Home > Altro > Lavori in quota

Lavori in quota

scritto da: Egolem | segnala un abuso


I lavori in quota consistono in ogni attività lavorativa che espone la persona al rischio di caduta da una quota posta a un'altezza superiore ai 2 metri rispetto a un piano stabile. Quando la distanza supera i 2 metri il lavoratore deve proteggersi per evitare la caduta tramite dei DPI (Dispositivi di Protezione Individuale).

Questi DPI devono essere scelti in base al tipo di lavoro svolto e all'altezza.

Anticaduta

L'anticaduta è l'insieme degli elementi e delle procedure da utilizzare per prevenire o limitare una caduta dall'alto, impedendo la collisione della persona con il suolo o con eventuali ostacoli presenti sulla sua traiettoria, e per ridurre il più possibile l'impatto della forza d'arresto trasmessa al suo corpo in caduta libera.

Per l'arresto in sicurezza di una caduta è indispensabile considerare alcuni elementi:

1) La forza di arresto trasmessa al corpo;
2) Un punto di ancoraggio strutturale;
3) Un adeguato tirante d'aria;
4) L'eventuale effetto pendolo.

La trattenuta

La trattenuta è una tecnica di lavoro che impedisce a chi lavora in quota di raggiungere zone pericolose non sicure in cui si è esposti a l potenziale rischio di caduta.

L'attrezzatura che va utilizzata è composta da un cordino di trattenuta e posizionamento di lunghezza tale da consentire al lavoratore di muoversi entro un area di sicurezza definita, e di impedirgli di raggiungere la zona di caduta; un punto di ancoraggio; una imbracatura con cintura di posizionamento sul lavoro.

Posizionamento sul lavoro

Il posizionamento sul lavoro è una tecnica di lavoro con cui il lavoratore è in posizione stabile e con le mani completamente libere sostenuto sulla postazione di lavoro con un cordino di posizionamento in tensione e un imbracatura con cintura di posizionamento.

Questa tecnica di lavoro viene usata quando non è disponibile una adeguata superficie di appoggio. Se la situazione di lavoro esclude un potenziale rischio di caduta, oppure sono presenti adeguate protezioni collettive e il lavoratore ha i piedi in appoggio, è sufficiente l'impiego di una cintura di posizionamento con il relativo cordino. 

Se la condizione di lavoro presuppone invece un rischio di caduta, deve essere previsto un adeguato sistema anticaduta, una imbracatura con punti di ancoraggio e cintura di posizionamento oltre ad un cordino di posizionamento.

Lavoro in sospensione

Il lavoro in sospensione è una tecnica per potere accedere a luoghi di difficile accesso o luoghi dove non è possibile utilizzare scale o ponteggi.

Il lavoratore raggiunge la postazione di lavoro utilizzando dispositivi di ascensione e lavora assicurato a due funi a loro volta collegate a un imbracatura anticaduta con gli appositi cosciali.

Soccorso e recupero

Quando si imposta un programma di lavoro in quota è necessario prevedere un apposito piano di salvataggio e definire le procedure e le tecniche di soccorso da utilizzare in caso di emergenza, così da fornire assistenza in maniera tempestiva al lavoratore infortunato.

I dispositivi impiegati sono normalmente omologati per due persone e permettono di evacuare sia l'infortunato che il soccorritore calandoli a terra ad una velocità di discesa controllata.

https://www.lazzaronisrl.com/

lavori in quota | dpi |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Antonio Valente Anas gallerie stradali ingegnere Biografica completa di tutti lavoro


Assocamerestero: “la Lombardia incontra l’Europa dell’Est” a Milano per approfondire le future opportunità di business della Regione


Un corso sulla gestione dei lavori in quota e le nuove tecnologie


Gico Systems: servizio di lavori in fune presso Palazzo Vecchio a Firenze


Golf a Roma – scopri le quote associative 2019 Country Club Castelgandolfo


Golf a Roma – vieni a provare questo fantastico sport al Country Club Castelgandolfo


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Tutto quello che vuoi sapere sul Pilates

Tutto quello che vuoi sapere sul Pilates
Se stai cercando una routine di allenamento che possa darti un buon equilibrio tra flessibilità, forza, tono muscolare e aiutarti a lenire alcuni dolori, la risposta che fa al caso tuo potrebbe essere più semplice di quanto pensi.Sebbene il Pilates sia in circolazione da quasi 100 anni, sta ancora guadagnando terreno raccogliendo continuamente nuovi devoti. E c’è una buona ragione per cui è divent (continua)

Software HSE per la salute e sicurezza sul lavoro

Software HSE per la salute e sicurezza sul lavoro
Dal 2020 la sicurezza sul lavoro è diventata una delle principali preoccupazioni per molti datori di lavoro. Non solo la pandemia COVID-19 sta ancora provocando enormi problemi, ma l'emergere del lavoro a distanza ha reso più difficile per i datori di lavoro raggiungere i loro dipendenti in smart working.Salute e sicurezza sul lavoro sono quindi imprescindibili per qualunque azienda intenda operar (continua)

La saldatura laser

La saldatura laser
La saldatura laser consiste nello sfruttare una fonte di calore per fondere un metallo base ed unirlo con un metallo chimicamente compatibile chiamato metallo d'apporto. Le saldatrici laser utilizzano impulsi termici ad altissima densità di potenza.Il fascio di luce laser (Light Amplification by Stimulated Emission Radiation), è un fascio di luce coerente (con la stessa lunghezza d’onda) con una potenza molto concentrata.Al termine della scarica del fascio laser avviene l’istantaneo raffreddamento. Il calore generato è sostanzialmente limitato all’area di lavoro e (continua)

La piegatura della lamiera

La piegatura della lamiera
La piegatura della lamiera è un processo di lavorazione molto diffuso che nasconde delle difficoltà legate alla natura stessa del materiale impiegato. La piegatura della lamiera modifica in maniera permanente la struttura della lamiera, tuttavia non la rompe; a questo scopo, è indispensabile considerare il limite oltre il quale la lamiera non si deforma plasticamente, bensì si rompe.L’operazione di piegatura viene effettuata attraverso un punzone e una matrice che presenta, in negativo, la stessa forma del punzone.La piegatura delle lamiere è un (continua)

Punzonatrici

Punzonatrici
La punzonatura è una tecnica utilizzata nella lavorazione della lamiera che permette di imprimere un segno, o una forma, su una superficie mediante la pressione o la percussione di uno strumento detto punzone (dal latino “punctio”, pungere). Il primo esempio importante di punzonatura applicata all’arte pittorica si ha nell’affresco della Maestà di Simone Martini nel palazzo Pubblico di Siena (1315 circa). Questa tecnica veniva anticamente utilizzata nella lavorazione e decorazione di metalli e nella produzione di monete, poi anche per la dentellatura dei francobolli.Oggi viene utilizzata frequentemente in meccanica per lavorare le lam (continua)