Home > Spettacoli e TV > UNA VITA...SUL PALCO. CARLOTTA GALMARINI E IL TEATRO

UNA VITA...SUL PALCO. CARLOTTA GALMARINI E IL TEATRO

articolo pubblicato da: Giornalista | segnala un abuso

UNA VITA...SUL PALCO. CARLOTTA GALMARINI E IL TEATRO

La sua carriera inizia a teatro al Teatro dell'Angelo e al teatro dell' orologio con Francesco Bonelli in liberate le aragoste. Dopo recita ne la Penelope di Enrico Bernard al Teatro dell'orologio e continua senza sosta in altri teatri tra cui il Piccolo Eliseo. Oggi siamo andati a conoscere quest'attrice romana per saperne di più sulle sue interessanti e molteplici esperienze professionali in ambito teatrale.

Quali, fra i personaggi che hai interpretato nei numerosi spettacoli cui hai preso parte, ti sono rimasti più impressi e perchè?

Ciao Roberta, innanzitutto un po’ tutti i personaggi mi hanno lasciato qualcosa.Ogni volta che interpreti “qualcun’altro” scopri una parte di te e la condividi col personaggio che interpreti. Diciamo che sono affezionata al personaggio di Piera in “Liberate le Aragoste” di Francesco Bonelli interpretato al teatro dell’Angelo di Roma ,alla Laura di “Tutti Felici Tranne Me” di Maurizio Canforini e al mio ultimo,Emma, di “Salta che Ti Passa” al Teatro Petrolini di Roma. Un testo scritto dall’attore e scrittore Dario Biancone e diretto da Fabrizio Catarci. Questi tre personaggi in qualche modo vengono accomunati da una certa freschezza, sono reali, vivono il loro dramma quotidiano esprimendo le proprie debolezze e le loro paure senza nascondersi.

La rappresentazione teatrale che ti ha insegnato di più a livello formativo è...

Sicuramente quella con Enrico Bernard con la sua Penelope al teatro dell’Orologio. Un testo difficile da ricordare, da interpretare. Era tutto in rima. Ho iniziato a studiarlo mesi prima. Enrico ha pensato alla regia e a tutto il resto. Non avevo mai interpretato un personaggio con un tale spessore umano. Penelope che aspetta il ritorno del suo Ulisse, insomma conosciamo tutti la storia….

Una regia che ti ha colpito positivamente. E per quale ragione.

Senz’altro quella di Marine Galstyan e di suo marito Sargis Galstyan. A Porte Chiuse Chiuse è stata una sfida sia per lei che per gli interpreti. Innanzitutto recitare sul palcoscenico del Teatro Piccolo Eliseo, trasmette una certa pressione e poi era uno spettacolo di teatro danza dove noi attori ci alternavamo tra passi di tango e teatro. Marine e Sargis sono stati davvero bravi a montare coreografie e ad occuparsi di tutto il resto. E’ stata un’esperienza fantastica.

L'amore per il palcoscenico è rimasto invariato anche quando hai iniziato ad occuparti, negli anni della tua carriera, di Tv, fiction e cinema?

Adoro il teatro ed il contatto col pubblico. Credo che un attore bravo debba formarsi a teatro e capire la differenza tra set e palcoscenico. Ci sono attori italiani come Toni Servillo che continuano a recitare in teatro dopo aver lavorato in film importanti. Non credo che si alteri qualcosa, credo che al primo posto ci sia sempre l’amore per l’espressione e la recitazione.

Ci sono già prossimi spettacoli a cui stai lavorando?

Per ora ci sono delle proposte teatrali che mi piacerebbe prendere in considerazione. Ma io sono scaramantica non ne parlo finché non si avverano…Intanto mi alleno e continuo a tenermi “creativamente” in forma.

Roberta Nardi - Giornalista e Ufficio Stampa.

