Home > Spettacoli e TV > UNA VITA...SUL PALCO. CARLOTTA GALMARINI E IL TEATRO

UNA VITA...SUL PALCO. CARLOTTA GALMARINI E IL TEATRO

scritto da: Giornalista | segnala un abuso

UNA VITA...SUL PALCO. CARLOTTA GALMARINI E IL TEATRO


La sua carriera inizia a teatro al Teatro dell'Angelo e al teatro dell' orologio con Francesco Bonelli in liberate le aragoste. Dopo recita ne la Penelope di Enrico Bernard al Teatro dell'orologio e continua senza sosta in altri teatri tra cui il Piccolo Eliseo. Oggi siamo andati a conoscere quest'attrice romana per saperne di più sulle sue interessanti e molteplici esperienze professionali in ambito teatrale.

Quali, fra i personaggi che hai interpretato nei numerosi spettacoli cui hai preso parte, ti sono rimasti più impressi e perchè?

Ciao Roberta, innanzitutto un po’ tutti i personaggi mi hanno lasciato qualcosa.Ogni volta che interpreti “qualcun’altro” scopri una parte di te e la condividi col personaggio che interpreti. Diciamo che sono affezionata al personaggio di Piera in “Liberate le Aragoste” di Francesco Bonelli interpretato al teatro dell’Angelo di Roma ,alla Laura di “Tutti Felici Tranne Me” di Maurizio Canforini e al mio ultimo,Emma, di “Salta che Ti Passa” al Teatro Petrolini di Roma. Un testo scritto dall’attore e scrittore Dario Biancone e diretto da Fabrizio Catarci. Questi tre personaggi in qualche modo vengono accomunati da una certa freschezza, sono reali, vivono il loro dramma quotidiano esprimendo le proprie debolezze e le loro paure senza nascondersi.

La rappresentazione teatrale che ti ha insegnato di più a livello formativo è...

Sicuramente quella con Enrico Bernard con la sua Penelope al teatro dell’Orologio. Un testo difficile da ricordare, da interpretare. Era tutto in rima. Ho iniziato a studiarlo mesi prima. Enrico ha pensato alla regia e a tutto il resto. Non avevo mai interpretato un personaggio con un tale spessore umano. Penelope che aspetta il ritorno del suo Ulisse, insomma conosciamo tutti la storia….

Una regia che ti ha colpito positivamente. E per quale ragione.

Senz’altro quella di Marine Galstyan e di suo marito Sargis Galstyan. A Porte Chiuse Chiuse è stata una sfida sia per lei che per gli interpreti. Innanzitutto recitare sul palcoscenico del Teatro Piccolo Eliseo, trasmette una certa pressione e poi era uno spettacolo di teatro danza dove noi attori ci alternavamo tra passi di tango e teatro. Marine e Sargis sono stati davvero bravi a montare coreografie e ad occuparsi di tutto il resto. E’ stata un’esperienza fantastica.

L'amore per il palcoscenico è rimasto invariato anche quando hai iniziato ad occuparti, negli anni della tua carriera, di Tv, fiction e cinema?

Adoro il teatro ed il contatto col pubblico. Credo che un attore bravo debba formarsi a teatro e capire la differenza tra set e palcoscenico. Ci sono attori italiani come Toni Servillo che continuano a recitare in teatro dopo aver lavorato in film importanti. Non credo che si alteri qualcosa, credo che al primo posto ci sia sempre l’amore per l’espressione e la recitazione.

Ci sono già prossimi spettacoli a cui stai lavorando?

Per ora ci sono delle proposte teatrali che mi piacerebbe prendere in considerazione. Ma io sono scaramantica non ne parlo finché non si avverano…Intanto mi alleno e continuo a tenermi “creativamente” in forma.

Roberta Nardi - Giornalista e Ufficio Stampa.

