale ed esistenzialista, che è senza dubbio una componente distintiva di notevole pregio all'interno della sua formula espressiva figurale di impronta contemporanea”. (continua)

Paolo Tocchini: un progetto artistico che esalta la profonda ispirazione esistenziale

Paolo Tocchini: un progetto artistico che esalta la profonda ispirazione esistenziale
Volendo trarre e ricavare una serie di valutazioni e di considerazioni favorevolmente attinenti e pertinenti alla profonda visione esistenziale ravvisabile all'interno del corposo apparato compositivo alla base della pittura di Paolo Tocchini, la dottoressa Elena Gollini ha trovato una citazione illustre davvero molto calzante, sulla quale poter prendere spunto per intavolare e realizzare un a (continua)

Si conclude con meritato successo la mostra personale di Daniel Mannini

Si conclude con meritato successo la mostra personale di Daniel Mannini
Non poteva davvero augurarsi e sperare di ottenere esiti migliori per la sua mostra personale, il promettente e giovane pittore Daniel Mannini, che ha allestito una ricca e corposa produzione di opere presso la sede della Biblioteca di San Casciano in zona Firenze, riuscendo a realizzare e concretizzare un traguardo ad alto livello. Elogi e consensi di approvazione non si sono davvero fatti (continua)

Daniel Mannini: una pittura per celebrare l'esistenzialismo filosofico

Daniel Mannini: una pittura per celebrare l'esistenzialismo filosofico
Daniel Mannini è protagonista di un progetto artistico, che si trova collocato in modo permanente sul suo sito web danielmanniniart.it finalizzato a celebrare e omaggiare l'intero comparto della filosofia esistenziale e dell'esistenzialismo, attingendo in particolare da quanto dichiarato e proclamato dall'esimio maestro Albert Camus in una delle sue citazioni più famose “Imparavo finalment (continua)