Teatro | Carlotta Galmarini | Roberta Nardi | esperienze | attrice | carriera | intervista |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La Campania vince e stravince a Miss Italia


SECONDA GIORNATA DI SELEZIONI ITALIANE A FOLGARIA, ECCO GLI AZZURRI PER IL TROFEO TOPOLINO


"Primo volo": l'umorismo politico del teatro canzone nello spettacolo di Paolo Fusi e Carlotta Piraino


Diritti al Belli: Rassegna a cura di Valentina Martino Ghiglia e Francesca Romana Miceli Picardi


MUSICA LIRICA: SUONIAMO ITALIANO, I PRELUDI DEI GRANDI MAESTRI


Attraversamenti Multipli 2015


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

I LIBRI NON VANNO IN VACANZA: RENATO FEDERICI PUBBLICA IL NUOVO VOLUME “RIVOLTE E RIVOLUZIONI”

I LIBRI NON VANNO IN VACANZA: RENATO FEDERICI PUBBLICA IL NUOVO VOLUME “RIVOLTE E RIVOLUZIONI”
Con il suo recente volume “RIVOLTE E RIVOLUZIONI – Gli Ordinamenti giuridici dello Stato e dell’Anti-Stato” Renato Federici cerca di fare il punto su un dibattito giuridico e politico ultrasecolare: esiste una guerra giusta, o meglio, si può fare giustizia con una guerra? L’autore aveva già pubblicato Guerra o diritto? (la prima edizione nel 2009, la te (continua)

SABATO 6 LUGLIO TOSETTI IN PASSERELLA IN STILE 800: INTERVISTA AD ELISA TOAIARI, HAIRSTYLIST DELL'EVENTO

SABATO 6 LUGLIO TOSETTI IN PASSERELLA IN STILE 800: INTERVISTA AD ELISA TOAIARI, HAIRSTYLIST DELL'EVENTO
Stamattina abbiamo incontrato Elisa Toaiari, famosa hairstylist nella città di Como, che è stata la responsabile dell'immagine e delle acconciature all'evento di sabato scorso a Villa Olmo: "800 in Villa". Elisa, da quanto tempo conosci Monica Gabetta Tosetti? Il marchio Tosetti da sempre: il marchio è noto a Como ed è sinonimo di eleganza e stile. Monica, in (continua)

Alla scoperta di Malta: a Roma l'imprenditore Michele Spanò porta abitualmente i dipendenti in vacanza

Alla scoperta di Malta: a Roma l'imprenditore Michele Spanò porta abitualmente i dipendenti in vacanza
L'ultima novità giunge da Malta, anzi dalla Capitale. E' infatti di Michele Spanò, un imprenditore con sei Saloni di bellezza nella città di Roma, l'idea di far prendere una piccola pausa relax ai suoi dipendenti...Portandoli in vacanza. Un regalo molto gradito specie con l'arrivo dell'estate quello di un viaggio alla scoperta di mete suggestive e di qualche giorno da trascor (continua)

Pop Black Posta al cinema dal 22 agosto 2019

Pop Black Posta al cinema dal 22 agosto 2019
Ahora! Film è lieta di presentare il trailer del thriller/black comedy Pop Black Posta, che, diretto da Marco Pollini e co-sceneggiato dallo stesso insieme a Lucia Braccalenti e Luca Castagna, sarà nei cinema a partire dal 22 Agosto 2019. https://www.youtube.com/watch?v=JNFERCX-uT4&feature=youtu.be Il lungometraggio, con protagonista la due volte vincitrice del David di Donat (continua)

La Notte dei Re: un grande successo all’insegna della solidarietà e del grande calcio

La Notte dei Re: un grande successo all’insegna della solidarietà e del grande calcio
La Notte dei Re: un grande successo all’insegna della solidarietà e del grande calcio I due team capitanati da Francesco Totti e Luis Figo, e composti da tantissime leggende, hanno dato spettacolo sul Centrale del Foro italico. Ottima partecipazione con oltre 8 mila spettatori per il match 6vs6 e più di 14 mila al Villaggio durante il pomeriggio. Su TV 8 e Sky Sport la partita (continua)