Home > Cultura > "Stroli": mostra al centro di Firenze per celebrare un grande Artista

"Stroli": mostra al centro di Firenze per celebrare un grande Artista

articolo pubblicato da: PressWeb | segnala un abuso

Stroli (Lino Stronati) nasce a Jesi (AN) nel 1949. Dopo una vita di lavoro, giunto alla pensione, nel 2009 ha finalmente l’occasione per concentrarsi sulla sua passione per la pittura. Senza scuole, accademie o corsi, Stroli dà inaspettatamente vita a un linguaggio potentemente originale e al tempo stesso non ignaro delle grandi opere del nostro passato più o meno recente. Alle ardite forme l’artista aggiunge tuttavia anche i contenuti: una larga riflessione sull’uomo e sulla società contemporanea.

Oggi Stroli ha un posto di tutto riguardo tra gli artisti moderni del nostro Paese, e l'Associazione Occhio dell'Arte, in collaborazione con il prestigioso Hotel Cellai, ha deciso di sottolinearne l'importanza in una mostra al centro di Firenze, città d'arte e di bellezze.

Per tutto luglio, ad ingresso libero, nelle sale interne del prestigioso Hotel Cellai in via 27 Aprile 14, 52/R sarà possibile ammirare la sua exhibition pittorica  Sana Utopia - passato presente e futuro.   

La contemporaneità Stroli la  vive con inesauribile e “giovane” energia applicata al colore e al materiale e che spiazza per la capacità di leggere e tradurre la realtà di tutti i giorni enfatizzandone drammi, criticità, aneliti e speranze possibili; il  pessimismo che potremmo cogliere in alcuni lavori è solo di superficie: guardando più in profondità scopriamo che Stroli ci parla con amore e speranza dell’Uomo, indicandoci più qualcosa da riscoprire (il contatto con la natura, una certa spiritualità, la condivisione, la solidarietà) anziché qualcosa che sembrerebbe perso. 

Stroli è stato protagonista di innumerevoli mostre: oltre 50 esposizioni  nazionali e internazionali negli ultimi anni  Anche una semplice selezione di mostre tra le tante fatte fa gia' capire molto dell'Arte di questo artista,  che si fa conoscere ed apprezzare dal nord al sud, dal nostro Paese a svariati Paesi esteri.  

I Premi e i riconoscimenti avuti in carriera da Stroli sono tanti, e colpisce soprattutto la varietà dei contesti di assegnazione, anche da parte di Ambasciate estere,  che lo hanno riconosciuto artista di primo piano per valore, creatività e cifra stilistica.

Ricordiamo solo uno dei più recenti riconoscimenti, assegnato al merito al  Louvre le Carrousel (de Louvre) per aver partecipato alla exibition (Musee du Louvre Paris) presente nel catalogo Art shopping 2016.

Non resta pertanto che andarlo a conoscere da vicino in questa nuova esposizione, al centro di Firenze, e a farsi affascinare dalla  Sana Utopia - passato presente e futuro di questo eclettico talento pittorico: Lino Stronati in arte Stroli. 

Ulteriori info sulla mostra 

Occhio dell'Arte www.occhiodellarte.org - 347 1488234 

www.hotelcellai.it

HOTEL CELLAI | Via 27 Aprile 14, 52/R - 50129 Florence, Italy

Tel. 0039.055.489291 | Fax 0039.055.470387 | VAT 06382120480 | info@hotelcellai.it

 

Stroli | l Associazione Occhio dell Arte | Hotel Cellai | Lino Stronati | Exhibition pittorica | Sana Utopia - passato presente e futuro |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Massimo Paracchini e Francesco Leale alla Galleria Nelson Cornici


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Di luce propria. Viaggio nell’Italia delle Arti e dei Mestieri


Elettricista Firenze


S. VALENTINO TRA RELAX E GOURMET - Le proposte dei Baglioni Hotels per gli innamorati e non solo


CONCLUSA LA MOSTRA DELL' ARTISTA JACK TUAND


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Riflettori su Francavilla in Sinni

Riflettori su Francavilla in Sinni
Vent’anni fa l’ingresso delle prime donne nelle forze armate italiane, un anniversario che sarà celebrato anche a Francavilla sul Sinni (Potenza), mercoledì 18 dicembre, dove a partire dalle ore 16.30, presso il Columbia Multisala , avrà luogo l’evento “Storie di donne”. Nel corso dell’iniziativa, organizzata con la collaborazione dello Sta (continua)

Il M° Stefano Mainetti presenta a Roma "Rendering Revolution"

Il M° Stefano Mainetti presenta a Roma
Novità in vista per il M° Stefano Mainetti. E' giunta da pochi giorni l'ufficialità che Stefano, tra i più accreditati compositori italiani, dalla poliedrica esperienza internazionale, ha assunto, per titoli e meriti, l’incarico di docente di Composizione per la Musica Applicata alle Immagini presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, (continua)

Ennesimo successo per la 6° Edizione del gran Galà del Premio Eccellenze 2019

Ennesimo successo per la 6° Edizione del gran Galà del Premio Eccellenze 2019
Si rinnova il successo per la 6° edizione di Premio Eccellenze, la serata di gala che vede premiate le migliori aziende sul territorio tenutasi martedì 3 dicembre nella prestigiosa cornice dell’Hotel Sheraton Milan San Siro a Milano, con il Patrocinio del Comune. Ideato dal Presidente e imprenditore Michele Oggioni, l’evento ha visto la presenza di 100 ospiti e un totale di (continua)

“Littoria in rilievo” - Alla ricerca della cultura figurativa nella città di fondazione

“Littoria in rilievo” - Alla ricerca della cultura figurativa nella città di fondazione
Un brindisi d'arte lo scorso 3 dicembre presso il Circolo Cittadino di Latina guidato dal presidente Alfredo De Santis, per l' inaugurazione della mostra fotografica di Martino Cusano e Daniele Patriarca dal titolo “Littoria in rilievo”.  Le immagini, nate circa venti anni fa per indagare il patrimonio artistico del (continua)

Roma, L’Istituto Scolastico Nazareth Apre Al Futuro Per I Suoi Studenti: Venerdì 6 Dicembre Secondo Open Day

Roma, L’Istituto Scolastico Nazareth Apre Al Futuro Per I Suoi Studenti: Venerdì 6 Dicembre Secondo Open Day
Venerdì 6 dicembre 2019, a partire dalle ore 9.00, si svolgerà a Roma il secondo Open day organizzato dall’Istituto scolastico Nazareth per inaugurare quella che sarà “la finestra sul futuro” dei suoi Studenti L’Istituto scolastico Nazareth è una scuola cattolica, nata nel 1887 nel quartiere Prati di Roma ad opera dalle Religiose Dame di (continua)