Teatro | Carlotta Galmarini | Roberta Nardi | esperienze | attrice | carriera | intervista |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Carlotta Ventura, A2A trionfa agli ESG Reporting Awards: è al primo posto tra le Energy&Utilities


Carlotta Ventura: il percorso professionale e i progetti in A2A


STABAT MATER


Carlotta Amerio presenta il romanzo “Al limite del sogno”


- Campania Palcoscenico del 4° Gran Premio Teatro Amatoriale FITA Stagione artistica 2018. (Inoltrato da Antonio Castaldo)


GRILL STRAVINCE E “VOLA” A SANTA CATERINA AUSTRIA, FESTA A METÀ. DOLMEN SI DIFENDE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Area stile beauty Eau de milano hospitality d’autore porta per la decima volta la bellezza naturale sul red carpet di Venezia e incanta tutti

Area stile beauty Eau de milano hospitality d’autore porta per la decima volta la bellezza naturale sul red carpet di Venezia e incanta tutti
Area stile porta la bellezza naturale sul carpet di Venezia in occasione del più noto festival internazionale. Dopo Sanremo ed il grande concerto di Bocelli, Area Stile è stato presente e protagonista al lido di Venezia per la decima volta in occasione della Mostra del Cinema. In Area Stile convergono attori, registi, cantanti e blogger per parlare di festival e scambiarsi idee lavo (continua)

Roma, Caramanica(RA): “sopralluogo in canile Muratella”

Roma, Caramanica(RA): “sopralluogo in canile Muratella”
“Questa mattina ho visitato il canile comunale della Muratella, a Roma, accompagnata dal coordinatore regionale RA Lazio, Maurizio Lombardi Leonardi. Già in passato numerose erano state le richieste per potervi accedere, non ultima con pec inoltrata al Presidente della Commissione capitolina Ambiente, Daniele Diaco, questa rimasta priva a tutt’oggi di riscontro. Stanchi dei ripetuti silenzi, dunqu (continua)

Festival di Venezia: l’artigianato di lusso protagonista in passerella con Marianna Bonavolontà

Festival di Venezia: l’artigianato di lusso protagonista in passerella con Marianna Bonavolontà
Giornalista, imprenditrice, Consulente d’immagine, Style Coach e membro dell’ Accademia Italiana Galateo. Si occupa di moda, lifestyle. Stiamo parlando di Marianna Bonavolontà fondatrice di Chic Advisor ® – la guida dell’artigianato di lusso – che di recente avete visto alla conduzione del Tg su Trsp, canale 15 in Molise e 17 in Abruzzo. Collabora con diverse testate, tra cui il (continua)

DS Automobiles 78° Open d’Italia: da F.Molinari a Stenson, lo show dei campioni nella casa della Ryder Cup 2023

DS Automobiles 78° Open d’Italia: da F.Molinari a Stenson, lo show dei campioni nella casa della Ryder Cup 2023
Tutto pronto al Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia Montecelio (Roma) per la massima rassegna del golf tricolore in programma dal 2 al 5 settembre. Il torneo sarà preceduto dalla Rolex Pro-AmNel field anche due ex numeri 1 al mondo, Kaymer e Donald, e tanti altri big dell’European Tour. Chance per Migliozzi e ParatorePresente il trofeo ufficiale della Ryder Cup. L’ingresso sarà gratui (continua)

Lo Shamrock l'8 luglio ospita Raffaele Cirillo con il suo libro “il Gioco e il massacro, i mondiali maledetti di Argentina ‘78”

Lo Shamrock l'8 luglio ospita Raffaele Cirillo con il suo libro “il Gioco e il massacro, i mondiali maledetti di Argentina ‘78”
Una pinta di birra ed un libro sono un buon binomio, lo Shamrock e il calcio pure sono un buon binomio, quindi una pinta di birra ed un libro sul calcio possiamo tranquillamente dire che abbiano una perfetta connessione fra loro.Per questo torna allo Shamrock quella bella iniziativa dove gli autori di libri sul pallone vengono a presentare le loro opere.GIOVEDÌ 8 LUGLIO alle ore 18:30, siamo lieti (continua)